ASUS ROG STRIX RTX 2080 Ti OC 1


Con il rilascio da parte di NVIDIA della nuova architettura Turing, numerose sono state le schede video custom proposte dai vari brand e ASUS, azienda leader nel settore, non si è fatta scappare l'occasione per presentare l'attesa gamma STRIX, la rinomata serie pensata per il gaming senza compromessi in quanto a prestazioni e qualità costruttiva.

La ROG STRIX RTX 2080 Ti OC, oggetto della recensione odierna, non è soltanto il modello top di gamma dell'azienda taiwanese, ma è anche la scheda più potente che al momento si possa reperire sul mercato consumer.

Sotto il classico e aggressivo look STRIX si nasconde un PCB riprogettato, i cui componenti sfruttano la tecnologia Super Alloy Power II garantendo un'elevata resistenza a calore e corrosione.

Questo permette di aumentare la longevità della componentistica fino a cinque volte rispetto alle altre proposte di mercato e soprattutto di non incorrere in problemi di ronzio elettrico, il cosiddetto "coil whine".

Analogamente agli altri modelli ASUS di fascia alta, anche la ROG STRIX RTX 2080 Ti OC è prodotta utilizzando la tecnologia Auto-Extreme, che automatizza la catena di produzione eliminando ogni tipo di errore e garantendo la massima affidabilità.



La ROG STRIX RTX 2080 Ti OC di ASUS è dotata della classica ed elegante livrea total black arrichita da numerosi LED RGB, che ingloba al suo interno un sistema di dissipazione nettamente più performante di quello visto sulla precedente generazione, caratterizzato da un nuovo tris di ventole assiali (Axial-Tech) da 80mm che, grazie a delle pale più lunghe e all'inserimento di queste all'interno di un anello, riesce a indirizzare il flusso d'aria in modo più preciso e diretto sul dissipatore riducendone la dispersione.

Le ventole posseggono inoltre la certificazione IP5X che le protegge dall'intrusione di particelle solide e dall'accesso di liquidi.

Le generose dimensioni della scheda (che passano da 2,5 a 2,7 slot) hanno permesso ad ASUS di utilizzare un dissipatore in alluminio con una superficie maggiorata di oltre il 20% rispetto alla precedente generazione in modo da assicurare ottime temperature anche in presenza di carichi di lavoro estremi.

La scheda è inoltre dotata di un doppio BIOS (Performance e Quiet) che permette di scegliere tra modalità 0dB (Quiet), che lascia le ventole immobili quando la temperatura è inferiore a 55 °C e Performance che garantisce le massime prestazioni possibili.

Presente anche MaxContact, tecnologia proprietaria di ASUS introdotta con le schede Pascal, che permette un'alta conduttività grazie a superfici fino a dieci volte più lisce ed omogenee.

Di carne al fuoco quindi ce n'è veramente tanta, ma prima di procedere con l'analisi dettagliata della ROG STRIX 2080 Ti OC diamo uno sguardo alle sue principali caratteristiche.


Modello
NVIDIA GeForce GTX 1080 Ti FE
NVIDIA GeForce RTX 2080 FE
ASUS ROG STRIX RTX 2080 Ti OC
NVIDIA GeForce RTX 2080 Ti FE
GPU
GP102-350-K1-A1
TU104-400A-A1
TU102-300A-K1-A1 TU102-300A-K1-A1
Processo produttivo
TSMC 16nm
TSMC 12nm
TSMC 12nm
TSMC 12nm
Numero transistor
12 miliardi
13,6 miliardi
18,6 miliardi
18,6 miliardi
Dimensioni scheda
266,7x111,1mm
2 slot
266,7x115,7mm
2 slot
304,7x130,4mm
2,7 slot
266,7x115,7mm
2 slot
Dimensioni chip
471mm2 545mm2 754mm2 754mm2
SMs
28
46
68
68
ROPs
88
64
88
88
TMUs
224
184
272
272
CUDA cores
3584
2944
4352
4352
Tensor cores
N/D
368
544
544
Ray Tracing Cores
N/D
46
68
68
Rays/s
N/D
8 miliardi
10 miliardi
10 miliardi
RTX-OPS
N/D
60 trilioni
78 trilioni
78 trilioni
Tensor FLOPS
N/D
80,5 trilioni
107,6 trilioni
107,6 trilioni
Base clock
1480MHz
1515MHz
1350MHz
1350MHz
Boost clock
1582MHz
1800MHz
1665MHz (OC)
1635MHz
 Single Precision
11,3 TFLOPS
10,1 TFLOPS
13,4 TFLOPS
13,4 TFLOPS
 Bus memoria
352 bit
256 bit
352 bit
352 bit
 Quantitativo memoria
11GB GDDR5X
8GB GDDR6
11GB GDDR6
11GB GDDR6
 Velocità memoria
 11 GB/s
 14 GB/s
14 GB/s
14 GB/s
 Bandwidth
 484 GB/s
 448 GB/s
616 GB/s
616 GB/s
 TDP
250W
215W
250W
250W
 Connettori
8+6 pin
 8+6 pin
8+8 pin
8+8 pin


Buona lettura!