Like Tree216Likes

Gentoo: Installazione PC Server (HQPlayer, LMS ) e PC Player (NAA, Mpd, Squeezelite-R2)

Pagina 1 di 74 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 51 ... ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 733
  1. #1
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito Gentoo: Installazione PC Server (HQPlayer, LMS ) e PC Player (NAA, Mpd, Squeezelite-R2)

    Inizio questo thread sapendo che solo dei "matti" avranno il coraggio di seguire questa strada. L'apripista di questo lavoro è stato Filippo (alias antonellocaroli) che me ne ha reso partecipe in privato e a cui ho immediatamente aderito. In sostanza, Filippo ha messo su una guida con tuttii comandi necessari per installare il S.O. Gentoo+Squeezelite-R2. Filippo ha fatto un lavoro veramente egregio. Non ha lasciato nulla al caso. Se si seguono le sue indicazioni è quasi certo che il lavoro andrà a buon fine. Inoltre, ha compiuto il grande sforzo di costruire una ebuild (una sorta di file di configurazione) che è indispensabile per l'installazione corretta di Squeezelite-R2. Perchè Gentoo? Senza stare a fare troppa letteratura sull'argomento la caratteristica principale di Gentoo è che con particolari strumenti d'installazione è in grado di installare tutto il software dai sorgenti, compreso il kernel, e ricompilarlo sulle caratteristiche precise dell'hardware su cui va a lavorare. Insomma, viene costruito una sorta di vestito su misura e anche i programmi sono su misura. Si ottiene così un sistema particolarmente agile reattivo e veloce, adattato sopratutto alle caratteristiche dell'hardware specifico in cui lavora. Prezzo da pagare: la compilazione dai sorgenti sia dei programmi che del kernel ha bisogno di una quantita'incredile di tempo per svolgersi. Tanto per darvi un'idea la sola installazione di Squeezelite ha richiesto NOVE ORE di tempo sul mio hardware. Per installare tutto ci son voluti due giorni interi senza sosta... certo era il PC a lavorare, ma comunque di pazienza ce ne vuole tanta. Personalmente ho già installato su una pendrive tutto il sistema e l'ho testato anche all'ascolto. Posso solo dire che alla fine si è ripagati da una performance che sotto Linux io non ho mai percepito con questa qualità, compresi Daphile e Wtfplay (che per altro sono entrambi basati su Gentoo). Per ora è tutto. Se ci sarà interesse seguirà la guida vera e propria . A voi la palla.

    ____________________________________________________________________________________

    Installare Gentoo su Pc player
    di Filippo


    Scrivo questa guida per qualche ,,Matto" che si vuolo cimentare. Testato su: - pc con UEFI con avvio impostato in Legacy/uefi-
    Fonti:Gentoo Studio
    Francesco Biccari Website

    Paolo Saggese
    Innanzitutto bisogna scaricarsi SystemRescueCd e poi scriverlo su una pendriveUSB con Rufus
    Avviare il pc dove vogliamo installare Gentoo con la penna USB appena creata (in caso di UEFI avviare la penna in questione senza la scritta UEFI.... davanti). Al boot dovrebbe apparire un menu con sfondo colorato (non nero) scegliere:
    codice:
    Standard 64bit kernel (rescue64) with more choice...
    nel menu successivo si scelga :
    codice:
    SystemRescueCd with default options
    durante il boot fate attenzione vi chiede di impostare il layot della tastiera.
    Italiana mi pare sia 21(comunque appare un elenco...quindi scegliere)
    Arrivati al prompt dei comandi impostate la password di root
    codice:
    passwd
    (invio)
    digitare la password
    ridigitare la password per confermare


    A questo punto si puó continuare dallo stesso pc o da un altro (Putty o ssh root-password che avete scelto).
    per sapere l´ip del Pc remoto date:
    codice:
    ifconfig
    nota: se usate Putty scrivete l'IP del PC remoto ( il router ve lo indica alla voce DHCP)e poi date invio .
    Aperta la shell scrivete root chiedera' la Passwd --> mettere quella scelta prima
    Se usate usate Linux basta aprire il terminale e scrivere root @IP del pc remoto
    e dare invio (per es. root @192.168.0.xxx )aperta la shell remota chiedera' la passwd --> scrivetela e date invio
    Per continuare dallo stesso pc conviene avviare l´interfaccia grafica. (ha anche un browser)

    codice:
    startx
    Vi troverete giá con una shell aperta dove d'ora in avanti si scrivono i comandi Inserite la Penna USB (30 GB vanno bene) dove installare Gentoo.
    Lo schema di partizione che segue va bene per una USB/HD dedicato solo a Gentoo.

    Se avete intenzioni di avere altri sistemi sullo stessa HD bisogna seguire un altro schema,
    che non sto qua a dire...sarebbe lunga.

    codice:
    fdisk -l
    per vedere come linux chiama la penna usb dove dobbiamo installare gentoo
    mettiamo sia /dev/sdb/ da adesso in poi dove trovate sdbx lo dovete sostituire con sdvostralettera
    il numero successivo(x) dovrebbe essere uguale a quanto riporto sotto.
    Attenzione!! se sbagliate la lettera potreste compromettere un disco che non volete assolutamente formattare
    Individuate con cura il disco e la corrispondente lettera.
    Preparare la penna:
    codice:
    fdisk -l
    per /dev/sdb assicurarsi che Disk label type sia impostato come dos e non come gpt

    se é gpt date questi comandi
    codice:
    parted /dev/sdb
    codice:
    mklabel msdos
    codice:
    quit
    ricontrollate con
    codice:
    fdisk -l
    Creare le partizioni necessarie
    codice:
    fdisk /dev/sdb
    Command (m for help):n
    Command action e extended p primary partition (1-4) p
    Partition number (1-4): 1
    First sector (64-10486533532, default 64): 2048
    Last sector, +sectors +size{M,K,G} (4096-10486533532, default 10486533532): +2M

    Command (m for help):n
    Command action e extended p primary partition (1-4) p
    Partition number (1-4): 2
    First sector (5198-10486533532, default 5198):invio
    Last sector, +sectors +size{M,K,G} (4096-10486533532, default 10486533532): +256M

    Command (m for help):n
    Command action e extended p primary partition (1-4) p
    Partition number (1-4): 3
    First sector (5198-10486533532, default 5198): Invio
    Last sector, +sectors +size{M,K,G} (4096-10486533532, default 10486533532): +512M

    Command (m for help):n
    Command action e extended p primary partition (1-4) p
    Partition number (1-4): 4
    First sector (5198-10486533532, default 5198): Invio
    Last sector, +sectors +size{M,K,G} (4096-10486533532, default 10486533532): Invio

    Command (m for help):a
    e poi2 (per rendere bootable la partizione 2)

    Command (m for help): p
    dovreste avere una situazione del genere:
    Command (m for help): p
    Disk /dev/sdb: 29.1 GiB, 31260704768 bytes, 61056064 sectors
    Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
    Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
    Disklabel type: dos
    Disk identifier: 0x2d38a447
    Device Boot Start End Sectors Size Id Type
    /dev/sdb1 2048 6143 4096 2M 83 Linux
    /dev/sdb2 * 6144 268287 262144 128M 83 Linux
    /dev/sdb3 268288 1316863 1048576 512M 83 Linux
    /dev/sdb4 1316864 61056063 59739200 28.5G 83 Linux

    Notate l´asterisco in corrispondenza di sdb2
    Se i conti tornano si da' l'ok con il comando
    Command (m for help):w

    Nota
    sul partizionamento
    UnixMan
    se stai installando in modalità BIOS, con tabella delle partizioni MBR ("msdos"), la partizione da 2MB per il boot loader è del tutto inutile; è invece necessaria se si usa un partizionamento di tipo GPT.

    Inoltre, per il client, specie se l'installazione viene fatta su memorie flash, anche la partizione di swap la ometterei.

    In definitiva servono solo due partizioni, la prima per /boot e la seconda per il root fs. Se il disco è piccolo non serve neanche la partizione di boot separata, e si può fare una unica partizione.


    Creare il filesystem (chiaramente dovede cambiare la b sdb.. con la vostra.
    codice:
    mkfs.ext2 /dev/sdb2
    rispondere y ad eventuali domande
    codice:
    mkfs.ext4 /dev/sdb4
    codice:
    mkswap /dev/sdb3
    codice:
    swapon /dev/sdb3
    Il partizionamento è fatto andiamo a montarle con gli attributi
    codice:
    mount /dev/sdb4 /mnt/gentoo
    codice:
    mkdir /mnt/gentoo/boot
    codice:
    mount /dev/sdb2 /mnt/gentoo/boot
    Impostare la data

    codice:
    date MMDDhhmmYYYY
    (es: date 083016302016 corrisponde a agosto 30 16:30 2016)

    codice:
    cd /mnt/gentoo
    poi andare su

    GDS - http://gd.tuwien.ac.at/opsys/linux/gentoo/releases/amd64/autobuilds/current-stage3-amd64/ e copiatevi l´indirizzo della stage3-amd64-ultimadata.tar.bz2



    Oppure direttamente dalla pagina di download https://www.gentoo.org/downloads/




    codice:
    wget indirizzo copiato
    es. wget http://gd.tuwien.ac.at/opsys/linux/g...160901.tar.bz2

    codice:
    tar xvjpf stage3-*.tar.bz2 --xattrs
    controllare con
    codice:
    cat /proc/cpuinfo
    quanti core ha la cpu se l´ultimo numero é 3 sono 4 core la numerazione inizia da zero.

    codice:
    nano /mnt/gentoo/etc/portage/make.conf
    se state compilando sul pc dove poi deve anche girare Gentoo conviene cambiare questa riga
    da
    CFLAGS="-O2 -pipe"
    a
    CFLAGS="-march=native -O2 -pipe"

    oppure una piú specifica per la vostra cpu
    https://wiki.gentoo.org/wiki/Safe_CFLAGS


    inserite questa riga MAKEOPTS="-jx" sostituire la x con il numero dei vostri core tipo MAKEOPTS="-j3"

    inserite anche queste righe nel file di testo aperto

    ABI_X86="32 64"
    ACCEPT_KEYWORDS="amd64"

    ACCEPT_LICENSE="*"
    INPUT_DEVICES="evdev"
    VIDEO_CARDS="intel"
    USE="a52 aac aacplus alsa bindist consolekit corefonts dbus encode faac ffmpeg flac freesound g3dvl gudev hwdb icu id3 id3tag lame libsamplerate lv2 mad midi minizip mp3 mp4 mpeg mpg123 musepack policykit python -qt3support -qt4 -qt5 realtime sndfile timidity truetype udev usb vorbis wav wavpack -X -introspection -pulseaudio -xscreensaver"

    Nota: VIDEO_CARDS="intel" se avete intel altrimenti "nouveau" per invidia o "radeon"
    Per le USE assicuratevi di eliminare la riga giá presente per le USE Flags vi consiglio queste letture e adattatele come meglio credete:
    https://wiki.gentoo.org/wiki/Handbook:PPC/Working/USE
    https://gentoo-handbook.lugons.org/d...?part=2&chap=2
    https://www.gentoo.org/support/news-...roduction.html e date un occhio anche a quanto scritto qua http://www.nexthardware.com/forum/pc...tml#post964417

    chiudete con ctrl+x e y

    Scegliere un mirror:

    codice:
    mirrorselect -i -o >> /mnt/gentoo/etc/portage/make.conf

    selezionare con la barra spaziatrice. confermare con selezionato ok e invio
    codice:
    cp -L /etc/resolv.conf /mnt/gentoo/etc/
    codice:
    mount -t proc proc /mnt/gentoo/proc
    codice:
    mount --rbind /sys /mnt/gentoo/sys
    codice:
    mount --rbind /dev /mnt/gentoo/dev
    codice:
    chroot /mnt/gentoo /bin/bash
    siete in gentoo!

    codice:
    source /etc/profile
    codice:
    emerge-webrsync
    aspettare che finisca ci vuole un po.....(1h e mezza circa sul mio sistema

    codice:
    emerge portage
    codice:
    echo "Europe/Rome" > /etc/timezone
    codice:
    emerge --config timezone-data
    controllare con

    codice:
    date
    che la data sia giusta altrimenti ridate
    codice:
    echo "Europe/Rome" > /etc/timezone
    codice:
     date
    codice:
    nano -w /etc/locale.gen
    togliere il commento a it_IT ISO-8859-1
    e aggiungete anche
    it_IT UTF-8

    codice:
    locale-gen
    codice:
    eselect locale set mettere_il_numero_corrispondente_a_it_IT UTF-8
    tipo eselect locale set 5

    codice:
    env-update
    codice:
    . /etc/profile
    Imposatate la tastiera editando il file
    codice:
    nano -w /etc/conf.d/keymaps
    keymap="it"
    codice:
    emerge app-portage/cpuid2cpuflags
    codice:
    cpuinfo2cpuflags-x86
    cancellare (non lasciate doppioni) la riga giá presente e copiate il risultato di sopra in

    codice:
    nano /etc/portage/make.conf
    tipo cosi:
    CPU_FLAGS_X86="avx mmx mmxext popcnt sse sse2 sse3 sse4_1 sse4_2 ssse3"
    la vostra probabilmente sará diversa dipende dal processore.
    appuntatevi il risultato da qualche parte, se dovete reinstallare vi evitate di installare cpuid2cpuflags

    A questo punto si puó anche ricompilare il contenuto di stage 3
    (non é strattamente necessario ma credo meglio farlo)
    con sistemi poco performanti questa operazione richiede MOLTO tempo
    scegliete voi se procedere o meno. se non procedete per questa strada passate direttamente al punto ***
    codice:
    cd /usr/portage/scripts
    codice:
    ./bootstrap.sh 
    (questo script potete anche personalizzarlo se sapete come)
    Adesso potete anche uscire a bere qualcosa..........................................

    Individuate le versioni di gcc installate e tenetele presenti per il passo successivo:
    codice:
    gcc -v
    appuntatevi il risultato

    codice:
    /sbin/ldconfig -p | grep stdc++
    appuntatevi il risultato

    codice:
    gcc-config x86_64-pc-linux-gnu-4.9.3
    (cambiare la versione con la vostra)

    codice:
    source /etc/profile
    codice:
    export PS1="(chroot) $PS1"
    punto***

    codice:
    emerge -1v libtool
    codice:
    emerge -n gentoolkit
    il comando di seguito non serve se avete saltato il passaggio che vi rimanda al punto ***
    codice:
    revdep-rebuild --library libstdc++.so.6
    (anche qui attenzione alla versione)

    codice:
    emerge pciutils
    codice:
    lspci
    codice:
    lsmod
    (mostra i moduli caricati)
    annotatevi i risultati di questi due ultimi comandi da qualche parte, sono utili quando bisogna compilare il kernel.
    per cercare un modulo nel kernel o una parola chiave basta usare (/)

    codice:
    nano /etc/portage/package.keywords/sys-kernel
    aggiungere questa riga sys-kernel/rt-sources ~amd64

    codice:
    emerge rt-sources linux-firmware
    codice:
    ln -s /usr/src/linuxtasto TAB per completare)  /usr/src/linux
    (es. ln -s /usr/src/linux-4.6.5-rt10 /usr/src/linux)

    codice:
    emerge genkernel
    codice:
    nano /etc/fstab
    commentate le righe presenti che non lo sono e inserite queste
    (cambiate solo il sdb con la vostra lettera) tipo:
    # NOTE: If your BOOT partition is ReiserFS, add the notail option to opts.
    #/dev/BOOT /boot ext2 noauto,noatime 1 2
    #/dev/ROOT / ext3 noatime 0 1
    #/dev/SWAP none swap sw 0 0
    #/dev/cdrom /mnt/cdrom auto noauto,ro 0 0
    #/dev/fd0 /mnt/floppy auto noauto 0 0
    /dev/sdb2 /boot ext2 defaults 0 2

    /dev/sdb4 / ext4 noatime 0 1

    /dev/sdb3 none swap sw 0 0


    codice:
    genkernel --menuconfig --install all
    Se conoscete a fondo il vostro hardware potete togliere tutto quello che non vi serve
    Se sapete quello che fate e tenete presente i risultati di lspci e lsmod
    Meno modili sono presenti e meno tempo ci si mette nella compilazione e meno spazio occupato dal kernel.

    Seguite le immagini...


    Processor type and features ------> Preemption model.....


    selezionate la quarta come da immagine sotto:




    Build targets.....come da immagine sotto (vuoto)


    impostate come da immagine


    poi scorrete fino a DOS/FAT....---->



    e impostate cosi:







    potete anche mettere vuoto alle prime 2 voci per esempio poi menu ACPI (adavenced...................
    assicurate che la voce processor sia come da immagine sotto...per il resto siete liberi (se sapete sempre quello che si fa)




    Impostate come da immagine sopra... per **** CPU frequency scaling drivers ***
    io ho messo Intel P state control date una occhiata a questo link: https://wiki.gentoo.org/wiki/Power_management/Processor
    In Device Drivers vi consiglio di andare in tutti i menu e sottomenu e togliere quello di cui
    siete sicuri che non serve.
    Intanto questo va fatto sicuro se volete:


    Seguono due immagini di esempio di alcuni sottomenu di Device Drivers,
    per il vostro Hardware dovete scegliere diversamente.



    Finite le varie impostazioni uscite e vi chiederá se volete salvare le impostazioni.
    Date converma con OK selezionato seguito da invio.
    Finita la compilazione del kernel date

    codice:
    ls /boot
    dovreste ottenere una cosa simile a questa:
    initramfs-genkernel-x86_64-4.6.2-rt-rt5
    kernel-genkernel-x86_64-4.6.2-rt-rt5

    System.map-genkernel-x86_64-4.6.2-rt-rt5


    ==============================================================

    NOTA: una volta completata la guida, potete ricompilare di nuovo il kernel per avere ancora uno piú leggero e snello,
    conservando sempre il vecchio che é sicuramente funzionante.
    per le ulteriori cose che si possono togliere fate riferimento a questo
    (tenendo in considerazione sempre il vostro Hardware)
    Francesco Biccari Website

    editate il file:
    nano /usr/src/linux/Makefilee
    cambiate EXSTRAVERSION= comevolete (tipo EXSTRAVERSION= -r11-PIPPO)
    chiudete e salvate
    genkernel --menuconfig --install all

    fate le modifiche come da foto e come sul sito linkato (tenendo sempre conto del vostro HW)
    alla fine della compilazione

    codice:
     ls /boot

    vedete due kernel date

    grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg

    e al boot scegliete il kernel appena compilato.

    ==============================================================


    editare di nuovo fstab
    codice:
    nano /etc/fstab
    e correggere come qui sotto:
    /dev/sdb2 /boot ext2 noauto,noatime 1 2
    /dev/sdb4 / ext4 noatime 0 1
    /dev/sdb3 none swap sw 0 0

    ATTENZIONE sostituire la (b) con la vostra lettera


    codice:
    nano /etc/conf.d/hostname
    sostituire localhost con il nome che volete
    Impostare la passawrd di root:
    codice:
    passwd

    digitare password

    ridigitare per confermare

    codice:
    emerge syslog-ng mlocate dhcpcd
    forse syslog-ng non é necessario (non sono sicuro) eventualmete lo si puó togliere
    successivamente con emerge -c syslog-ng (dopo aver dato rc-update remove syslog-ng default )

    codice:
    rc-update add syslog-ng default
    codice:
    emerge grub
    codice:
    grub-install /dev/sdb
    attenzione alla b il risultato ovrebbe essere una cosa del genere senza errori
    Installing for i386-pc platform. Installazione completata, nessun errore segnalato.

    codice:
    grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg
    codice:
    groupadd realtime
    codice:
    groupadd audio
    aggiungere il vostro utente:
    codice:
    useradd -m -G users,wheel,audio -s /bin/bash nomeutente
    codice:
    passwd nomeutente
    codice:
    gpasswd -a nomeutente realtime
    codice:
    gpasswd -a nomeutente audio
    codice:
    nano /etc/security/limits.conf
    cancellare tutte le righe (ctrl+k) e mettere questo:
    codice:
    *hard              rtprio           0  
    *soft               rtprio            0  
    @realtime      hard      rtprio     0  
    @realtime      soft        rtprio       0 
    @audio         -       rtprio            99  
    @audio         -       memlock        unlimited
    Configurare ssh

    codice:
    nano /etc/ssh/sshd_config
    togliere il commento alle prime due righe
    Port 22

    AddressFamily any

    #ListenAddress 0.0.0.0

    #ListenAddress ::


    codice:
    /etc/init.d/sshd start
    probabilmente vi dará un warning che é gia avviato é ok.
    codice:
    rc-update add sshd default
    codice:
    exit 
    exit sta per l'uscita da chroot

    codice:
    cd 
    codice:
    umount -l /mnt/gentoo/dev{/shm,/pts,}
    codice:
    umount -l /mnt/gentoo{/boot,/proc,}
    codice:
     reboot
    incrociate le dita. Sara' la prova che tutto è andato a buon finesopratutto la compilazione del kernel


    installare ALSA

    codice:
    emerge media-libs/alsa-lib
    codice:
    emerge alsa-utils
    codice:
    rc-update add alsasound boot



    per spegnere il pc con il tasto power bisogna installare le ACPI
    codice:
    emerge --ask sys-power/acpid
    codice:
    /etc/init.d/acpid start
    codice:
    rc-update add acpid default
    Per l´ip statico controllare con ifconfig come viene chiamata la rete

    nel mio caso la chiama enp2s0 ma puó essere anche eth0 ecc
    aprite il file
    codice:
    nano /etc/resolv.conf
    e vedete che indirizzo ha il dns_server nel mio caso il file é cosi
    codice:
    # Generated by dhcpcd from enp2s0.dhcp 
    # /etc/resolv.conf.head can replace this line domain fritz.box nameserver 192.168.178.1 
    # /etc/resolv.conf.tail can replace this line
    l´indirizzo del dns server é 192.168.178.1fate una copia di sicurezza
    codice:
    cp /etc/conf.d/net /etc/conf.d/net~
    e poi aprite il file
    codice:
    nano /etc/conf.d/net
    e dentro ci inserite le seguenti righe (il file dovrebbe essere vuoto, se non lo é cancellate il contenuto):

    config_enp2s0=( "192.168.178.73 netmask 255.255.0.0" )
    routes_enp2s0=( "default gw 192.168.178.1" )
    dns_servers_enp2s0=( "192.168.178.1" )

    sostituire le parti in grassetto con i vostri dati!!!salvate e uscite.

    e date

    codice:
    cd /etc/init.d
    codice:
    ln -s net.lo net.enp2s0
    codice:
    rc-update add net.enp2s0 default
    codice:
    /etc/init.d/net.enp2s0 restart
    tutto da root e parti in grassetto da sostituire.
    _____________________________________________________________________________________

    - PC Player - Installare Squeezelite-R2

    - Pc Player - Installare Mpd

    - Pc Player - Installare NAA (networkaudiod)


    Per chi volesse "ottimizzare" ulteriormente il S.O. puó seguire questa guida fatta per Daphile:
    i comandi vanno bene come sono

    https://lmsuniverse.wordpress.com/migliorare-daphile/

    ...............................................................................000000000000000000000 .................................................................

    Gentoo su Pc Server ( LMS )

    Per chi utilizza Logitechmediaserver+C3PO plugin e ritiene di approntare il tutto su un PC Server differente dal PC Player, nell'ottica della miglior prestazione affidata a macchine con compiti differenziati e più appropriati, l'operazione da effettuare è la medesima sopra descritta per installare Gentoo sul pc player. Quindi si installa Gentoo nello stesso modo. Una volta installato il sistema di base, si procede all'installazione di Logitech Media Server.
    Una volta installato LMS e il plugin C3PO potrebbe non essere necessario procedere oltre in quanto il server può essere comandato in rete locale o da un atro PC aprendo una pagina WEB (scrivendo nella barra indirizzi l'IP del PC che ha LMS con la solita sintassi, es. 192.168.0.xxx:9000 ) ovvero da uno smartphone con una delle App per Squeezebox o un IPad.
    Se invece si ritiene più consono e necessario dotare il server di grafica appropriata e corredata anche di un WebBrowser, si procede come descritto nel post indicato sotto. Fra le possibili vesti grafiche cioè Gnome, KDE, XFCE si è scelto quest'ultima perché leggera nell'impegno di risorse, ma molto efficiente e gradevole.
    La procedura per LMS e Grafica è illustrata qua e qua.

    Gentoo su PC Server ( HQPlayer )

    Per chi utilizza invece HQPlayer puo' installarlo sul server o esclusivamente o insieme a Logitechmediaserver
    . In entrambi i casi sara' necessario
    prima installare Gentoo sistema base come gia' visto per l'installazione sul player . Ovviamente come gia' detto per LMS una volta fatto tutto se non interessa
    Logitechmediaserver si andra' direttamente alla installazione di HQPlayer. Fate riferimento al fatto che la migliore prestazione di questo programma
    richiede la installazione sul PC Player collegato al DAC di NAA (vedasi la installazione di NAA sul Pc Player ).
    Nella installazione del sistema base bisogna comunque installare la grafica XFCE e Xorg come illustrato qua .

    PC Server installare HQPlayer
    Ultima modifica di bigtube : 25-03-2017 a 12:26 Motivo: antonellocaroli: formattazione e altro
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  2. #2
    tebibyte
    Registrato
    Aug 2011
    Età
    43
    Messaggi
    2,212
    configurazione

    Predefinito

    Bella Giovanni , ci tengo a precisare che la ebuild non è opera mia... Ma di un gentilissimo utente del forum italiano di gentoo.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    UnixMan likes this.

  3. #3
    gibibyte L'avatar di DacPassion
    Registrato
    Jul 2014
    Messaggi
    1,182

    Predefinito

    Giovanni, lo hai messo sul futro?
    Clearaudio Emotion + Satisfy + Grado Gold1 > Phono D3A DIY
    Futro S450 + Daphile / Amanero + Buffalo 2 (trident) uscita a TU Cinemag 15/15B DIY / Jlsounds + Lector Digicode TDA1541 S1
    Monoblocchi D3A 2A3 (electrolytich free!!) DIY / Coral Beta8 in BLH DIY

  4. #4
    tebibyte L'avatar di UnixMan
    Registrato
    Sep 2013
    Messaggi
    2,316
    configurazione

    Predefinito

    Ehi... che fate, gettate il sasso e nascondete la mano? Non ci avete detto dove sono guida ed ebuild...
    Ciao, Paolo.

    «Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»

  5. #5
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da UnixMan
    Ehi... che fate, gettate il sasso e nascondete la mano? Non ci avete detto dove sono guida ed ebuild...
    Ciao Paolo
    La guida c'è e anche l'ebuild ....a proposito chi ha dato una mano a Filippo nella costruzione della medesima
    é un esperto sul forum italiano di Gentoo,il suo nick è "fedeliallalinea" ed è stato molto gentile e sollecito.
    Ne avrei parlato ma la modestia di Filippo mi ha preceduto.
    Oggi ho lavorato tutto il giorno...datemi un po' di tempo....fatemi prendere fiato....non vi piace la suspence....
    UnixMan likes this.
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  6. #6
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da DacPassion
    Giovanni, lo hai messo sul futro?
    No...sul futro non si puo'!!!
    Non l'ho scelto perchè non ha RAM sufficiente per il "bufferone" di Squeezelite-R2....mi è piaciuto e non lo mollo il megabuffer....poi con Gentoo installato è la morte sua.

    Sia chiaro che chi vuole puo' tranquillamente usare il Futro ma deve poi fare attenzione alle flags per la CPU e anche nella compilazione del kernel
    che possibilmente deve "essere tagliata" sull'hardware del Futro se si mira al meglio
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  7. #7
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito

    Pero' io sto aspettando l'autore di Squeezelite-R2....è latitante
    Se non si fa' vivo io non la metto la guida in onda
    Marcooooo!!!!
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  8. #8
    gibibyte L'avatar di DacPassion
    Registrato
    Jul 2014
    Messaggi
    1,182

    Predefinito

    Perché i 2gb di RAM del futro non bastano per il bufferone?
    Clearaudio Emotion + Satisfy + Grado Gold1 > Phono D3A DIY
    Futro S450 + Daphile / Amanero + Buffalo 2 (trident) uscita a TU Cinemag 15/15B DIY / Jlsounds + Lector Digicode TDA1541 S1
    Monoblocchi D3A 2A3 (electrolytich free!!) DIY / Coral Beta8 in BLH DIY

  9. #9
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito

    trasf. al 1° post
    Ultima modifica di bigtube : 07-09-2016 a 19:03
    antonellocaroli and UnixMan like this.
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  10. #10
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    62
    Messaggi
    2,138
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da DacPassion
    Perché i 2gb di RAM del futro non bastano per il bufferone?
    Ma io ho solo 1 Gb....
    Ripeto che se vuoi puoi installare anche sul futro. Ma devi stare attento a una serie di particolari riguardanti quell'HW
    di cui comunque faro' cenno nella guida...abbi fede.
    DacPassion likes this.
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

Pagina 1 di 74 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 51 ... ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1