Infostrada 20 mega si riduce improvvisamente di banda

Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7
  1. #1
    bit
    Registrato
    Sep 2012
    Messaggi
    4
    configurazione

    Predefinito Infostrada 20 mega si riduce improvvisamente di banda

    Da sei mesi circa ho Infostrada Tuttoincluso L 20 mega, e fin'ora non potevo lamentarmi, salvo sporadiche diminuzioni di segnale, i valori di riferimento erano quelli evidenziati nel primo speedtest riportato sotto.

    Da 3/4 giorni la connessione adsl ha dei valori di molto inferiori a quelli precedenti.

    Di seguito posterò i valori del modem e lo speedtest relativi a quando la linea era efficente e di seguito gli stessi per la linea degradata attuale.
    Aggiungo solo due cose, primo che il test in dounwload è molto variabile, e secondo che il test in upload si avvicina sempre hai valori che avevo in precenza (0.85Mbit/s), e sempre prima della fine del test subisce una forte diminuzione(crolla).


    In origine:

    noise margin upstream: 7 db
    output power downstream: 22 db
    attenuation upstream: 22 db

    noise margin downstream: 7 db
    output power upstream: 12 db
    attenuation downstream: 36 db

    http://www.speedtest.net/result/2241582384.png


    Ora:

    noise margin upstream: 12 db
    output power downstream: 22 db
    attenuation upstream: 22 db

    noise margin downstream: 9 db
    output power upstream: 12 db
    attenuation downstream: 36 db

    http://www.speedtest.net/result/2283429998.png


    Ciò che vorrei chiedervi, io non nè capisco granchè, i valori attuali evidenziano tali variazioni da giustificare il calo di potenza/qualità della linea adsl?E quali nello specifico.Grazie


    P.S.

    Vorrei anche dei consigli su come comportarmi, perchè se per sei mesi la linea ha agganciato bene, vuol dire che i presupposti ci sono!
    Io non penso a un disguido momentaneo, ma ad un adattamento della linea per motivi strettamente legati a fini commerciali e all'inserimento di nuovi abbonati, con conseguente riduzione della banda procapite, ditemi voi se è una sciocchezza!
    Ovviamente se così fosse la mia ira sarebbe giustificata dal risentimento verso chi promette una connessione a 20 mega e poi non fà assololutamente nulla per mantenere ciò che è stato pattuito in fase di contratto ma pensa esclusivamente ai propri interessi, senza nessuna professionalità!!!

  2. #2
    ●⁞◌ Ȏrȉzzȏntέ Ðέglȋ ȨvέntȊ ◌⁞●
    Registrato
    Aug 2008
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,952

    Predefinito

    beh, una differenza esiste nel rapporto segnale/rumore sia in dowstream che, soprattutto, upstream.

    Ma risulta essere un cambiamento, stranamente, in positivo, soprattutto in upstream (70% migliore).


    In origine:

    noise margin upstream: 7 db
    noise margin downstream: 7 db


    Ora:

    noise margin upstream: 12 db
    noise margin downstream: 9 db



    Il fatto strano è che l'attenuazione non solo non è cambiata di niente (22 e 36db), ma presenta anche dei valori relativamente migliori in relazione a quelli di rumore.

    Con quei valori di rapporto segnale/rumore, dovresti arrivare ad una percentuale di attenuazione sulla linea di ~43dB


    Sai riferire a quanta distanza ti trovi dalla centrale telefonica alla quale sei attestato?
    Che modem usi? Da quanti anni è in funzione?

  3. #3
    bit
    Registrato
    Sep 2012
    Messaggi
    4
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da Totocellux
    beh, una differenza esiste nel rapporto segnale/rumore sia in dowstream che, soprattutto, upstream.

    Ma risulta essere un cambiamento, stranamente, in positivo, soprattutto in upstream (70% migliore).


    In origine:

    noise margin upstream: 7 db
    noise margin downstream: 7 db


    Ora:

    noise margin upstream: 12 db
    noise margin downstream: 9 db



    Il fatto strano è che l'attenuazione non solo non è cambiata di niente (22 e 36db), ma presenta anche dei valori relativamente migliori in relazione a quelli di rumore.

    Con quei valori di rapporto segnale/rumore, dovresti arrivare ad una percentuale di attenuazione sulla linea di ~43dB


    Sai riferire a quanta distanza ti trovi dalla centrale telefonica alla quale sei attestato?
    Che modem usi? Da quanti anni è in funzione?
    Innanzitutto grazie della risposta, anche io ho notato che i valori sono anche migliori di prima, ma dato che al callcenter mi hanno confermato che c'è stata un abbassamento da 20 a 14 mega, non è che nel caso si abbassi la portante di conseguenza quei valori che hai menzionato risultano automaticamente migliori?
    Dalla centrale mi trovo a poco piu di 2 km.Il modem è uno zyxel P660HWD1.Se intendi la centrale, da molti anni, la mia linea 20 mega da sei mesi, ma prima ho avuto 7mega alice e prima ancora infostrada 7mega.

    Ci sono rimasto molto male vorrei aggiungere, perchè per 6 mesi non potevo lementarmi, i test rilevavano 13 circa in down e 0.85 fissi in Up.Avevo piccoli problemi saltuari, ma abbastanza trascurabili.E mai interpellato il callcenter.
    L'unica cossa che posso dire e che mi hanno abbassato la portante, se poi questo avviene in automatico o altro io non lo sò.
    Il callcenter, ora interpellato piu volte non mi ha lasciato speranze, ed in tutti i modi mi hanno fatto capire che devo stà bono e zitto...ognuno con il suo stile personale...neanche la minaccia del distacco per altro veritiera, li ha fatti deviare verso una possibile soluzione, ha detto, cosa dovrà mai servirti tutta stà banda ad esempio, qualche email e un pò di navigazione sarebbe tutto ciò che puoi farci con l'adsl...(dimmi tu che ragionamento)
    Comunque c'è già un sopruso di fondo, lo sò che non dovrei buttarla sul legale qui, però gliè consentito promuovere e vendere la 20 mega, e poi abbassare la portante a 14 a tua insaputa, senza nessuno spirito di collaborazione!
    La mia proposta era stata quella di una verifica in zona, non a casa mia, ma ha risposto che l'azienda ha smesso di muoversi in questo senso per problemi credo finanziari.
    Quindi il callcenter ha aggiunto che non mi converrebbe neanche un allineamento modificando il contratto a 7 mega, perchè l'amministrazione pretenderebbe un rimborso!
    Inoltre ero molto soddisfatto della banda in Upload, che utilizzavo per vari scopi, anche se negli ultimi giorni il ping è migliorato, l'Upload non supera mai i 0.5Mbit/s, ed il test prova sempre a raggiungere la velocità che avevo prima per poi ridiscendere e attestarsi a 0.5.


    ps
    ho fatto tutte le prove del caso, collegare il modem alla presa principale, provare un altro modem rimasto dalla wind, varie schede di rete, per assicurarmi che il problema non dipendesse da me.
    Ultima modifica di lifegate : 08-11-2012 a 13:11

  4. #4
    pebibyte
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,371

    Predefinito

    Purtroppo credo che la loro diabolica furbizia si nasconda dietro la dicitura max una 20mega. Salvo nella stragrande maggioranza dei casi offrono moooolto meno e moooolto peggio.
    Per quando riguarda la riqualifica della linea, ho sentito che sia un processo automatico delle centrali qualora il sistema presenti instabilita' per svariate motivazioni.
    In ufficio ci avevano dato una 20mega (un vecchio contratto trasferito)...pagavamo per una 20mega e ci arrivava una 2mega...colpa della saturazione della centrale. Il problema di saturazione nel giro di circa 1 anno lo hanno vagamente attenuato, tuttavia io ho provveduto a farla riqualificare a una 7mega. Cifra che in giornate buone riesce anche a raggiungere.
    Purtroppo quando si sottoscrivono questi contratti bisgnerebbe, in qualche modo, prima sincerarsi del servizio.
    Per i lati tecnici cedo la palla a Toto che e' decisamennte piu' ferrato

  5. #5
    Nihil est magnum somnianti L'avatar di brugola.x
    Registrato
    Feb 2007
    Località
    1/2 lombardo
    Età
    47
    Messaggi
    18,634
    configurazione

    Predefinito

    non sei l'unico a lamentare una riduzione della velocità della connessione, è una cosa che tocca tutta la penisola, dai un occhio a questo blog: ADSL da 20 e 7 Mega: la velocità in Italia peggiora, il test

    personalmente, oddio, almeno per ora, la mia connessione non ha subito variazioni di sorta, ho un alice 7 mega con 6.25 in down, 0,40 in up con un ping 20.

    PS se intendi contestare il disservizio o anche se non intendi farlo, fatti qualche misurazione certificata con questo software https://www.misurainternet.it/ , qualsiasi trada intenderai precorrere avrai in mano dei dati incontestabili.
    Ultima modifica di brugola.x : 09-11-2012 a 12:13

  6. #6
    ●⁞◌ Ȏrȉzzȏntέ Ðέglȋ ȨvέntȊ ◌⁞●
    Registrato
    Aug 2008
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,952

    Predefinito

    Originariamente inviato da lifegate
    [...]
    Ci sono rimasto molto male vorrei aggiungere, perchè per 6 mesi non potevo lementarmi, i test rilevavano 13 circa in down e 0.85 fissi in Up.Avevo piccoli problemi saltuari, ma abbastanza trascurabili.E mai interpellato il callcenter.
    L'unica cossa che posso dire e che mi hanno abbassato la portante, se poi questo avviene in automatico o altro io non lo sò.
    [...]
    ps
    ho fatto tutte le prove del caso, collegare il modem alla presa principale, provare un altro modem rimasto dalla wind, varie schede di rete, per assicurarmi che il problema non dipendesse da me.


    comprendo che la limitazione possa essere fastidiosamente seccante, soprattutto per chi abbia una 20Mb.

    Riducendo l'ampiezza della portante del segnale, va da sé che tendono generalmente a migliorare (in quanto, fisiologico) tutte le rsultanze in db sul segnale: a motivo di ciò, i valori di rapporto segnale/rumore aumenteranno, mentre andranno a diminuire quelli di attenuazione.

    Per giungere a stabilire una stima aderente alla realtà di uno o un altro fornitore, non è mai utile prendere in considerazione il maggiormente negativo (così come il positivo) di circostanze anomale o estreme, che purtroppo esistono e dipendono spesso da fattori contingenti.

    Detto questo, proviamo a fare una veloce disamina per fornire un quadro più chiaro di quanto accade a chi si connette ad un provider di servizi, e cosa, suo malgrado, è costretto ad accettare in modo del tutto trasparente alla propria volontà.

    Mi vorranno perdonare alcuni per la lunghezza post, ma di certo questa potrà essere utile ad altri per quanto di nuovo potranno probabilmente venire a conoscenza.





    Tutti i fornitori di servizi internet (nessuno escluso) al fine di una omogenea gestione interna del flusso di dati, utilizzano dei meccanismi volti a limitare il traffico in entrata ed in uscita sui propri apparati. Tale gestione è congegnata e strutturata in primis, direttamente in funzione alla capacità di gestione di carico della propria rete. Tale gestione, d'altro canto, non può che esser strettamente legata anche al numero degli utenti (singolarmente momentanei) ed alle loro complessive richieste di banda.

    Il numero degli utenti e la rilevanza (numerica e qualitativa) delle loro richieste, appaiono di diversa portata durante tutto l'arco della giornata; non solo, quindi, a seconda del giorno e della notte, ma anche a motivo di altri vari fattori. Vengono così a crearsi, in genere, delle curve di carico abbastanza scorrelate a livello di richieste momentanee. Ciò può portare inevitabilmente ad una perdita di efficienza delle risorse complessive della rete in relazione proprio in relazione al numero degli utenti connessi.




    Le aziende fornitrici di servizi internet hanno diversi meccanismi per evitare, grossolanamente parlando, degli ingolfamenti tali da rendere impraticabile la navigazione. Tali meccanismi servono appunto ad equilibrare le esigenze di banda degli utenti con le relative capacità dei loro apparati.

    In genere si sente spesso (o meglio, solo) parlare di QoS, cioè di quei meccanismi insiti nei firmware dei router e facenti capo ai dettami del Quality of Service.
    In effetti, il QoS è nato proprio per giungere alla corretta distinzione delle differenti tipologie di traffico veicolate dai vari servizi, conosciuti e non: a.e. servizi di tipo VoIP, di P2P, di streaming video etc. etc.

    Esistono, però, altri meccanismi di controllo del traffico, decisamente più adatti e indicati per vagliare le situazioni più specificatamente inerenti il carico, ovvero soprattutto quelle di natura temporale, momentanea (o istantanea) di cui sopra. Questi ulteriori meccanismi sono proprio quelli adottati massivamente dai provider nostrani e di tutto il pianeta, ed è possibile riunirli sotto la denominazione di Controllo del Traffico (Traffic Control).


    • in trasmissione per il provider (in download per l'utente):

    a) Traffic Shaping



    • in ricezione per il provider (in upload per l'utente):

    a) Traffic Policing


    A prescindere da quale tipo di operazioni di controllo vengono effettuate sul traffico, quindi sia in entrata che in uscita, esistono differenti algoritmi per portarle a termine. A seconda dell'algoritmo utilizzato e quindi della motivazione che ne è alla base, diversi saranno i risultati che possono essere conseguiti:


    1. algoritmo di tipo Leaky Bucket
    2. algoritmo di tipo Token Bucket




    In buona sostanza, con due metodi differenti ognuno dei due presuppone il conseguimento del medesimo obiettivo, ottenuto congiuntamente tramite il comune concetto astratto del contenitore (bucket). Il bucket non è nient'altro se non la rappresentazione di una certa, specifica quantità di dati (sotto forma dei conosciuti pacchetti TCP/IP) trasmessi/ricevuti sulla rete:


    1. con il Leaky Bucket viene staticamente imposta una determinata velocità (o limite) di trasmissione: è quindi un algoritmo dotato di controlli rigidi, e presenta la propria forza in quanto la velocità istantanea difficilmente potrà differire, in situazioni normali e a seconda degli utilizzi degli utenti, se non per l'uso a monte di un ben preciso QoS di riferimento. Essendo un controllo statico, inoltre, non può che prendere in diretta relazione che il numero di utenti attestati su un DSLAM: questa circostanza può però portare a determinare, in caso di un alto numero contestuale di utenti, una drastica riduzione della velocità di navigazione per un arco di tempo continuativamente indeterminato, cioé fintantoché il numero di utenti connessi non sarà tornato in numero congruo alle capacità dei dispositivi di rete del provider. Per quanto è a mia attuale conoscenza, oltre all'immancabile QoS, è il metodo di controllo scelto dalla maggioranza dei fornitori di servizi Internet attuali.
    2. con il Token Bucket, invece, viene utilizzato un sistema certamente più flessibile e, in teoria, maggiormente efficiente: sono all'uopo infatti usati dei veri e propri token, cioè degli specifici pacchetti (in genere del peso di pochi byte). Questi vengono appositamente inseriti nei contenitori e sono capaci di produrre la discriminarne tramite la quale il traffico verrà effettivamente poi trasmesso. In pratica, fintantoché non sia presente alcun token, il traffico sarà inibito alla trasmissione, e sarà direttamente il team di gestione ed amministrazione della rete a stabilire quanti token dovranno essere presenti in un determinato quantitativo di pacchetti, nonché le relative modalità di trasmissione. Questo meccanismo andrà a significare che, quanto numericamente saranno i token presenti in un bucket, tanto maggiore sarà la velocità con la quale sarà possibile la loro trasmissione. Il Token Bucket è il metodo di controllo del traffico che dovrebbe essere alla base della scelta da parte di Infostrada.



    Alla luce di ciò, e per quanto riguarda quei test (tutti i test) che si trovano ormai un pò dovunque su Internet, tesi a stabilire la velocità di una connessione ADSL, direi che sarebbero da prendere in considerazione solo indicativamente (e su cui alcuni provider pseudo-furbastri potrebbero far leva).

    Dico questo (e lo ripeto ogni volta), in quanto è possibile che tali marchingegni rilevino velocità di un certo tipo che poi risultino stabili nel tempo (e ora ne conosciamo anche il perché) solo a seguito di un metodo di controllo del traffico di tipo rigido, da parte del proprio fornitore di servizi.




    Dietro una connessione Infostrada, invece, accade spesso che la velocità rilevata da questi marchingegni risulti limitatamente bassa: ciò può accadere, in quanto il modo di rilevazione utilizzato si presta ad esser attribuibile ad una normale navigazione web, dove in genere non appare estremamente necessario uno "spreco" inutile di banda (20Mb non fanno sempre una sostanziale differenza in questi casi, rispetto ad una velocità di connessione inferiore). Al momento, invece, di effettuare una serie di operazioni risultanti in una serie di singole connessioni o download concomitanti (a.e. tramite tutti quei download manager in grado di effettuare 8, 10 o anche in numero superiore, connessioni parallele) la velocità assoluta può aumentare anche del 100% o 200%, rispetto a quella, definiamola così, base o minima.

    In effetti è proprio quello che posso sperimentare da sempre (da oltre dieci anni) sulla mia connessione ADSL Infostrada.
    Attualmente ho un contratto da 20Mega stipulato circa cinque anni fa: sui siti internet la velocità rilevata è di soli ~6Mb/s, mentre nelle circostanze di cui sopra è in grado di raggiungere (con alcuni modem) 1.8MB/s (~15Mb/s).


    Vorrete perdonare la lunghezza, ma spero di esser stato chiaro e quindi possibilmente d'aiuto alla comprensione di questi meccanismi che vengono usati in modo trasparente (alle nostre spalle) ma, spesso, contestualmente sono molto poco conosciuti.



  7. #7
    Nihil est magnum somnianti L'avatar di brugola.x
    Registrato
    Feb 2007
    Località
    1/2 lombardo
    Età
    47
    Messaggi
    18,634
    configurazione

    Predefinito

    ottimo, come sempre chiaro ed esaustivo, grazie a Totocellux anche oggi ho imparato qualcosa di nuovo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1