Like Tree1Likes

Correzione ambientale, C-3PO e SOX

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 12
  1. #1
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    64
    Messaggi
    2,242
    configurazione

    Predefinito Correzione ambientale, C-3PO e SOX

    a proposito di correzione ambientale Marco....
    come la realizzi?
    c'è un intervento Software? effetti aggiuntivi per Sox? magari da usare con C3PO?
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  2. #2
    pebibyte L'avatar di marcoc1712
    Registrato
    Jan 2013
    Messaggi
    5,178
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da bigtube
    a proposito di correzione ambientale Marco....
    come la realizzi?
    c'è un intervento Software? effetti aggiuntivi per Sox? magari da usare con C3PO?
    SI, io la applico con SOX, direttament eda C-3PO, usando le righe extra per gli effetti.

    Un tempo, fatte le misure con REW, producevo i filtri FIR ed applicavo quelli (prima di C-3PO usavo Inguz plugin, che funziona solo in windows, è possibil eanche con SOX ma bisognerebbe sperimentare), oggi dopo tanti tentativi e successive semplificazioni, per la mia stanza (che è pesantemente trattata) sono arrivato ad un semplicissimo e leggerissimo filtro di equalizazzione 'a scaffale' che , in sostanza, elimina un picco a 40Hz abbastanza fastidioso e poi taglia in basso sotto i 30Hz (tanto le mie casse hanno riposta -3db 30Hz - 30Khz), quindi abbassa tutto quanto è sotto ai 1200 Hz, entrambi tarati sui 4db e con pendenza 'blanda':

    bass -4 30 treble -4 1200

    In questo modo, l'andamento della risposta in frequenza è mantenuto rispetto al progetto delle casse, restituendo solo un pelo di energia ai bassi (solo sopra i 40Hz) e medio bassi, il che conferisce il giusto corpo.

    Gli interventi molto più puntuali e pesanti porposti da REW (non parliamo di DRC), anche usando 'home curves' corrispondenti a quella tipica dei miei diffusori, sono a mio avviso troppo distruttivi, cercano la linearità anche dove il dìifusore, per progetto, non è lineare, con risultati a mio avviso poco godibili, anche asciando a parte un discorso generale sul rispetto della fase, impossible con interventi con larghezza di banda ridotta ed ampiezza importanti, ma è certamente secondario.

    Per me, per l'ascolto stereo, specie se si posseggono le casse che ci piacciono, è da evitare, altra cosa con sub woofers, magari l'HT o se si vuole provare a far suonare delle JBL come delle ProAc (ma perchè hai comprato e JBL, poi, ammesso tu ci riesca).

    Con il DAC ARC DAC1-20, usavo una curva solo leggermente più articolata:

    bass -4 30 0.5s treble -4 260 0.5s treble -2 1200 treble -6 18000 1s

    che toglie energià anche (e più) ai medi ed ha un rolloff dopo i 18Khz, non perchè io li senta, ma aiuta a 'chiarire' le freqenze emesse dal tweeter, cosa che presumibilmente non serve con il tuo DAC, che certamente ha l'equilibrio più spostato sulle medio alte, ma è pulitissimo.

    In generale sono inteventi MOLTO blandi, di certo il picco a 40Hz è dovuto ad un modo ed in entrambi i casi miro a recuperare un po di energia alle basse e medio basse per dar corpo alle voci dato che il trattamento pesantemente assorbente ha di certo 'asciugato' la risposta e ridotto di molto i tempi di riverbero, quindi devo (e posso) riequilibrare senza timore di risonanze o rimbombi.

    Occhio però, la mia stanza è molto 'morta' ha un T20 che dagli 80HZ in su è di 190ms, per musica 'dal vivo' sarebbe orribile, in pratica sento solo il riverbero presente nell'incisione, il mio è quasi assente e soprattutto 'piatto', più da studio che non da teatro, certamente.

    E' un argomento vasto ed il mio punto di vista è, come sempre, eretico.

    NOTA BENE:

    Qualisaisi sistema è 'tarato' per suonar ead un ben preciso punto di pressione sonora, io ascolto mediamente basso, dai 55 ai 65 db 'medi' (pesati 'A' su 3 secondi), dato che ascolto prevalentemente classica, questo vuol dire che ho facilmente picchi a 80db (sempre pesati A), ma so di certo che molti prefriscono stare oltre gli 80 db (per me è folle).

    Con ogni probabilità SE volessi ascoltare ad 80db, dovrei certamente variare quella correzione (la differenza sotto ai 100Hz è di circa 5db, guarda caso...) , in questo SOX (e C-3PO) aiuta molto con il controllo del loudness che è ottimo in sostituzione del volume. Bisogna 'tararlo' bene però.
    Ciao, Marco.

    "Any intelligent fool can make things bigger, more complex, and more violent. It takes a touch of genius -- and a lot of courage -- to move in the opposite direction."
    — E. F. Schumacher (mis-attributed to A. Einstein)
    ________________________________________________________________________________
    Autore della patch R2 per Squeezelite e del plugin C-3PO. note libere
    Logitech media Server 7.9 > miniPc + squeezelite-R2 / SB+ > "Lu Scalmentu" NOS R2R DAC by TubeOne/ AudioResearch DAC 1-20 >
    Klimo Merlino Gold TPS > DIS Interconnect > Kent Gold > Reference > Monitor Audio Studio 20 SE

  3. #3
    tebibyte L'avatar di bigtube
    Registrato
    May 2012
    Località
    cagliari
    Età
    64
    Messaggi
    2,242
    configurazione

    Predefinito

    Molto interessante Marco.
    Sto gia' cominciando a provare quanto hai suggerito per Sox.....giusto per capire .
    Ne riparliamo quando avro' capito meglio l'effetto prodotto nel mio sistema....
    player1:thin client+voyage - player2:futros450+Debian > Usb Transport: I2soverUSB + DAC (6x1704+I/V a tubi) - Attenuatore passivo Lightspeed
    Ampli finale: OTL 6C33 - MyRef Fremen Ed. - Diff.: Diapason Adamantes II - Guida LMS+Squeezelite - B

  4. #4
    pebibyte L'avatar di marcoc1712
    Registrato
    Jan 2013
    Messaggi
    5,178
    configurazione

    Predefinito

    Un aggiornamento sull'uso di SOX e BruteFir in C-3PO per la correzione ambientale.

    Chi non si accontenta dei controlli di tono parametrici (bass e treble) giò descritti, può usare un equalizzatore parametrico, con ottimi risultati, ad esempio:

    equalizer 40 5q -10.1 equalizer 63 5q -3.1...

    dove il primo parametro è la frequenza in Hz, il secondo è la larghezza di banda espressa come rapporto tra, appunto, la larghezza di banda e la frequenza centrale. Es a 40Hz 5q significa 8Hz di larghezza di banda. Si può esprimere anche in ottave, per comodità.

    Se ancora non bastasse e si volessero usare filtri FIR, è possibile usare il comando:


    fie. nomefiltro.txt

    il filtro può essere prodotto in vari modi, io uso REW + rePhase, ma i può usare anche DRC, volendo.


    Tutti i metodi descritti funzionano benissimo e producono ottimi risultati, certamente migliori di quelli che a suo tempo avevo ottenuto con Inguz plugin, ma hanno un limite, o meglio, un discrimine:

    In real time non è possibile usare filtri differenziati per canale. Ci ho speso tantissimo tempo, anche collaborando con amici in diversi forum, ma alla fine abbiamo dovuto gettare le armi, dato che la sintassi da usare (realmente complicata) la abbiamo identificata, ma mentre funziona usata per produrre files statici, in real time provoca la perdita del sincronismo tra i due canali, quindi non va bene.

    Bisogna dire che il caso d'uso è limitato, solo se si ha una stanza molto asimmetrica ha senso. La mia lo è, quindi ho provato a battere strade alternative, ma vi anticipo che al momento uso un unico filtro in SOX.

    In Linux un'opzione è BruteFir, usato anche da Daphile. Il suo uso 'normale' prevede la dichiarazione di device virtuale che andrà poi selezionato come scheda audio in squeezelite, questo device, in realtà altro non farà che applicare la convoluzione sul flusso in ingresso, uscendo sul 'vero' device alsa.

    Così fa Daphile, ma deve essere fatto sul player, non sul server e sapete che ciò non mi piace. Oltre a questo, il profilo di convoluzione è 'statico' quindi bisogna necessariamente uscire SEMPRE allo stesso sample rate, indipendentemente dal file in ingresso, il massimo sample rate è 96KHz,
    DSD non è supportato, non c'è possibilità di applicare dithering.

    Con LMS è facile inserire la convoluzione mediante brutefir nel convert.conf con una riga del tipo:

    codice:
    
    
    codice:
    flc pcm * 00:e0:4c:68:ce:77# I noArgs, F noArgs
    [flac] -dcs --force-raw-format --endian=little --sign=signed -- $FILE$ |HOME=/home/squeezeboxserver /usr/bin/brutefir /home/brutefir/brutefir.cfg 2> /var/log/squeezeboxserver/brutefir.log | [sox] -t raw -c 2 -b 24 -e signed-integer -r 44100 - -t wav -
    


    dovrei modificare C-3PO per poterla integrare, ma è roba da poco, in alternativa basterebbe aprire in scrittura la directory di lavoro di squeezebox server, ma il vero problema è che rompe il gapeless, introducendo un brevissimo ma fastidioso glitch ad ogni cambio di traccia, che non sono riuscito a togliere, ma magari si potrebbe investigare meglio.

    Funziona anche questo molto bene, applicando lo stesso filtro usato con sox su entrambi i canali, non avverto differenze rispetto, appunto, a SOX, tranne il glitch al cambio di traccia.

    Il vantaggio è che in questo modo la convoluzione è applicata 'in ingresso', quindi risulta molto più leggera ed in uscita è possibile selezionare il formato ed il sample rate desiderato.

    Non ho provato se il gapeless è rispettato con Daphile o meno, ma indipendentemente da questo, il vantaggio della maggiore 'precisione' nella definizione dei filtri per canale si è rivelata, almeno nel mio caso, più teorico che reale, dato che lo sweet spot diventa realmente piccolo, cioè al di fuori dello (stretto) punto di ascolto il suono diventa realmente pessimo.

    Ho (al momento) concluso utilizzando SOX come convolver a partire da un filtro disegnato con REW e linearizzato in fase con rePhase. Credo che lavorerò su C-3PO in modo da poter selezionare il filtro da applicare in funzione di un tag apposito, così da poter differenziare - volendo - l'equalizzazione in funzione del genere musicale, la qualità dell'incisione o altro, che è senz'altro utile.

    Spero sia utile, nel caso chiedete ed approfondiamo.












    Ciao, Marco.

    "Any intelligent fool can make things bigger, more complex, and more violent. It takes a touch of genius -- and a lot of courage -- to move in the opposite direction."
    — E. F. Schumacher (mis-attributed to A. Einstein)
    ________________________________________________________________________________
    Autore della patch R2 per Squeezelite e del plugin C-3PO. note libere
    Logitech media Server 7.9 > miniPc + squeezelite-R2 / SB+ > "Lu Scalmentu" NOS R2R DAC by TubeOne/ AudioResearch DAC 1-20 >
    Klimo Merlino Gold TPS > DIS Interconnect > Kent Gold > Reference > Monitor Audio Studio 20 SE

  5. #5
    m_b
    m_b non è collegato
    nibble
    Registrato
    Dec 2010
    Messaggi
    90

    Predefinito

    molto interessante!! In particolare sto decidendo se acquistare una coppia di casse, che mi piace molto, ma che necessita di una aggiustata in basso (oppure della aggiunta di un sub).
    Altra cosa...LMS potrebbe essere in grado di gestire un crossover software?
    ciao

  6. #6
    pebibyte L'avatar di marcoc1712
    Registrato
    Jan 2013
    Messaggi
    5,178
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da m_b
    molto interessante!! In particolare sto decidendo se acquistare una coppia di casse, che mi piace molto, ma che necessita di una aggiustata in basso (oppure della aggiunta di un sub).
    Altra cosa...LMS potrebbe essere in grado di gestire un crossover software?
    ciao
    OCCHIO! la correzione si fa togliendo. Se le casse in basso non ci arrivano per limiti fisici, c'è poco da fare, ottieni solo distorsione. Se invece scendono, ma magari hai un picco ad una determinata frequenza (40Hz da me), puoi linearizzarle togliendo proprio lì (e dove altro serve) senza problemi.

    Se il crossover è realizzato con un FIR, certamente si, nel gruppo dove ho lavorato su SOX l'interesse principale era quello di accoppiare un SUB.
    Ciao, Marco.

    "Any intelligent fool can make things bigger, more complex, and more violent. It takes a touch of genius -- and a lot of courage -- to move in the opposite direction."
    — E. F. Schumacher (mis-attributed to A. Einstein)
    ________________________________________________________________________________
    Autore della patch R2 per Squeezelite e del plugin C-3PO. note libere
    Logitech media Server 7.9 > miniPc + squeezelite-R2 / SB+ > "Lu Scalmentu" NOS R2R DAC by TubeOne/ AudioResearch DAC 1-20 >
    Klimo Merlino Gold TPS > DIS Interconnect > Kent Gold > Reference > Monitor Audio Studio 20 SE

  7. #7
    m_b
    m_b non è collegato
    nibble
    Registrato
    Dec 2010
    Messaggi
    90

    Predefinito

    Benissimo, grazie, è proprio quello che volevo sapere! Mi stavo giusto informando,e non avevo chiaro se LMS potesse o no gestire dei filtri crossover e correzione (stavo proprio per chiedere qui nel forum). Ora mi cerco un po' di materiale da studiare ... se hai qualche link è sempre bene accetto

  8. #8
    pebibyte L'avatar di marcoc1712
    Registrato
    Jan 2013
    Messaggi
    5,178
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da m_b
    Benissimo, grazie, è proprio quello che volevo sapere! Mi stavo giusto informando,e non avevo chiaro se LMS potesse o no gestire dei filtri crossover e correzione (stavo proprio per chiedere qui nel forum). Ora mi cerco un po' di materiale da studiare ... se hai qualche link è sempre bene accetto
    Non c'è, o almeno io non ho trovato, molto di più della documentazione dei rispettivi prodotti, ma partendo dalle sintassi che ho postato, dovrebbe bastare, altrimenti chiedi pure.
    Ciao, Marco.

    "Any intelligent fool can make things bigger, more complex, and more violent. It takes a touch of genius -- and a lot of courage -- to move in the opposite direction."
    — E. F. Schumacher (mis-attributed to A. Einstein)
    ________________________________________________________________________________
    Autore della patch R2 per Squeezelite e del plugin C-3PO. note libere
    Logitech media Server 7.9 > miniPc + squeezelite-R2 / SB+ > "Lu Scalmentu" NOS R2R DAC by TubeOne/ AudioResearch DAC 1-20 >
    Klimo Merlino Gold TPS > DIS Interconnect > Kent Gold > Reference > Monitor Audio Studio 20 SE

  9. #9
    tebibyte L'avatar di UnixMan
    Registrato
    Sep 2013
    Messaggi
    2,447
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da marcoc1712
    In Linux un'opzione è BruteFir, usato anche da Daphile. [...]
    dovrei modificare C-3PO per poterla integrare, ma è roba da poco,
    Non sarebbe male.

    Sarebbe da implementare una catena del genere:

    (data in da LMS -> C3PO) -> sox(1) -> BruteFir -> sox(2) -> (data out a LMS)(->Squeezelite)

    (1) conversione di ingresso: eventuale up/downsample da formato/rate qualsiasi a formato e rate fisso per BruteFir (più eventuali elaborazioni opzionali in ingresso);

    (2) eventuali ulteriori elaborazioni e/o conversioni in uscita (incluso resampling, conversione a DSD, ecc).
    Ciao, Paolo.

    «Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»

  10. #10
    pebibyte L'avatar di marcoc1712
    Registrato
    Jan 2013
    Messaggi
    5,178
    configurazione

    Predefinito

    Spostiamola discussione su un altro THD, così da non disturbare il lavoro di Giovanni.
    Qualche amministratore può farlo?
    Grazie.
    Ciao, Marco.

    "Any intelligent fool can make things bigger, more complex, and more violent. It takes a touch of genius -- and a lot of courage -- to move in the opposite direction."
    — E. F. Schumacher (mis-attributed to A. Einstein)
    ________________________________________________________________________________
    Autore della patch R2 per Squeezelite e del plugin C-3PO. note libere
    Logitech media Server 7.9 > miniPc + squeezelite-R2 / SB+ > "Lu Scalmentu" NOS R2R DAC by TubeOne/ AudioResearch DAC 1-20 >
    Klimo Merlino Gold TPS > DIS Interconnect > Kent Gold > Reference > Monitor Audio Studio 20 SE

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1