In attesa che i primi dispositivi con il nuovo fattore di forma NGFF vengano lanciati sul mercato, gli SSD mSATA rappresentano, attualmente, la soluzione ideale per effettuare un upgrade su dispositivi mobili sempre più sottili e leggeri come i recenti  Ultrabook o per sfruttare le nuove tecnologie di caching sulle recenti schede madri Z68 e Z77 dotate di porta mSATA.

Plextor, al pari di altri produttori di SSD attenti all'evoluzione del mercato, ha di recente presentato la nuova linea M5M di unità allo stato solido con interfaccia mSATA, che comprende tre modelli di capacità diversa, nello specifico PX-64M5M, PX-128M5M e PX-256M5M.

Le nuove unità, che si differenziano soltanto per la capacità e per le prestazioni finali, utilizzano il velocissimo protocollo di trasmissione SATA III, l'evoluto controller Marvell 88SS9187-BLD2 e le nuovissime Toggle NAND Toshiba realizzate con processo produttivo a 19nm.

Nonostante le ridottissime dimensioni, le unità M5M vantano prestazioni di prim'ordine grazie alle avanzate soluzioni tecnologiche adottate e rappresentano la scelta ideale per gli utenti avanzati che cercano la massima velocità in spazi molto ridotti.

Come tutti gli altri prodotti Plextor destinati ad un utenza prettamente professionale, la  Serie M5M offre una maggiore garanzia, rispetto alle normali soluzioni consumer, per l'integrità e la sicurezza dei dati, implementando una serie di tecnologie proprietarie denominate Enterprise-Grade Double-Data Protection.

La Double-Data Protection consiste in un sistema avanzato di correzione degli errori a 128 bit, integrato all’interno del controller Marvell, che viene coadiuvato da un secondo livello di protezione implementato nel firmware Plextor. 

Per quanto concerne la riservatezza dei dati, la linea M5M supporta la crittografia completa dei dati con algoritmo AES a 256 Bit gestito, anch’esso, direttamente dal controller.

Nel corso di questa recensione andremo ad analizzare il Plextor M5M 128GB, identificato dalla sigla PX-128M5M, a cui si riferisce la tabella sottostante.

 

Specifiche tecniche

Modello
PX-128M5M (128GB)
Velocità sequenziale massima
540 MB/s in lettura - 320 MB/s in scrittura
Maximum 4 kB Random Read
80.000 IOPS
Maximum 4 kB Random Write
76.000 IOPS
Interfaccia
mSATA
Protocollo di trasmissione
SATA III
Supporto set di comandi
TRIM, S.M.A.R.T., NCQ, ATA/ATAPI-8
Supporto DATA Encryption
Sì, AES 256
Garanzia
3 anni
Consumo rilevato con MobileMark
0,25 W
Temperatura operativa
da 0°C a 70° C
Fattore di forma
JEDEC MO-300 mSATA SSD form factor
Dimensioni e peso
50.8mm x 29.8mm x 3.6mm - 9g
Shock operativo
1500G x 1ms ; 7 ~ 800Hz, 2.17Grms (Operation)
MTBF
2.400.000 di ore
Certificazioni
BSMI, UL, TUV, C-Tick, CE, KCC, VCCI, FCC, RoHS, CB

 

Di seguito abbiamo riportato le differenze prestazionali fra i tre modelli che compongono la nuova linea M5M di Plextor.

 

Prestazioni

Modello
PX-64M5M
PX-128M5M
PX-128M5M
Capacità
64GB
128GB
256GB
DRAM Cache
128MB DDR3
256MB DDR3
512MB DDR3
Seq. Read Speed
(SATA 6Gb/s)
540 MB/s
540 MB/s
540 MB/s
Seq. Write Speed
(SATA 6Gb/s)
160 MB/s
320 MB/s
430 MB/s
Random Read Speed
(IOPS 4KB)
73.000
80.000
79.000
Random Write Speed
(IOPS 4KB)
42.000
76.000
77.000