Armadio rack+ case rack e varie ed eventuali

Pagina 1 di 3 1 2 3 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 24
  1. #1
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Thumbs down Armadio rack+ case rack e varie ed eventuali

    Ciao ragazzi,
    scrivo dopo molto tempo(anni) e non so se è la sezione giusta.
    Devo effettuare un acquisto per il mio studio. Mi serve:

    • un armadio rack(non troppo grande pensavo ad un 22 unità) tipo questo, con ruote:

    https://www.amazon.it/LINK-LK1922U68...A0KKDGTQ9XWYPB
    • 4 case rack per miei vecchi PC da almeno 3-4 unità(più che altro per i dissipatori cpu)--> avevo pensato ai Silverstone GD-09B con binari aggiuntivi per economia
    • multipresa rack da mandare ad UPS o direttamente UPS rack(non so cosa è più conveniente
    • carrello rack per schede audio esterne
    • ventole rack (?)

    L'utilizzo è orientato ad effetti e catena effetti VST link, da far elaborare ai miei vecchi PC, sotto il mio Cubase con wordclock sulla mia scheda principale.

    Voi cosa mi consigliereste nell'elenco puntato come acquisto per rimanere il più basso possibile?

    Grazie in anticipo a chi mi risponderà.
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  2. #2
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    42
    Messaggi
    23,232
    configurazione

    Predefinito

    Ciao.
    Se ci devi mettere dei normali computer desktop all'interno, un case 4U credo sia necessario (appunto per la dimensione dei dissipatori) e non è neppure sempre scontato che basti...

    4*4=16 unità, altre 2/4 unità per l'UPS da rack (a meno che tu non lo metta esterno, un quel caso ci va comunque almeno una 1 unità per la multipresa) e presumo uno switch per connettere tutto (a meno che non conti di tenerle esterno anche questo).
    Non è che ti rimanga molto posto per il cassetto per le schede audio esterne, soprattutto se non le puoi mettere in orizzontale ma le devi tenere verticali. E sempre assumendo che lo spazio per le ventole non sia incluso del computo delle unità del rack.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  3. #3
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    42
    Messaggi
    23,232
    configurazione

    Predefinito

    Per la questione "convenienza" in merito a UPS rack o esterno cambia poco, solitamente i modelli "pro" hanno la possibilità di essere montati rack o esterni.
    Dipende soprattutto da come ti vuoi organizzare: se lo tieni interno ti mangi unità, se lo metti esterno ti prende posto fuori, le ruote perdono un po' di utilità e comunque è un ingombro.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  4. #4
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    Ciao.
    Se ci devi mettere dei normali computer desktop all'interno, un case 4U credo sia necessario (appunto per la dimensione dei dissipatori) e non è neppure sempre scontato che basti...

    4*4=16 unità, altre 2/4 unità per l'UPS da rack (a meno che tu non lo metta esterno, un quel caso ci va comunque almeno una 1 unità per la multipresa) e presumo uno switch per connettere tutto (a meno che non conti di tenerle esterno anche questo).
    Non è che ti rimanga molto posto per il cassetto per le schede audio esterne, soprattutto se non le puoi mettere in orizzontale ma le devi tenere verticali. E sempre assumendo che lo spazio per le ventole non sia incluso del computo delle unità del rack.
    Grazie per la risposta innanzitutto.
    Diciamo sì sono 4 unità: 16 unità rack
    una unità prese che va poi all'ups: 1 unità rack
    UPS: 2 unità rack
    Siamo ad un totale di 19 unità rack.

    Lo switch quale intendi?

    Per le schede audio mi basterebbe una unità rack(sono tutte orizzontali ed esterne da collegare con il word clock in uscita alla scheda master che sarà su un mobile a parte).
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  5. #5
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    Per la questione "convenienza" in merito a UPS rack o esterno cambia poco, solitamente i modelli "pro" hanno la possibilità di essere montati rack o esterni.
    Dipende soprattutto da come ti vuoi organizzare: se lo tieni interno ti mangi unità, se lo metti esterno ti prende posto fuori, le ruote perdono un po' di utilità e comunque è un ingombro.
    Lo prenderei sicuramente rack, avevo pensato la stessa cosa, posizionandolo in basso.
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  6. #6
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Predefinito

    Pensavo, visto che il modello lo permette, di mettere un pannello con quattro ventole sul top in alto. Non dovrei occupare unità rack e migliorerei la ventilazione.


    Il discorso ventilazione mi è oscuro in effetti, sui rack. Sopratutto pensando all'UPS rack.
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  7. #7
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    e presumo uno switch per connettere tutto (a meno che non conti di tenerle esterno anche questo).

    Ho capito, intendi uno switch ethernet(?): pensavo di prenderne uno piccolo e metterlo insieme alle schede audio 6 /8 porte gigabit sul carrello rack.
    C'è qualche modello economico in giro a costo veramente basso?
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  8. #8
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    42
    Messaggi
    23,232
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da Dream Theater
    Lo prenderei sicuramente rack, avevo pensato la stessa cosa, posizionandolo in basso.
    Ok.
    Solitamente gli UPS hanno già delle prese integrate (almeno 3/4 o anche di più) quindi potrebbe non esserci bisogno della "ciabatta" rack per alimentare i computer, dipende un po' da quale UPS scegli e dalle prese che ti servono (però se le schede audio hanno una loro alimentazione, probabilmente una "ciabatta" con le prese tradizionali ti serve). Considera anche il tipo di presa (le shuko angolate e i trasformatori solitamente escono dall'ingombro del pannello prese e potrebbero interferire tra loro, riducendo il numero di attacchi disponibile).

    Occhio al carico: Spesso le C13 sono uscite da da 10A quindi attaccare tutte le macchine del rack su una sola presa in uscita dall'UPS non è cosa buona. Per i computer io userei i cavi con le prese C13 direttamente connessi all'UPS (se disponibili in numero sufficiente) e in aggiunta una multipresa per rack che metta a disposizione sia la C13 che la shuko tradizionali. Ce ne sono alcune che hanno più cavi, (ad esempio: 8 prese di cui 4 alimentate da un cavo e 4 alimentate dall'altro) e questa potrebbe essere una buona soluzione per non caricare tutta la multipresa su una sola porta 10A.
    Io ad esempio ho switch, serverino e pc laboratorio direttamente collegati alle prese dell'UPS poi ho una multipresa sempre connessa all'UPS da cui alimento diversi bassi carichi (router, ONT OpenFiber, monitor, etc...)

    Ovviamente più roba finisce dentro al rack più calore da smaltire c'è: Se conti di chiuderlo con le paratie, una ventilazione forzata in estrazione è d'obbligo (magari con almeno il frontale in mesh) mentre se lo lasci aperto, magari in un locale condizionato, le ventole non servono. Dipende da dove lo devi installare, i moduli di ventilazione dei rack sono tipicamente molto rumorosi.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

  9. #9
    gibibyte L'avatar di Dream Theater
    Registrato
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    968
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da frakka
    Ok.
    Solitamente gli UPS hanno già delle prese integrate (almeno 3/4 o anche di più) quindi potrebbe non esserci bisogno della "ciabatta" rack per alimentare i computer, dipende un po' da quale UPS scegli e dalle prese che ti servono (però se le schede audio hanno una loro alimentazione, probabilmente una "ciabatta" con le prese tradizionali ti serve). Considera anche il tipo di presa (le shuko angolate e i trasformatori solitamente escono dall'ingombro del pannello prese e potrebbero interferire tra loro, riducendo il numero di attacchi disponibile).

    Occhio al carico: Spesso le C13 sono uscite da da 10A quindi attaccare tutte le macchine del rack su una sola presa in uscita dall'UPS non è cosa buona. Per i computer io userei i cavi con le prese C13 direttamente connessi all'UPS (se disponibili in numero sufficiente) e in aggiunta una multipresa per rack che metta a disposizione sia la C13 che la shuko tradizionali. Ce ne sono alcune che hanno più cavi, (ad esempio: 8 prese di cui 4 alimentate da un cavo e 4 alimentate dall'altro) e questa potrebbe essere una buona soluzione per non caricare tutta la multipresa su una sola porta 10A.
    Io ad esempio ho switch, serverino e pc laboratorio direttamente collegati alle prese dell'UPS poi ho una multipresa sempre connessa all'UPS da cui alimento diversi bassi carichi (router, ONT OpenFiber, monitor, etc...)

    Ovviamente più roba finisce dentro al rack più calore da smaltire c'è: Se conti di chiuderlo con le paratie, una ventilazione forzata in estrazione è d'obbligo (magari con almeno il frontale in mesh) mentre se lo lasci aperto, magari in un locale condizionato, le ventole non servono. Dipende da dove lo devi installare, i moduli di ventilazione dei rack sono tipicamente molto rumorosi.

    Benissimo, ti ringrazio. Stavo tralsciando infatti il discorso carichi su singola presa o presa UPS e il discorso ingombro che sarà particolare.
    Per quanto riguarda lo smaltimento del calore allora metterò il rack in un locale diverso da quello della workstation per i rumori endogeni delle ventole, in generale.
    Purtroppo non è possibile avere rumori che possano essere registrati in qualsiasi modo, questi pc nel rack devono solo elaborare vst in catena.

    Nel mobile workstation non andrebbero comunque visto il peso/profondità ma sopratutto il rumore indotto dalle ventole.

    Sugli UPS(online) a parte APC,sempre e comunque, c'è qualche marca rack di cui possa fidarmi ciecamente e che abbia le batterie intercambiabili?

    Grazie comunque per le risposte esaustive!
    Workstation Audio/Video: in progress with Steinberg Cubase

  10. #10
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    42
    Messaggi
    23,232
    configurazione

    Predefinito

    Ciao.
    Ci sono sicuramente molte marche valide ma se devo consigliare qualcosa io suggerisco sempre APC, preferibilmente però una delle linee "Professionali" e non quelle consumer per un utilizzo come quello che hai indicato (rackmount, con diversi carichi applicati).
    Anche Liebert (Emerson, adesso dovrebbero essere un brand di "Vertiv") è molto valida (il mio UPS adesso è un vecchio modello da 2700VA di questa marca) ma è forse meno nota nel mercato consumer. L'UPS che ho io adesso è anche questo molto rumoroso ma se va nel rack in un'altra stanza non è un problema.

    Questa è la storia di 4 persone chiamate Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto. Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Ognuno capì che Nessuno l'avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

Pagina 1 di 3 1 2 3 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2022