Like Tree111Likes

Consigli per un server

Pagina 14 di 21
prima
... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 131 a 140 su 206
  1. #131
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    sda è il tuo disco interno, sdb la chiavetta da 1Gb (solo? Possibile??) formattata in gpt ma che ha anche il bootloader syslinux in modalità mbr presSdb viene riportata come da 1031mb ma credo sia un errore, però è vfat e presenta 2 partizioni.
    Adesso sono col Cell e non ci capisco un tubo, ci riguardo meglio più tardi

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  2. #132
    kibibyte
    Registrato
    May 2012
    Messaggi
    308

    Predefinito

    Originariamente inviato da UnixMan
    alt!

    Quindi ora almeno fino a GRUB ci arrivi. Poi c'è qualche problema con l'avvio del sistema... che potrebbe anche essere banalmente un problema con il driver o la modalità video (il sistema parte, ma non vedi niente).

    Dal menù di Grub prova a selezionare la modalità di ripristino (o comunque la chiamino) e vedi cosa succede.
    Sigh! Ma a Grub ci arrivavo anche prima... (l'avevo scritto nel mio post iniziale mettendo un link all'immagine dove si vedeva la schermata.
    Adesso non riesco a riaccendere il server, domani provo a vedere cosa mi riesce di fare da quel menu...

    Originariamente inviato da frakka
    Guarda che da quanto vedo nelle righe da 5 a 8 del log, grub è installato in modalità Legacy...
    Grub è per me davvero un mistero. Lo si installa la prima volta durante l'installazione di Ubuntu Server e non viene chiesto nulla, se non in quale disco vuoi installarlo (lì è facile quando ce n'è solo uno...).
    Il tool Boot Repair Cd per correggere l'errore in realtà reinstalla nuovamente grub (non chiedetemi per quale motivo, ma a me lo ha fatto fare): io ho seguito la procedura "automatica" che propone i settaggi solitamente funzionanti, quindi io non sono affatto intervenuto su questi.
    In ogni caso, anche se Grub è in modalità Legacy, sembra che comunque funzioni, visto che alla schermata di selezione del SO ci arrivo...

    Originariamente inviato da frakka
    sda è il tuo disco interno, sdb la chiavetta da 1Gb (solo? Possibile??) formattata in gpt ma che ha anche il bootloader syslinux in modalità mbr presSdb viene riportata come da 1031mb ma credo sia un errore, però è vfat e presenta 2 partizioni.
    Adesso sono col Cell e non ci capisco un tubo, ci riguardo meglio più tardi
    Sì, il tool Boot Repair credo sia una Lubuntu che si utilizza in modalità live: la avvio da questa vecchia chiavetta da 1Gb che è quella che si vede nel log...

  3. #133
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    La schermata che hai postato prima è il menù di grub: Indica che è installato ma non che è effettivamente funzionante o configurato bene ne ci da indicazioni sulla modalità di funzionamento (UEFI o legacy).


    Riassumendo:
    Durante la fase di installazione, se il sistema è stato avviato in modalità UEFI vengono caricate delle variabili particolari per cui l'installer sa sempre se sta lavorando in modalità UEFI o legacy. Dato che non è possibile passare "in corsa" da una modalità all'altra l'installer non chiede nulla perchè in tipicamente non c'è possibilità di errore.
    Se il sistema è avviato in UEFI il partizionamento/inizializzazione predefinito avverà in GPT mentre se il sistema è avviato in modalità Legacy il disco potrà essere inizializzato/partizionato solo in MBR.
    Un caso particolare è quello in cui il sistema venga avviato in modalità UEFI ed il disco sia già partizionato in modalità MBR: UEFI è retrocompatibile e può avviare un sistema anche se il disco è partizionato in MBR anche se in questo caso non mi ricordo bene come funziona, sono quasi sicuro che il sistema operi in modalità legacy ma poco importa.

    Una volta che GRUB è installato in modalità legacy, vengono salvati dei dati nei primissimi settori del disco, ancora prima della tabella delle partizioni: Potrebbe anche capitare (mi è successo pasticciando con le partizioni) che i dati scritti in questi settori rimangano dove sono anche dopo avere scritto una tabella delle partizioni nuova sul disco. In questo caso ti troveresti un MBR installato su un disco che magari adesso è solo dati (o addirittura GPT) ma che riferisce ad una installazione non più esistente, All'avvio, vedresti comunque quella schermata, che non sarebbe però in grado di avviare nulla.

    Cmq hai ragione, i settaggi di default sono generalmente molto ben funzionanti quindi non mi spiego tutti questi problemi, in effetti...

    Suggerirei di provare a creare il disco di installazione con un'altra procedura (adesso ci do un'occhiata) e per sicurezza cancellare preventivamente i primi 3Mb del disco, per essere sicuro che il disco venga visto come "vuoto" (se il tuo ssd prevede un tool per il secure erase, puoi usare anche quello e l'effetto dovrebbe essere lo stesso).

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  4. #134
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    Scusa ma Ubuntu consiglia Rufus per creare il media bootabile (desktop ma penso sia uguale). Perchè non hai usato quello?

    Se riesci ad avviare con una live, per cancellare il vecchio disco prima di reinstallare usa questo comando (assumendo che il disco SSD da cancellare sia /dev/sda), che dovrebbe cancellare più o meno i primi 3Mb del disco sda:

    dd if=/dev/zero of=/dev/sda bs=512 count=6000

    Fai molta attenzione a digitare il comando di cui sopra: è distruttivo e non perdona...

    Se il media di installazione è compatibile con UEFI, e selezioni la voce giusta in avvio, il disco dovrebbe risultare partizionato GPT, ti dovresti trovare una partizione in FAT32 (la partizione EFI di avvio oltre a quello che hai impostato tu) e grub si installerà sicuramente bene.
    UnixMan likes this.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  5. #135
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    Le righe 545 e 546 conferma che il sistema di ripristino è avviato in legacy quindi (a quanto ne so) non può riparare un bootloader UEFI. E la riga 561 riporta il partizionamento dello SSD in modalità MBR (partition table msdos).
    Le righe 948 e 949 conferma che bootrepair ha reinstallato grub in modalità legacy... In realtà dovrebbe partire, è tutto in modalità mbr!

    C'è poi un'altra indicazione alla riga 425 che sembra però un'errore in uno script del tool di diagnostica e non mi sembra rilevante:
    /usr/share/boot-sav/bis.sh: line 1746: [: -eq: unary operator expected
    Pulirei il disco per bene e ripartirei con l'installazione da un media idoneo.
    UnixMan likes this.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  6. #136
    tebibyte L'avatar di UnixMan
    Registrato
    Sep 2013
    Messaggi
    2,509
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    [...] Un caso particolare è quello in cui il sistema venga avviato in modalità UEFI ed il disco sia già partizionato in modalità MBR: UEFI è retrocompatibile e può avviare un sistema anche se il disco è partizionato in MBR anche se in questo caso non mi ricordo bene come funziona, sono quasi sicuro che il sistema operi in modalità legacy ma poco importa.
    se non vado errato, è il contrario: è GPT che può essere "retrocompatibile", cioè ha la possibilità di includere delle strutture (opzionali) che "emulano" un partizionamento "msdos" (ed in particolare un MBR) e consentono ad un sistema "legacy" (BIOS) di vedere ed avviare il disco.

    https://it.wikipedia.org/wiki/GUID_P...BR_.28LBA_0.29

    Invece, IIRC UEFI può funzionare solo con GPT (salvo operare in modalità legacy, laddove il sistema preveda tale possibilità... ma in tal caso di fatto si sta utilizzando a tutti gli effetti un BIOS, non UEFI "nativo").

    Per il resto, sottoscrivo.

    Per quanto riguarda i problemi riscontrati, penso che la cosa più probabile sia che il media di avvio dell'installazione sia stato creato (e/o avviato) in modalità legacy, per cui l'installazione procede in quel modo. Oppure che, come hai giustamente suggerito, che l'SSD fosse già partizionato in modalità "legacy" ("msdos") e, per qualche motivo, l'installatore non ha azzerato e ripartizionato in GPT.
    Ciao, Paolo.

    «Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»

  7. #137
    kibibyte
    Registrato
    May 2012
    Messaggi
    308

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    Scusa ma Ubuntu consiglia Rufus per creare il media bootabile (desktop ma penso sia uguale). Perchè non hai usato quello?

    Se riesci ad avviare con una live, per cancellare il vecchio disco prima di reinstallare usa questo comando (assumendo che il disco SSD da cancellare sia /dev/sda), che dovrebbe cancellare più o meno i primi 3Mb del disco sda:

    dd if=/dev/zero of=/dev/sda bs=512 count=6000

    Fai molta attenzione a digitare il comando di cui sopra: è distruttivo e non perdona...

    Se il media di installazione è compatibile con UEFI, e selezioni la voce giusta in avvio, il disco dovrebbe risultare partizionato GPT, ti dovresti trovare una partizione in FAT32 (la partizione EFI di avvio oltre a quello che hai impostato tu) e grub si installerà sicuramente bene.
    Grazie frakka per tutto quello che hai scritto.
    Anzitutto: che ubuntu consigli Rufus mi giunge nuovo. Io ho letto questa pagina (che mi risulta essere la wiki ufficiale di ubuntu) dove è scritto chiaramente di usare Unetbootin...
    Mah.

    Comunque.
    Ho selezionato la seconda voce nel menu di Grub che è "Advanced options for Ubuntu". Da qui si accede ad un nuovo menu che riporta 4 voci:
    - Ubuntu, with Linux 4.4.0-36-generic
    - Ubuntu, with Linux 4.4.0-36-generic (recovery mode)
    - Ubuntu, with Linux 4.4.0-31-generic
    - Ubuntu, with Linux 4.4.0-31-generic (recovery mode)

    Io ho selezionato la seconda e mi apre un nuovo menu con queste voci:
    - resume (Ripristina l'avvio normale)
    - clean (Prova a liberare spazio)
    - dpkg (Ripara i pacchetti danneggiati)
    - fsck (Controlla tutti i filesystem)
    - grub (aggiorna il bootloader grub)
    - network (abilitare la rete)
    - root (passa ad una shell con privilegi di root)
    - system-summary (riepilogo del sistema)

    dapprima ho selezionato dpkg e mi ha aggiornato dei pacchetti (a quanto mi sembra), poi ho selezionato fsck: ho visto delle scritte ma non ha segnalato nulla.
    Ho anche selezionato la voce grub, ma mi sembra che non abbia fatto nulla. La voce system-summary non ha prodotto alcun risultato.
    Ho poi dato il resume e finalmente mi si è presentata la shell! Non ho avuto ancora il coraggio di spegnere il server...
    Volevo provare adesso a reinstallare un ambiente grafico minimale e sono indeciso fra Lxde e Mate, notoriamente molto leggeri.
    Lo so che inorridite all'idea di installare una GUI su un server, ma non ho voglia di impazzire in continuazione con la linea di comando.
    L'idea è di lanciare il comando "sudo tasksel" e selezionare la voce opportuna dal menu che viene fuori.
    Altrimenti direi di essere in grado di reperire in rete il comando per installare l'ambiente grafico scelto...

    AGGIORNAMENTO
    Vabbè, ho fatto una prova ed è riapparso lo schermo nero.
    Però in realtà il sistema sembra effettivamente partito perchè riesco a collegarmi tramite SSH!
    Quindi è proprio una questione di driver grafici? Ma come faccio a sistemare sta cosa?
    Ultima modifica di squonk : 16-09-2016 a 18:44

  8. #138
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da squonk
    Grazie frakka per tutto quello che hai scritto.
    Anzitutto: che ubuntu consigli Rufus mi giunge nuovo. Io ho letto questa pagina (che mi risulta essere la wiki ufficiale di ubuntu) dove è scritto chiaramente di usare Unetbootin...
    Mah.
    Quella pagina è riferita alla 14.10, per la 16.10 desktop c'è un'altra pagina... Vabbè, non credo sia qui il punto.

    Sulla questione di "inorridire"... Direi di no. Io ho iniziato ad avvicinarmi a Linux senza una formazione IT (quindi non l'ho studiato a scuola come alcuni miei amici) e prima che sul mercato comparissero i modem a 56k (quindi di internet neppure l'ombra...) quindi conosco la frustrazione di trovarsi davanti ad un cursore lampeggiante e non sapere cosa fare... La scelta della GUI o della CommandLine è assolutamente personale, però col tempo e con la familiarità ci si rende conto che la linea di comando è molto spesso più pratica e veloce quindi diventa una scelta automatica. Però non è che adesso sto scrivendo da Lynx!

    Sulla mia Arch da tutti i giorni uso Mate ormai da un po' e mi trovo bene. Lxde non saprei, l'ho usato forse un paio di volte.

    Detto questo, un consiglio: Se preferisci usare una GUI installa direttamente la distro desktop, in una delle varianti disponibili. Non installare la GUI a mano su una distro server perchè ti vai ad infilare in un calvario. Tanto anche sulle distro desktop puoi installare i pacchetti server, al massimo c'è da aggiornare le sorgenti del gestore di pacchetti.


    P.S:
    Non credo di aver mai utilizzato in vita mia il menù "Advanced options"...

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  9. #139
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    40
    Messaggi
    23,016
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da UnixMan
    se non vado errato, è il contrario: è GPT che può essere "retrocompatibile", cioè ha la possibilità di includere delle strutture (opzionali) che "emulano" un partizionamento "msdos" (ed in particolare un MBR) e consentono ad un sistema "legacy" (BIOS) di vedere ed avviare il disco.
    Hai assolutamente ragione, è lo schema BIOS/GPT.
    Ricordavo di aver letto un gran pastrocchio da fare per far funzionare questa configurazione, poi vedo aver frullato il tutto ed è uscito un po' di casino...

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  10. #140
    tebibyte L'avatar di UnixMan
    Registrato
    Sep 2013
    Messaggi
    2,509
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da squonk
    AGGIORNAMENTO
    Vabbè, ho fatto una prova ed è riapparso lo schermo nero.
    Però in realtà il sistema sembra effettivamente partito perchè riesco a collegarmi tramite SSH!
    Quindi è proprio una questione di driver grafici? Ma come faccio a sistemare sta cosa?
    probabilmente è un problema legato ai driver del "framebuffer". Prova a disabilitarlo.

    Fai così: dalla schermata di GRUB all'avvio premi 'e' (edit), per modificare la riga di comando di avvio del kernel. Cancella "quiet" e "splash" ed aggiungi invece "nofb" e "nomodeset", dopo di che salva e prova a farlo partire così (premi "F10" o "b", vedi le istruzioni che appaiono sotto).

    Se funziona, una volta partito edita il file "/etc/default/grub" e modifica la riga "GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT", anche in quel caso sostituendo "quiet splash" con "nofb nomodeset". Dopo di che salva il file e fai girare il comando "update-grub", di modo che quelle opzioni vengano automaticamente inserite nel file di configurazione di grub e vengano utilizzate ai prossimi riavvii, senza bisogno di ulteriori interventi. Se riesci ad entrare via SSH, puoi anche farlo direttamente da li.
    Ciao, Paolo.

    «Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»

Pagina 14 di 21
prima
... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1