Arresti anomali e schermate nere per le RTX 3080 1 


Il debutto della GeForce RTX 3080 di NVIDIA è stato afflitto da una serie di problemi e, secondo gli ultimi rapporti, alcuni dei "fortunati" acquirenti che sono riusciti a ottenere le schede al momento del lancio stanno ora affrontando arresti anomali e schermate nere durante i giochi, come riportato principalmente su ComputerbaseLinusTechTipsOCUK e persino sul forum di NVIDIA.

Il problema sembra affliggere sia i modelli custom dei vari produttori AIB che le stesse Founders e si traduce in un blocco sul desktop durante la sessione di gioco, comunemente indicato come CTD, con schermate nere in cui il driver semplicemente smette di funzionare e non c'è ancora una risposta ufficiale da parte di NVIDIA o dei suoi partner AIB in merito.

Dalle prime prove effettuate, tale problema non sarebbe da imputare ai driver o al software, quanto piuttosto alle frequenze di boost della GPU una volta superata la fatidica soglia dei 2GHz.

Non esiste ancora una soluzione ufficiale ma, come riporta Computerbase, gli utenti che stanno affrontando questo problema possono provare ad abbassare la tensione operativa delle loro GeForce RTX 3080 o le frequenze di 50/100MHz tramite l'utility MSI Afterburner 4.6.3 BETA 2.

Per quanto ci riguarda, non abbiamo mai avuto alcun tipo di problema né con la ZOTAC RTX 3080 Trinity, né con la ASUS TUF RTX 3080 OC giunte in redazione, nonostante stiano lavorando pesantemente da molti giorni.

In attesa di saperne di più, si consiglia inoltre a coloro che stanno affrontando questi problemi di reinstallare un nuovo set di driver ed assicurarsi che l'opzione "Installazione pulita" sia selezionata.