Like Tree3Likes

HQPlayer - conversione PCM > DSD

Pagina 1 di 6 1 2 3 4 5 6 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 60
  1. #1
    kibibyte L'avatar di pocarrie
    Registrato
    Feb 2012
    Età
    54
    Messaggi
    262
    configurazione

    Predefinito HQPlayer - conversione PCM > DSD

    Originariamente inviato da bibo01
    pocarrie,

    che impressioni hai avuto dall'introduzione del NAA rispetto al collegamento diretto al DAC tramite USB?
    Non posso riferire di un confronto diretto (cioè sul medesimo ingresso USB) perché il pc è posto a 5 mt. di distanza dall'impianto audio, finora era collegato al dac attraverso la scheda interna RME HDSPeAIO con un cavo Cardas Neutral Reference digital, in AES/EBU xlr, per l'appunto di 5 mt. di lunghezza (il che comunque con cavi bilanciati, specie se di qualità e ben schermati, non dovrebbe comportare perdite o disturbi particolari).

    Posso dire però che ho provato a suonare gli stessi brani (adoperando solo materiale in PCM 24/192, per evitare troppe variabili e per una maggiore attendibilità del test) prima attraverso il suddetto collegamento AES/EBU e poi passando sull'ingresso USB del dac, attraverso il NAA.
    Appare evidente il miglioramento generale, in termini di pulizia, del c.d. nero infrastrumentale, di maggiore focalizzazione, ariosità e "ambienza".

    Ancor più apprezzabile e in termini ancor più immediati mi sembra poi il beneficio apportato dall'alimentatore lineare al NAA, lo si avverte subito sin dalle prime note, sostanzialmente sugli stessi parametri sopra menzionati, ma in maniera ancor più netta.

    E per finire...son tornato a deliziarmi con la conversione PCM -> DSD 128, ragazzi è proprio un altro mondo...

    Cerco di spiegarmi con un esempio: ho utilizzato, fra gli altri, come brano di prova, la seconda traccia dell'ultimo (molto bello) album di David Crosby, "Croz", che ho acquistato da HDTracks in formato 24/192. Il brano comincia con un'introduzione di sole percussioni alternate sui due canali, poi attacca la chitarra acustica e, accompagnata da un sottofondo di tastiere, entra la voce, poi pian piano si affiancano gli altri strumenti e attaccano basso e batteria.
    Ebbene, questo brano suonato in formato nativo, e considerato in se e per sé, sembrerebbe ottimo, ma poi se si passa a suonarlo upsamplato a DSD128 tutto risulta più "vero" (sembra paradossale dirlo, visto che si tratta di una manipolazione del segnale, ma è così), riesco a sentire quasi lo schiocco delle mani sulle pelli delle congas, e l'attacco di chitarra appare chiaramente più realistico (nel - ormai poco - tempo libero, suono la chitarra acustica e quindi ho presente perfettamente come dovrebbe suonare); anche le parole del testo mi appaiono più intelligibili, e il tutto in definitiva suona meno "artificiale", meno "meccanico", quasi più "analogico".

    Poi, per carità, potrebbe essere tutto frutto di autosuggestione, ma cerco sempre di valutare attentamente la portata degli eventuali benefici apportati da modifiche nell'impianto, al momento non credo di sbagliarmi...

  2. #2
    tebibyte
    Registrato
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,403
    configurazione

    Predefinito

    Vedo adesso i nuovi post e mi congratulo con pocarrie sia per la soluzione autonoma della ricerca del trimmer, che è esattamente quello da te indicato, ma soprattutto per la perfetta descrizione degli effetti della conversione a DSD128. Non c'è una virgola sbagliata e la cosa più giusta e breve è proprio l'affermazione che il suono diventa più vero.
    Circa la capacità, poi, di un'alimentazione lineare di aumentare ancora di più la verosimiglianza della "grande illusione" che ci accomuna, una volta ancora è evidente che è veramente una delle chiavi di volta della riproduzione digitale di qualità. Circa l'autosuggestione, ti auguro che continui per qualche annetto, intanto che provi le varie combinazioni dei filtri, che anch'esse influenzano il risultato finale.
    Io sono intento a fare prove comparative tra file dsf e file 16/44,1>DSD128 e vi confesso che questi ultimi, MEDIAMENTE, sono meglio! Ovviamente il risultato dipende dalla bontà del file di partenza, sempre accettabile nei file CD e a volte dubbia, se non fraudolenta, nei SACD quando questi sono dei banali file CD trasformati.
    Insomma mi sa che abbiamo imboccato una strada che ci porterà lontano, considerando che siamo all'inizio.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,548
    configurazione

    Predefinito

    pocarrie,

    con il tuo i7-3770K per un brano PCM 44kHz > DSD128 quanto tempo ci vuole prima che inizi il playback?

  4. #4
    kibibyte L'avatar di pocarrie
    Registrato
    Feb 2012
    Età
    54
    Messaggi
    262
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da bibo01
    pocarrie,

    con il tuo i7-3770K per un brano PCM 44kHz > DSD128 quanto tempo ci vuole prima che inizi il playback?
    premetto che uso HQPlayer solo in modalità playlist transport, faccio drag & drop da JRiver.
    Dal momento che il file mi appare nella finestra a seguito del trascinamento (c'è un leggero ritardo anche in questo), in media la riproduzione parte dopo un tempo che varia dai 10 ai 15 secondi, talvolta 20; altre volte invece addirittura dopo soli 5 secondi, specie se il programma stava già leggendo in precedenza files a 16/44.1.
    Ciao
    Pompeo

  5. #5
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,548
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da pocarrie
    premetto che uso HQPlayer solo in modalità playlist transport, faccio drag & drop da JRiver.
    Dal momento che il file mi appare nella finestra a seguito del trascinamento (c'è un leggero ritardo anche in questo), in media la riproduzione parte dopo un tempo che varia dai 10 ai 15 secondi, talvolta 20; altre volte invece addirittura dopo soli 5 secondi, specie se il programma stava già leggendo in precedenza files a 16/44.1.
    Ciao
    Pompeo
    Interessante

  6. #6
    tebibyte
    Registrato
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,403
    configurazione

    Predefinito

    L'inciampare sul piccolo bulgaro ha sconvolto alcune (ma che dico alcune:tutte!) certezze che avevo acquisito e così sto cercando di resettare tutto per arrivare a qualche conclusione.
    Questa settimana perciò, forte dell'isolamento galvanico, partirà una comparativa Naa SII/Naa Noo ovvero: fermo restando che la conversione PCM>DSD128 ha effetti quasi miracolosi, in presenza di una scheda USB che effettua un vero isolamento galvanico c'è davvero bisogno del complicato sistema HQ+Naa o Noo? Lo andremo a verificare presto.
    Intanto aggiungiamo qualche informazione: i tempi di avvio della musica sono un po' curiosi. Con l'i5 si sono lievemente ridotti ma resta un po' "random" ovverodicasi: a volte impiega circa 30 secondi, a volte circa 5, con tempi intermedi variabili. Ovviamente un file dsf parte immediatamente anche se si fa upsampling a 128.
    I tempi mi sembra che si allunghino in avvio a freddo e secondo l'uso di alcuni filtri. Per esempio con poly-sinc è lentuccio, con poly-sinc short lo è meno.
    Ciò che è curioso è che se avviate l'ascolto poi potete aggiungere anche dieci o venti album alla playlist (io uso il drag&drop dall'HDD musicale) anche di tipo differente (dsf mischiati a flac) e in questo caso il salto tra le tracce è pressochè immediato, così come l'uso del tasto pausa, anch'esso quasi immediato. In pratica bisogna avere l'accortezza di non premere mai il tasto stop a meno che non si voglia cambiare filtro o frequenza, perchè in questo caso è obbligatorio. Diciamo che HQ è un po'....lento di riflessi.......

  7. #7
    mebibyte L'avatar di pgfiore
    Registrato
    Jun 2011
    Località
    Genova
    Età
    59
    Messaggi
    567

    Predefinito

    Originariamente inviato da pocarrie
    [...]

    Poi, per carità, potrebbe essere tutto frutto di autosuggestione, ma cerco sempre di valutare attentamente la portata degli eventuali benefici apportati da modifiche nell'impianto, al momento non credo di sbagliarmi...
    Visto che tu stesso manifesti questa paura, perché non provare anche ABX in cieco?
    Ricordo Audiodan manifestare perplessità varie sulle modalità possibili, ma sempre meglio che non farlo... penso... o no? :-)

  8. #8
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,548
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da pgfiore
    Visto che tu stesso manifesti questa paura, perché non provare anche ABX in cieco?
    Ricordo Audiodan manifestare perplessità varie sulle modalità possibili, ma sempre meglio che non farlo... penso... o no? :-)
    Dovrebbe essere un ABX "guidato", cioè non essendoci un vero e proprio tool ABX per HQPlayer, qualcuno dovrebbe stare alla guida e qualcuno ad ascoltare. Anche mettendo due brani ripetutamente in playlist, la cosa non è del tutto semplice e comunque con interruzioni

  9. #9
    tebibyte
    Registrato
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    2,403
    configurazione

    Predefinito

    Sono totalmente contrario alle prove ABX, che non ho mai fatto. Le "prove" si fanno ascoltando musica, molta musica, molti album diversi.

  10. #10
    mebibyte L'avatar di pgfiore
    Registrato
    Jun 2011
    Località
    Genova
    Età
    59
    Messaggi
    567

    Predefinito

    Originariamente inviato da audiodan
    Sono totalmente contrario alle prove ABX, che non ho mai fatto. Le "prove" si fanno ascoltando musica, molta musica, molti album diversi.
    Ricordavo bene Ma l'altra volta fosti più articolato.

    Ca va sans dire che sono sull'altra sponda

Pagina 1 di 6 1 2 3 4 5 6 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1