Dopo lunghe settimane di attesa e numerosi leaks, NVIDIA annuncia in soli 40 minuti di conferenza stampa la nuova serie di schede video GeForce RTX 30 basata su architettura Ampere, in grado di rivoluzionare il mercato con quello che il CEO Jensen Huang chiama "il più grande salto generazionale della storia delle GPU GeForce".

Attualmente le tre schede annunciate sono le RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090, che rappresentano gamma alta della lineup e saranno disponibili al pubblico (almeno le ultime due) a partire dal 17 settembre.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 1


La seconda generazione RTX rappresenta un diretto salto evolutivo rispetto alla precedente, rimane invariato il trittico CUDA core, Tensor core e RT core e viene moltiplicata la quantità di operazioni in virgola mobile al secondo (FLOPS).

Entrando nel dettaglio, le nuove GPU avranno CUDA Cores 2.7 volte più veloci, RT Cores di seconda generazione 1.7 volte più veloci e Tensor Cores di terza generazione 2.7 volte più veloci.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 2


Tutto ciò è stato reso possibile dai 28 miliardi di transistor ottenuti tramite il nuovo processo produttivo Samsung a 8nm, abbinato alle nuove memorie Micron G6X.

Questa accoppiata si traduce concretamente in un considerevole aumento di efficienza, 1.9 volte gli FPS per watt rispetto alla serie Turing.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 3


Di seguito una tabella che evidenzia le principali novità dei modelli annunciati.


Modelli
GeForce RTX 3070
GeForce RTX 3080
GeForce RTX 3090
GPU
Ampere GA104-300
Ampere GA102-200
Ampere GA102-300
Processo produttivo
Samsung 8nm
Samsung 8nm
Samsung 8nm
Die Size
395.2mm2 628.4mm2 628.4mm2
Transistors
17.4 miliardi
28 miliardi
28 miliardi
CUDA Cores
5888
8704
10496
SMs
46
68
82
TMUs
184
272
328
ROPs
64
96
112
Tensor Cores
184
272
328
RT Cores
46
68
82
Base Clock
1500MHz
1440MHz
1400MHz
Boost Clock
1730MHz
1710MHz
1700MHz
FP32 Compute
20 TFLOPs
30 TFLOPs
36 TFLOPs
Quantitativo memoria
8/16 GB GDDR6
10/20 GB GDDR6X
24 GB GDDR6X
Memory Bus
256-bit
320-bit
384-bit
Velocità memoria
14 Gbps
19 Gbps
19.5 Gbps
Bandwidth
448 GB/s
760 GB/s
936 GB/s
TGP
220W
320W
350W
Prezzo Founders
519€
719€
1549€
Data di uscita
ottobre
17 settembre
24 settembre


Prima di entrare nel dettaglio per quanto concerne prestazioni e prezzi, è d'obbligo spendere qualche parola per una delle più eclatanti e discusse novità di questa generazione, il nuovo sistema di dissipazione esclusivo per le Founders RTX 3080 e 3090 (vedremo in seguito che la RTX 3070 sfrutta un sistema analogo, ma con design differente).

Caratterizzato da un particolare design asimmetrico, il nuovo dissipatore è, a detta di NVIDIA, espressamente pensato per andare in armonia con il naturale flusso d'aria dei moderni case.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 4


Come si evince dall'immagine in alto, la scheda pesca aria fresca dal fondo del case ed espelle aria calda sia dal retro, che verso la parte superiore.

Il passaggio dell'aria nella sezione di destra è reso possibile dal PCB straordinariamente compatto che evidenzia l'efficienza con cui il team di ingegneri NVIDIA ha pensato al connubio tra GPU Ampere, PCIe 4.0, HDMI 2.1 e memorie G6X.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 5


Mentre nelle settimane a seguire avremo sicuramente la possibilità di testare l'efficacia termica del nuovo design, intuitivamente il flusso d'aria calda verso l'alto non sembrerebbe andare molto d'accordo con sistemi di dissipazione ad aria, portando ad un probabile aumento delle temperature lato CPU.


RTX 3080: doppia potenza, stesso prezzo.

La prima scheda in ordine di annuncio è la RTX 3080 che, al prezzo ufficiale di 719€, promette prestazioni doppie rispetto alla RTX 2080, rappresentando così la GPU ideale per sfruttare appieno le tecnologie RTX e DLSS in risoluzione 4K a 60FPS fissi.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 6


La RTX 3080 è "al momento", in attesa di vedere cosa è in grado di fare AMD con Big Navi ed ecventualmente rispondere con una RTX 3080 Ti, la vera e propria ammiraglia gaming di questa generazione, ereditando la posizione della RTX 2080 Ti e offrendo prestazioni superiori ad un prezzo sensibilmente inferiore.

La GPU che troviamo al suo interno è la GA102-200 realizzata con processo produttivo Samsung a 8nm e 28 miliardi di transistor, 10GB di memoria GDDR6X a 19Gbps ed il completo supporto a tutte le nuove tecnologie NVIDIA.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 7


In questa immagine possiamo intravedere il peculiare e controverso connettore PCIe Micro-Fit 3.0 a 12pin collocato sul lato della scheda in posizione verticale e obliqua.

Ricordiamo che tale connettore di alimentazione sarà compatibile tramite adattatori presenti in bundle ai PEG 8pin presenti sugli attuali alimentatori e che i produttori di questi ultimi stanno lavorando per fornire in tempi rapidi specifici cavi per le serie di maggior interesse.

La RTX 3080 sarà disponibile per l'acquisto dal 17 settembre 2020.


RTX 3070: una 2080 Ti a 500€!

La RTX 3070 è una vera e propria rivoluzione per il mercato gaming, con 20.4 Shader-TFLOPS, 40 RT-TFLOPS e 163 Tensor-TFLOPS, questa scheda è a tutti gli effetti una RTX 2080 Ti di nuova generazione proposta al pubblico alla cifra di 519€.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 8


NVIDIA non sbaglia nell'affermare che la RTX 3070 rappresenta la soluzione ideale per far approdare il gaming 1440p e 4K nella fascia media del mercato, oltre che essere un eccellente prodotto per prepararsi all'arrivo dei monitor 360Hz con modulo G-SYNC dedicato di Acer, ASUS, Alienware e MSI, destinati al mondo competitivo professionale.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 9


A livello di supporto non le manca nulla rispetto alla sorella maggiore RTX 3080, fatta eccezione per le memorie, nello specifico 8GB GDDR6 con interfaccia a 256-bit, il connettore a 12pin parallelo all'orientamento della scheda ed il sistema di dissipazione, esteticamente più affine agli attuali, anche se dal retro della scheda si può intuire che il flusso dell'aria dovrebbe essere il medesimo.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 10


I consumi sono decisamente contenuti, soli 220W di TGP ed un sistema di alimentazione ideale consigliato di soli 650W se abbinata ad un Core i9-10900K.


RTX 3090: punta all'8K e dice addio al nome Titan ...

Pur con una nomenclatura più simile alle schede mainstream, sotto la sigla RTX 3090 si nasconde la seconda generazione della scheda Titan RTX.

Chiamata ironicamente BFGPU (Big Ferocious GPU) è talmente potente da sfidare direttamente il gaming RTX 8K a 60FPS con DLSS attivo.

Ma non è tutto qui, la scheda è anche pensata per produttività avanzata ed esce equipaggiata con 24GB di memoria GDDR6X con una velocità di 19.5Gbps su bus a 384-bit e, in assoluta esclusiva per la serie 30, un connettore NVLink.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 11


La scheda ha dimensioni davvero importanti, occupa 3 slot con 313mm di lunghezza per 138mm di larghezza che, per quanto possano sembrare esagerate, sono perfettamente in linea con la potenza computazionale di questa unità.

Dopo aver ironizzato sulle dimensioni, Jensen Huang ha letteralmente definito il dissipatore un "silenziatore" in grado di ridurre di 10 volte il rumore e di 30 gradi le temperature rispetto al passato design Titan RTX.

I consumi raggiungono i 350W e ricompare un connettore analogo a quello presente sulla RTX 3080.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 12


La GeForce RTX 3090 sarà disponibile dal 24/09/2020 al prezzo di 1549€.

Ma prima di passare alle ultime novità annunciate da NVIDIA, ecco un elenco dettagliato di tutte le caratteristiche della lineup RTX 30.


Modelli
RTX 3070
RTX 3080
RTX 3090
CUDA Cores
5888 8704
10496
Boost Clock
1.73 GHz
1.71 GHz
1.7 GHz
Quantitativo memoria
8 GB GDDR6
10 GB GDDR6X
24 GB GDDR6X
Interfaccia memoria
256-bit
320-bit
384-bit
RT Cores
2a generazione
2a generazione
2a generazione
Tensor Cores
3a generazione
3a generazione
3a generazione
Architettura
Ampere
Ampere
Ampere
DirectX 12 Ultimate



NVIDIA DLSS



PCIe 4.0



NVIDIA Ansel



NVIDIA FreeStyle



NVIDIA ShadowPlay



NVIDIA Highlights



NVIDIA G-SYNC



Driver Game Ready



Driver NVIDIA Studio



NVIDIA GPU Boost



NVIDIA NVLink
-
-

Vulkan RT, OpenGL



HDMI 2.1



DisplayPort 1.4a



NVIDIA Encoder
7a generazione
7a generazione
7a generazione
NVIDIA Decoder
5a generazione
5a generazione
5a generazione


NVIDIA Reflex: uno sguardo al competitive gaming.

Le novità NVIDIA non finiscono qui, l'azienda Californiana se bene che un vasto pubblico ama i titoli Esport ed ha voluto per questo gratificarli con la realizzazione di NVIDIA Reflex, una tecnologia volta a ridurre le latenze che intercorrono tra GPU e CPU in fase di rendering, dando così maggiore tempo di reazione al giocatore.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 13


Durante la presentazione è stato utilizzato un esempio concreto per spiegarne la concretezza: nella scena precedente il personaggio si muove ad una velocità di 1500 pixel/sec dando all'utente 180ms per centrare il bersaglio prima che sparisca dalla visuale.

Preso il riferimento statistico di 150ms come tempo di reazione medio, rimangono solo 30ms di latenze introdotte complessivamente dal PC.


NVIDIA Ampere, facciamo il punto ... 14


NVIDIA Reflex gioca proprio su queste latenze, riducendole fino al 50%.

Questa funzionalità verrà rilasciata con i driver Game Ready ufficiali di settembre e sarà disponibile sui titoli compatibili, ovvero Valorant, Fortnite, Apex Legends, Call of Duty: Warzone e Destiny 2.

In aggiunta, Fortnite e Call of Duty: Cold War entreranno ufficialmente nella famiglia di titoli RTX compatibili.