Water CAN station ?!

Pagina 4 di 6
prima
1 2 3 4 5 6 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 31 a 40 su 51
  1. #31
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Dunque, questa va raccontata...

    Giulia entra in casa e orgoglioso, le faccio vedere cosa io stia assemblando.

    Lei mi dice: "ganzo! Ma che bravo,tanta roba! Ma lo hai fatto tu? Aspetta...ma le piramidine della parete in verticale non sono tagliate bene! Secondo me ce ne entrerebbero 3 senza problemi, il tutto sarebbe piu' simmetrico e di miglior impatto visivo...".

    Io: "...mmmm... Ghez ! Hai proprio ragione ".

    Ma le donne quando vedono un computer generalmente non dicono "cos'e' sto coso?" Con un'aria quasi riluttante?

    Ok ho rifatto un paio di pannelli , bottom e side.

    Dietro..il solito casino...e mi arrendo all'impossibile, ho troppa roba, potrebbe essere la prossima sfida...vedremo.



    E invece come l'ho modificato grazie ai consigli di Giulia:









    Ultima modifica di giostark : 29-03-2017 a 09:03

  2. #32
    Nexthardware Staff
    Registrato
    Jun 2016
    Località
    GO
    Età
    37
    Messaggi
    1,965
    configurazione

    Predefinito

    Mi stai facendo venir voglia di mettere sul tavolo operatorio il mio vecchio TT Armor VA8000BWS
    giostark likes this.
    AMD RYZEN 5 3600 | ROG STRIX B550-I | EVGA 2070 SUPER XC GAMING | CORSAIR VENGEANCE 32GB C16 3200 | CRUCIAL P5 1TB & MX500 1TB | NZXT H1

  3. #33
    Daniele L'avatar di Trattore
    Registrato
    Jul 2011
    Località
    provincia Lecco
    Età
    46
    Messaggi
    9,486
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da giostark
    ...Dietro..il solito casino...e mi arrendo all'impossibile, ho troppa roba, potrebbe essere la prossima sfida...vedremo...

    Imho penso sia normale che dietro ci sia confusione... infatti proprio non capisco i case con entrambi i pannelli trasparenti


    MIG316 likes this.

  4. #34
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    41
    Messaggi
    23,084
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da giostark

    E invece come l'ho modificato grazie ai consigli di Giulia:
    Dopo un'uscita del genere, e pure "a segno", mi sa che ti tocca sposarla...
    MIG316 likes this.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  5. #35
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Delirio riflessivo ON (solo per i piu' robusti e volenterosi)
    Ci sto pensando e ripensando se fosse stata prevedibile o meno una fine del genere...boh.
    Non sono , generalmente , per quelle che un mio compagno di scorribande motociclistiche chiamerebbe "frociate" , ovvero tutta quella cura per le vitine in ergal a fronte di non dare gas , non grattare "l'orecchio" e via dicendo.
    Mi son sempre ritenuto abbastanza pragmatico...e invece qui in questo caso mi sto dedicando ANCHE all'estatica. (che pero' specialmente in questo caso , rigorosamente dovra' rispettare la FUNZIONALITA'/UTILITA') . Cosa mi sta succedendo? La "cura" del "bello"? Un ammasso di "concetti" , di contenitori vuoti e da riempire a piacimento?!
    Credo d'aver intuito che nell'assemblare queste composizioni , qualsiasi esse siano , VIVIAMO il trasporto di un minimo di "creazione". Ed anche se filosoficamente qualsiasi cosa uscita dal nulla rispetto il periodo temporale antecedente si potrebbe considerare ex-novo , quindi "creato" , in realta' la sfumatura che sembra sfiorare il nocciolo sensoriale e' da ricercarsi piu' nel termine "manipolato". Eppure come non chiamarle forme d'arte queste manipolazioni!? Ed anche queste , proprio perche' "capacità di agire e di produrre, basata su un particolare complesso di regole e di esperienze conoscitive" , finiscono per coinvolgere la "creazione" . Quindi mi accorgo che la "manipolazione" (non necessariamente nostra , volontaria o involontaria che sia) e' lo strumento per "creare" posto in un'alternanza di momenti dove il "creato" diventa "momento" per altre "manipolazioni" e cosi' di continuo e senza sosta. Ah...ops...si chiama "divenire"...me l'ero scordato.
    In questo senso si' , era almeno plausibile che finissi a gingillare con queste cose. Ma quindi ,se avrei potuto aspettarmelo, cosi' come tutto il resto , che fine fa la gratificazione dello "stupore"? Passa per l'atto conoscitivo! Una sorta di luce su qualcosa che prima non si riusciva a vedere o vedere bene.
    Ok, ho visto qualcosa di nuovo in me...va bene cosi' .
    Delirio riflessivo OFF


    Sto preparando una griglia che a me piace TANTISSIMO sia per la funzionalita' che avra' sia per la mera estetica. Vi accenno giusto qualcosa per non rovinarvi le foto del risultato finale. Ho riciclato un copri-cassa con una griglia metallica. Un prodotto di decadi or sono che era li inutilizzato ed in rovina.

    Ho anche intenzione di apportare rifiniture interne a ventolame ed un neon... Oggi passo da Leroy per un po' di materiale. Stiamo sempre parlando di importi ridicoli eh. Non ho vinto la lotteria (alla quale del resto non gioco mai visto che e' un meccanismo fraudolento legalizzato) .







    lordchaos likes this.

  6. #36
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Originariamente inviato da Trattore
    Imho penso sia normale che dietro ci sia confusione... infatti proprio non capisco i case con entrambi i pannelli trasparenti



    Dillo a Clemente che lo ha appena preso Per ora e' in box, in attesa di aver tempo e voglia di sistemarlo.
    Visto che sarebbe anche un "mio" problema, son proprio curioso di vedere come riuscira' a risolvere...
    Sostituire TUTTI i cavi con cavi sleevati per poi bloccarli con passacavi dedicati ?!?!?! Mi sento quasi male solo a pensarci...Io cerchero' di razionalizzarli un po' meglio, ma per fortuna il case da quel lato non e' a vista e posso permettermi di allentare la cinghia "estetica".

  7. #37
    mebibyte
    Registrato
    Sep 2013
    Età
    60
    Messaggi
    703

    Predefinito

    [QUOTE=giostark;975092]Delirio riflessivo ON (solo per i piu' robusti e volenterosi)
    Ci sto pensando e ripensando se fosse stata prevedibile o meno una fine del genere...boh.
    Non sono , generalmente , per quelle che un mio compagno di scorribande motociclistiche chiamerebbe "frociate" , ovvero tutta quella cura per le vitine in ergal a fronte di non dare gas , non grattare "l'orecchio" e via dicendo.
    Mi son sempre ritenuto abbastanza pragmatico...e invece qui in questo caso mi sto dedicando ANCHE all'estatica. (che pero' specialmente in questo caso , rigorosamente dovra' rispettare la FUNZIONALITA'/UTILITA') . Cosa mi sta succedendo? La "cura" del "bello"? Un ammasso di "concetti" , di contenitori vuoti e da riempire a piacimento?!
    Credo d'aver intuito che nell'assemblare queste composizioni , qualsiasi esse siano , VIVIAMO il trasporto di un minimo di "creazione". Ed anche se filosoficamente qualsiasi cosa uscita dal nulla rispetto il periodo temporale antecedente si potrebbe considerare ex-novo , quindi "creato" , in realta' la sfumatura che sembra sfiorare il nocciolo sensoriale e' da ricercarsi piu' nel termine "manipolato". Eppure come non chiamarle forme d'arte queste manipolazioni!? Ed anche queste , proprio perche' "capacità di agire e di produrre, basata su un particolare complesso di regole e di esperienze conoscitive" , finiscono per coinvolgere la "creazione" . Quindi mi accorgo che la "manipolazione" (non necessariamente nostra , volontaria o involontaria che sia) e' lo strumento per "creare" posto in un'alternanza di momenti dove il "creato" diventa "momento" per altre "manipolazioni" e cosi' di continuo e senza sosta. Ah...ops...si chiama "divenire"...me l'ero scordato.
    In questo senso si' , era almeno plausibile che finissi a gingillare con queste cose. Ma quindi ,se avrei potuto aspettarmelo, cosi' come tutto il resto , che fine fa la gratificazione dello "stupore"? Passa per l'atto conoscitivo! Una sorta di luce su qualcosa che prima non si riusciva a vedere o vedere bene.
    Ok, ho visto qualcosa di nuovo in me...va bene cosi' .
    Delirio riflessivo OFF

    ciao gio, partiamo dal presupposto che non voglio insegnare niente a nessuno. il mio è semplicemente un punto di vista diverso.
    nella mia vita precedente avevo una r1, preparata solo da pista, niente targa niente strada. certo non ero un professionista ma comunque il mio massimo lo davo.
    ma la mia moto era curata, molto curata.
    come diceva pop yoshimura la semplicità è bellezza!! la cura del particolare non è sinonimo di debolezza o frociaccine. il gusto del bello è una sensazione che tende ad ingigantire le altre.
    quando rifaccio un quadro elettrico oltre a farlo funzionare curo anche i piccoli particolari.
    i cavi non li lascio tutti avvinghiati ma li separo senza incroci e tutti della stessa lunghezza. se ci sono baffi li elimino. questo non vuol dire che funziona meglio, ma solo è più bello.
    quando sei nel traffico e fai le serpentine se arrivi prima al semaforo non serve a niente....ma vuoi mettere il gusto....
    ciao da marco

  8. #38
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Allora, premetto che la stanza e' ancora in fase "esplosione" (e fa un po' pena) quindi ho ritagliato le foto... Dal vivo rende MOLTO meglio . Il colore dei neon e' delicato , il vetro davvero trasparente lascia vedere molto bene i dettagli delle parti interne. E' decisamente silenzioso benché abbia messo le ventole quasi al max.
    Lo stile retro' mi piace tantissimo. La griglia calamitata si toglie in un gesto ed e' pronta per essere spolverata. Boh pare funzionare tutto e mi piace pure.
    Un'idea del risultato:







    Daniele likes this.

  9. #39
    gibibyte L'avatar di lordchaos
    Registrato
    Jul 2013
    Località
    Roma
    Età
    36
    Messaggi
    1,385
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da giostark
    Questa e' la realta' in cui verto...il bordello .
    La Palit 1080 e la RX480
    come mai usi 2 vga differenti ?

  10. #40
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Originariamente inviato da lordchaos
    come mai usi 2 vga differenti ?
    La 1080 e' per il gaming e la RX480 e' per il PCI passthrough sotto linux. A breve postero' anche questa procedura interessante nella sezione linux.
    Praticamente il problema della virtualizzazione e' che la vga viene emulata. Con questa tecnica e accorgimenti dedicati si puo' passare la VGA nativamente al sistema guest si da avere il 3D pieno su una macchina virtuale.
    Daniele likes this.

Pagina 4 di 6
prima
1 2 3 4 5 6 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1