Parere su configurazione home-theater

Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2
  1. #1
    bit
    Registrato
    Oct 2020
    Età
    43
    Messaggi
    4

    Predefinito Parere su configurazione home-theater

    Ciao a tutti, sto ristrutturando casa e sono ancora nella fase che posso inserire tracce elettriche e far passare cavi qualsivoglia.
    Non ho una situazione semplicissima per via di casa vecchia con alcuni ostacoli da aggirare e problemi da risolvere.

    Vi allego una mappa di quello che avevo pensato.

    Parere su configurazione home-theater-planimetria-home-theater.jpg

    L'idea è di fare un HT 5.1 con proiettore sopra il divano, da cui far uscire un cavo HDMI e magari anche un cavo RCA giusto perché non si sa mai, fino dall'altra parte della stanza.

    Il proiettore rimane distante dal telo di circa 410cm, distanza penso accettabile, almeno credo. Ho individuato un telo di 280x210cm, che sarà sfruttato in 16:9 (quindi area utile 280x158 con una diagonale mi sembra di avere calcolato correttamente sui 126pollici) in questa maniera scende fino ad un'altezza di 50cm da terra dal momento che il soffitto è a 260cm. Dovrebbe essere un'altezza giusta per chi visiona lo schermo seduto sul divano, in ogni caso il proiettore sarà direzionabile verticalmente e il fascio di proiezione si può eventualmente anche alzare a piacimento.

    Sulla parete opposta al divano, dietro al telo c'è parete attrezzata con libreria in cartongesso e mensole in legno, da fare su misura col falegname. Ospiterebbe tutto quanto, da sintoamplificatore a console, mediacenter, ecc..
    Posso chiedere se quello che ho pensato ha senso o presenta criticità, o si può migliorare? Accetto consigli.
    Per l'audio sono più dubbioso: pensavo ad un subwoofer a pavimento sotto la libreria, unitamente alla cassa centrale 1; a pavimento va bene o meglio un po' più in alto? Ci sarebbe il problema che alzandoli finirebbero dietro al telo di proiezione, che immagino non sia il massimo a livello di diffusione del suono.
    Per le casse frontali 2 e 3 chiedo: meglio metterle sempre a pavimento ai due estremi della libreria o da mettere integrate al controsoffitto? Qui ci sarebbe il problema della trave in laterizio che scende di circa 30cm e divide la zona della libreria dalla sala principale, e mi chiedo se il suono non venga troppo penalizzato se parte dagli altoparlanti a soffitto e deve fare una sorta di curva a U.
    Infine casse surround 4 e 5:
    andrebbero sopra il divano e potrebbero essere agganciate alle travi in legno, anche se non sono proprio allineate bene con il divano e non so se mettendole a soffitto sarebbe una buona soluzione. Qui niente casse dentro al soffitto perché ci sono tavole in legno, quindi sarebbero a vista.
    Diversamente posso pensare di metterle a parete ad altezza media anche se forse sono un po' ingombranti, oppure potrei fare traccia dentro il muro per farle incassate e nasconderle, ma non so se il suono vada nella giusta direzione perché non sarebbero direzionabili, e non avrebbero l'angolo verso l'ascoltatore. Non sono un audiofilo super e quindi magari non me ne accorgo nemmeno, oppure invece come soluzione fa proprio schifo.
    In ogni caso quale sarebbe l'altezza ideale?
    Non essendo poi un esperto di audio non saprei come acquistare le casse se scegliessi una soluzione ibrida casse esterne e casse integrate.
    Avete consigli?
    Grazie a tutti in anticipo!!!

  2. #2
    bit
    Registrato
    Oct 2020
    Età
    43
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Sto continuando a informarmi e stavo valutando a questo punto che forse la soluzione telo microforato potrebbe essere quella con più vantaggi.
    A meno che la qualità video e audio non cali troppo, non so se qualcuno ha esperienza in questo.
    Come gain tendenzialmente si può stare su un 0.9 o 1 a mio avviso, le pareti dell'ambiente sono piuttosto chiare, semmai un grigio chiaro che è già diverso da un bianco sparato.

    Per i surround qualcuno mi ha consigliato casse con gli altoparlanti rivolti verso l'alto, da posizionare a terra, potrebbe essere una soluzione per localizzare meno il suono, anzichè sparati dietro alle orecchie, avete esperienza?

    Per limitare il passaggio acustico con gli ambienti vicini (altre abitazioni) cosa si potrebbe fare? I muri di confine sono quello frontale e quello dietro al divano. Qualcuno sostiene che mettendoci dei pannelli fonoassorbenti non serve proprio a nulla.

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1