Batteria per UPS: originale o di seconda scelta ?

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 12
  1. #1
    kibibyte L'avatar di NoWay
    Registrato
    Dec 2016
    Messaggi
    238
    configurazione

    Question Batteria per UPS: originale o di seconda scelta ?

    Ho bisogno di una batteria per un Ups di marca APC modello Back-UPS 500 CS, il cui prezzo per una originale è tra i 70 e i 90 euro. Mentre una non di marca APC è tra i 26 e i 40 euro.

    Su amazon ho letto diversi commenti di acquirenti, tra quelli che hanno acquistato l'originale e chi ha scelto quella più economica e in entrambi i casi, la percentuale più alta è tra i giudizi positivi. Ad esempio: dopo un anno la batteria regge il carico di lavoro in modo da salvare quello che si sta facendo e poter spegnere il computer.

    Poi ci sono i commenti negativi, anche se si tratta di una bassa percentuale.

    Mi preoccupano però i giudizi negativi sulle batterie originali, pagate non poco. C'è a chi dopo sei mesi non carica più oppure non regge il carico. A questo punto, se si ha solo bisogno del tempo di salvare e spegnere il pc, tanto vale acquistare una economica. Oppure mi sbaglio?

    Voi le batterie da dove le acquistate?
    Vi fidate del rivenditore?
    In base all'uso, domestico o per lavoro, meglio originale o di seconda scelta?

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Rais
    Registrato
    May 2013
    Località
    Brindisi, Italy
    Età
    29
    Messaggi
    2,697
    configurazione

    Predefinito

    Se costruite da elettricisti competenti non c'è alcuna differenza, anzi hai una buona garanzia di qualità. L'unico motivo per preferire le originali è avere un UPS ancora in garanzia.

    Sul mio APC smartUPS ho montato due accumulatori "artigianali" e dopo aver constatato che la fattura era di alto livello le ho installate senza problemi.

  3. #3
    The Guilty L'avatar di virgolanera
    Registrato
    Mar 2010
    Località
    Latina
    Età
    49
    Messaggi
    7,531
    configurazione

    Predefinito

    Anche io per il mio UPS ho preso delle batterie non originali acquistate in un negozio di elettronica e mi sono trovato benissimo. Sono le stesse che vengono utilizzate per gli impianti di antifurto nelle abitazioni.

  4. #4
    kibibyte L'avatar di NoWay
    Registrato
    Dec 2016
    Messaggi
    238
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da Rais
    Se costruite da elettricisti competenti non c'è alcuna differenza, anzi hai una buona garanzia di qualità. L'unico motivo per preferire le originali è avere un UPS ancora in garanzia.

    Sul mio APC smartUPS ho montato due accumulatori "artigianali" e dopo aver constatato che la fattura era di alto livello le ho installate senza problemi.
    Non sapendo chi ha costruito una batteria, la scelta porta ad acquistare una non originale considerando il livello di contraffazione raggiunto oggi. L'ups non è in garanzia, ma funziona ancora.

    Originariamente inviato da virgolanera
    Anche io per il mio UPS ho preso delle batterie non originali acquistate in un negozio di elettronica e mi sono trovato benissimo. Sono le stesse che vengono utilizzate per gli impianti di antifurto nelle abitazioni.
    Chiederò in qualche negozio, anche perchè voglio quantificare la differenza di prezzo tra loro e i negozi online.

  5. #5

    Predefinito

    brand che forniscono batterie piombo-acido affidabili, in ordine discendente dal più costoso e duraturo
    FIAMM
    MKC (by Melchioni)
    Electron

  6. #6
    kibibyte L'avatar di NoWay
    Registrato
    Dec 2016
    Messaggi
    238
    configurazione

    Predefinito

    Quali sono i segnali a cui prestare attenzione per capire se una batteria è da cambiare?

  7. #7
    The Guilty L'avatar di virgolanera
    Registrato
    Mar 2010
    Località
    Latina
    Età
    49
    Messaggi
    7,531
    configurazione

    Predefinito

    Devi misurare la tensione in uscita.

  8. #8

    Predefinito

    si, e va fatto col gruppo in funzione.
    Nei modelli a doppia conversione (online) potrebbe bastare anche senza l'attivazione dell'inverter.
    Mentre per gli interactive oltre che in funzione, il pacco batterie va necessariamente testato con l'inverter attivo.
    Sostanzialmente, fare il test sulla tensione senza un carico potrebbe (il più delle volte) non bastare a stabilire se
    il pacco batterie è in grado di erogare, anche, la corrente necessaria.

  9. #9
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    42
    Messaggi
    23,277
    configurazione

    Predefinito

    Usando batterie di buona qualità, anche non originali vanno benissimo a meno che l'UPS non abbia una logica sul pacco batterie che ne renda difficile la sostituzione.
    Io solitamente porto l'UPS in un negozio di materiale elettrico/elettronico di cui conosco il titolare e me le cambiano loro (sono 6 batterie da 9Ah, l'UPS pesa un fottio...)

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  10. #10
    kibibyte L'avatar di NoWay
    Registrato
    Dec 2016
    Messaggi
    238
    configurazione

    Predefinito

    Per un ACP Back-ups 500 VA, come deve essere fatto il test quando è funzione?

    Metto il link del modello: https://www.apc.com/uk/en/product/BK...4-iec-outlets/

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2022