Installazione ubuntu su portatile

Pagina 1 di 11 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 108
  1. #1
    mebibyte L'avatar di marcosaurus
    Registrato
    Sep 2006
    Località
    Pisa
    Età
    37
    Messaggi
    646
    configurazione

    Predefinito Installazione ubuntu su portatile

    Ciao a tutti! Mi date una mano per installare ubuntu sul mio zenbook?
    attualmente ho due ssd interni. Uno con windows 8, sul l'altro da 32gb vorrei metter su linux
    Per il dual boot che devo fare? Potrei anche premere F2 per chiedere la scelta del disco di avvio...ma forse esistono soluzioni più eleganti.

    insomma è la prima volta che lo installo...
    grazie
    ALI: Silverstone 800 MB: Asus Z170 PRO
    CPU: i7 6700k DISSI: noctua
    RAM: 16GB 2*8GB kingstone ddr4 3000MHz
    VGA: Nvidia GTX1070oc
    HD: toshiba RD400me
    CASE: Silverstone HTPC

  2. #2
    Super Moderatore
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,223

    Predefinito

    Credo sia piu' semplice del previsto. Se mastichi almeno un po' di installazioni pero'.
    Ti dovrai sincerare di un po' di impostazioni fondamentali:
    1)cambia l'ordine dei dischi nel bios e metti come primo quello da 32GB con su il futuro linux.
    2)che il sistema di installazione linux non sia impostato su configurazioni automatiche. Dovrai far installate tutto sull'SSD da 32(sistema radice "/" e "swap") e dovrai specificarlo tu. (prima crei la partizione di sistema lasciando 1GB libero alla fine del disco e poi allo swap gli dai quell' 1GB, generalemnte e' sufficiente)
    3)il bootloader (possibilmente meglio il GRUB1 che e' piu' facile da modificare) gestira' la partenza di entrambi i sistemi (win 8 e linux) dovrai farlo installare nell'MBR del disco da 32GB con su linux.
    Se imposterai queste cose il sistema dovrebbe partirti senza problemi, ammesso che Ubuntu riconosca in automatico il sistema windows e metta sempre in automatico nel GRUB il giusto codice per farlo partire.

    Non uso ubuntu da molto tempo per qualche fattore:
    1)sta usando il grub2 che e' ancora in via di sviluppo, complicato da usare a me ha solo rotto le scatole.
    2)gnome non e' piu' quello di una volta e mi piace meno.
    3)ubuntu e' sviluppata per gnome che e' MOLTO meno "potente" di kde sebbene abbia le sue apprezzabili bellezze.
    4)l'alternativa kubuntu is CRAP.

    Non conosco a memoria i menu di ubuntu. Qui ho postato una guida per suse (le ultime versioni in fase di installazione son tutte equivalenti piu' o meno) che potra' farti capire i passaggi chiave che ti ho citato sopra.:
    http://www.nexthardware.com/forum/ap...se-11-3-a.html

    Benvenuto in linux...e ancor maggiormente benvenuto se ci resterai
    Ultima modifica di giostark : 28-11-2012 a 15:14

  3. #3
    mebibyte L'avatar di marcosaurus
    Registrato
    Sep 2006
    Località
    Pisa
    Età
    37
    Messaggi
    646
    configurazione

    Predefinito

    grazie mille....
    vediamo

    Originariamente inviato da giostark
    1)cambia l'ordine dei dischi nel bios e metti come primo quello da 32GB con su il futuro linux.
    ok, semplice

    Originariamente inviato da giostark
    2)che il sistema di installazione linux non sia impostato su configurazioni automatiche. Dovrai far installate tutto sull'SSD da 32(sistema radice "/" e "swap") e dovrai specificarlo tu. (prima crei la partizione di sistema lasciando 1GB libero alla fine del disco e poi allo swap gli dai quell' 1GB, generalemnte e' sufficiente)
    un po' meno semplice:
    per installare contavo di usare o penna usb o dvdrom scaricato ufficialmente.
    tutti i discorsi sulle partizioni le scelgo in fase d'installazione?
    per lo swap considera che ho 10Gb...

    Originariamente inviato da giostark
    3)il bootloader (possibilmente meglio il GRUB1 che e' piu' facile da modificare) gestira' la partenza di entrambi i sistemi (win 8 e linux) dovrai farlo installare nell'MBR del disco da 32GB con su linux.
    il bootloader lo installo dopo aver installato linux e da linux?
    è necessario?
    posso sempre usare il menu bios...scelgo un disco piuttosto che un altro! o no?

    grazie per il benvenuto!
    Linux un po' lo conosco perché ci ho fatto sopra la tesi...
    ma sui miei computer non l'avevo mai messo...per pigrizia!
    ALI: Silverstone 800 MB: Asus Z170 PRO
    CPU: i7 6700k DISSI: noctua
    RAM: 16GB 2*8GB kingstone ddr4 3000MHz
    VGA: Nvidia GTX1070oc
    HD: toshiba RD400me
    CASE: Silverstone HTPC

  4. #4
    Super Moderatore
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,223

    Predefinito

    Originariamente inviato da marcosaurus
    per installare contavo di usare o penna usb o dvdrom scaricato ufficialmente.
    Ok non cambia nulla. Forse se scarichi un DVD ufficiale ti salti la procedura di creazione della pennetta. I tempi di installazione dipendono da quanto conosci i menu e da quanto software ci carichi in prima istanza.
    tutti i discorsi sulle partizioni le scelgo in fase d'installazione?
    Si, arriverai alla schermata "analisi dei dischi" (o qualcosa del genere) e li avrai i classici pulsanti "modifica" ecc ecc
    per lo swap considera che ho 10Gb...
    Perdonami..intendi 10GB per il solo SWAP o che hai 10 GB in totale per linux? Se hai 4GB di ram 1 GB di swap per uso domestico e' sufficiente. Se invece hai 2 soli GB di RAM allora darei almeno un paio di GB di swap.
    il bootloader lo installo dopo aver installato linux e da linux?
    Lo installi mentre installi linux , e' un passaggio ben preciso nelle fasi di installazione
    è necessario?
    Se hai HDD interni e vuoi avere una configurazione ottimale direi proprio di si'. Ad ogni modo per far partire linux un bootloader ci vuole.
    posso sempre usare il menu bios...scelgo un disco piuttosto che un altro! o no?
    Si' ma anche no. Puoi far partire come primo il disco linux, li verra' letto l'mbr dove e' puntato il boot loader, da li potrai decidere che cosa far partire, se linux o windoz. Tutto da una schermata. Se invece vuoi cambiare l'ordine dei dischi ogni volta e vorrai fare partire linux comunque ci sara' un boot loader che puntera' a linux. A questo punto tanto vale usare il bootloader per far partire tutto...
    grazie per il benvenuto!
    Lieto
    Linux un po' lo conosco perché ci ho fatto sopra la tesi...
    ma sui miei computer non l'avevo mai messo...per pigrizia!
    E' il nostro limite..purtroppo e' il nostro piu' grande limite.

    FRAKKAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA dove sei ????????????????????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!
    (credo abbia il pc fuori uso ora) Ci vuole thegood o qualche altro linuxxxiano che conosca bene le ultime release di ubuntu...

  5. #5
    mebibyte L'avatar di marcosaurus
    Registrato
    Sep 2006
    Località
    Pisa
    Età
    37
    Messaggi
    646
    configurazione

    Predefinito

    grazie ancora!
    allora preciso che ho 10Gb di RAM!
    poi vorrei delucidazioni sul bootloader:
    se su un disco ho linux e sull'altro windows, ho due sistemi completamente indipendenti, giusto? quindi semplicemente scegliendo quale disco far partire per primo avrò un sistema piuttosto che un'altro!
    il boot loader invece ad ogni avvio mi propone quale sistema caricare no? mentre se scelgo ildrive con windows sarebbe come non avere linux affatto...

    comunque io ho scaricato la iso di ubunto dal sito...potrei anche creare la pennetta. Che software mi consigli?

    ultima cosa: è possibile cambiare in modo semplice interfaccia grafica una volta installato o è complicatissimo? KDE / gnome?

    Ultima modifica di marcosaurus : 29-11-2012 a 09:41
    ALI: Silverstone 800 MB: Asus Z170 PRO
    CPU: i7 6700k DISSI: noctua
    RAM: 16GB 2*8GB kingstone ddr4 3000MHz
    VGA: Nvidia GTX1070oc
    HD: toshiba RD400me
    CASE: Silverstone HTPC

  6. #6
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    38
    Messaggi
    21,914
    configurazione

    Predefinito

    Ciao.
    La mia presenza nel prossimo futuro sarà un pò allentata perchè mi si è brasata la mobo ed è in RMA... Stasera provo a portarmi a casa un portatile dall'ufficio e vediamo se c'è qualcosa che posso fare...


    "La complessità è necessaria in un mondo sempre più articolato e interconnesso. Per questo nei servizi non bisogna offrire semplicità ma comprensibilità: oggetti, cioè, con molte funzioni ma intellegibili già dopo la prima lettura delle istruzioni."
    Donald A.Norman

  7. #7
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Casalecchio di Reno (Bo)
    Età
    38
    Messaggi
    21,914
    configurazione

    Predefinito

    Allora, rispondo un pò a braccio.

    1_ Bootloader. E' indispensabile per avviare qualunque sistema operativo. Viene installato generalmente nel MBR (o settori di avvio) del disco ed un solo bootloader normalmente è sufficiente per più sistemi operativi. Grub è in grado di avviare praticamente qualunque cosa, il bootloader di Windows avvia solo quello. Windows sovrascrive il bootloader che trova senza tante cerimonie, quindi è bene installare sempre prima Windows e poi il resto.

    2_ Scelta del boot tramite F2. Io lo faccio sempre, per questioni di sicurezza. Quando installo un nuovo s.o. rimuovo sempre gli altri dischi, per essere sicuro di non avere interferenze tra i due sistemi. Poi all'avvio posso scegliere quale hdd avviare. In questo modo, se il disco principale si guasta o si danneggia il bootloader (cosa che succede a volta quando si pastrocchia un pò troppo) riesco sempre ad avviare l'altro sistema operativo senza problemi.
    Una volta installato linux, se come disco di avvio scegli il disco di Windows quello partirà direttamente come niente fosse, se invece scegli come disco di avvio il disco di Linux Grub ti proporrà se avviare Windows o Linux.
    Se sono le prime installazione e non hai ben chiara la struttura di linux, per evitare di fare danni scollegare il disco di Windows durante il primo setup male non fà davvero. In un secondo momento aggiungeremo a Grub il necessario per avviare Windows.

    3_ Grub o Grub2. Non conosco il tuo portatile e non sò come è partizionato ma se hai i dischi in GPT (non frequente) grub2 è scelta obbligata perchè grub non lo supporta. E' effettivamente più complesso di Grub ma una volta presa la mano o fatta la prima configurazione non lo si tocca più...

    4_ Neppure a me piace il nuovo gnome, tanto è che dopo anni sono tornato a KDE. Per la cronaca sono convinto che il precedente Gnome fosse migliore anche dell'attuale KDE ma gnome 3 lo trovo proprio inusabile... Ubuntu ha sviluppato una propria interfaccia Unity (mi pare si chiami così) che riprende solo parte di Gnome3 ma il risultato non cambia...

    5_ Con 10 Gb di ram lo swap potresti pure lasciarlo perdere... Dagli 1Gb proprio perchè non si rifiuta a nessuno ma non di più, non ti serve.

    6_ Non uso ubuntu da tempo ma di massima, passare da un dekstop Enviroment (gnome, kde o altro) all'altro è questione di un attimo, basta installarlo. L'occupazione di spazio però aumenta considerevolmente ed in 32Gb rischi di starci stretto se fai l'installazione completa di Gnome e KDE...


    "La complessità è necessaria in un mondo sempre più articolato e interconnesso. Per questo nei servizi non bisogna offrire semplicità ma comprensibilità: oggetti, cioè, con molte funzioni ma intellegibili già dopo la prima lettura delle istruzioni."
    Donald A.Norman

  8. #8
    mebibyte L'avatar di marcosaurus
    Registrato
    Sep 2006
    Località
    Pisa
    Età
    37
    Messaggi
    646
    configurazione

    Predefinito Help

    grazie Frakka!
    vedendo l'ora in cui mi hai scritto, nel mentre stavo istallando tutto!
    Ho montato su drive usb 3.0 la iso di UBUNTO e sono partito...
    apparentemente tutto perfetto... ho lasciato intatto /sda (dove ho windows) e ho messo su /sdb linux creando una partizione di 2Gb per lo swap (immaginavo che i 10Gb fossero tanti).
    Il bootloader l'ho installato sul disco di linux /sdb

    PROBLEMA:
    appena riavviato il disco /sdb è diventato invisibile e non riesco a selezionarlo per il boot neanche da bios! o meglio il bios lo vede, ma non è presente nell'elenco dei devices boottabili

    Originariamente inviato da frakka
    1_ Bootloader. E' indispensabile per avviare qualunque sistema operativo. Viene installato generalmente nel MBR (o settori di avvio) del disco ed un solo bootloader normalmente è sufficiente per più sistemi operativi. Grub è in grado di avviare praticamente qualunque cosa, il bootloader di Windows avvia solo quello. Windows sovrascrive il bootloader che trova senza tante cerimonie, quindi è bene installare sempre prima Windows e poi il resto.

    2_ Scelta del boot tramite F2. Io lo faccio sempre, per questioni di sicurezza. Quando installo un nuovo s.o. rimuovo sempre gli altri dischi, per essere sicuro di non avere interferenze tra i due sistemi. Poi all'avvio posso scegliere quale hdd avviare. In questo modo, se il disco principale si guasta o si danneggia il bootloader (cosa che succede a volta quando si pastrocchia un pò troppo) riesco sempre ad avviare l'altro sistema operativo senza problemi.
    Una volta installato linux, se come disco di avvio scegli il disco di Windows quello partirà direttamente come niente fosse, se invece scegli come disco di avvio il disco di Linux Grub ti proporrà se avviare Windows o Linux.
    Se sono le prime installazione e non hai ben chiara la struttura di linux, per evitare di fare danni scollegare il disco di Windows durante il primo setup male non fà davvero. In un secondo momento aggiungeremo a Grub il necessario per avviare Windows.

    3_ Grub o Grub2. Non conosco il tuo portatile e non sò come è partizionato ma se hai i dischi in GPT (non frequente) grub2 è scelta obbligata perchè grub non lo supporta. E' effettivamente più complesso di Grub ma una volta presa la mano o fatta la prima configurazione non lo si tocca più...
    credo sia proprio un problema di GPT...ma tra le opzioni quando scelgo le partizioni non vedo questa!
    posso indicare in ogni partizione se montare /, /boot, /home, swap, etc... io ho messo la root (credo cioè /) su /sdb1 da 30Gb e swap su /sdb2.
    poi chiede anche se l'unità è logica o primaria.Ho lasciato logica, ma non so bene che significa!
    per quanto riguarda grub...lo si installa dall'installazione di ubunto. Non so se è Grub o Grub2.

    Insomma come risolvo il fatto che il disco non è visibile!?
    posso tranquillamente reinstallare tutto, ma prima devo capire da cosa dipende !
    ALI: Silverstone 800 MB: Asus Z170 PRO
    CPU: i7 6700k DISSI: noctua
    RAM: 16GB 2*8GB kingstone ddr4 3000MHz
    VGA: Nvidia GTX1070oc
    HD: toshiba RD400me
    CASE: Silverstone HTPC

  9. #9
    Super Moderatore
    Registrato
    Jun 2005
    Messaggi
    4,223

    Predefinito

    IL GPT lo puoi usare sempre ma generalemnte viene impiegato se hai drive con capienze maggiori di 2TB. Leggevo che sia proprio il limite dell'MBR.
    Comunque, il grub e' messo nell'MBR del disco sdb? Non devi metterlo nella partizione sdb1 (/) ma solo nell'mbr di sdb.
    Non conosco la sistassi precisa del comando per installare nuovamente il grub a mano, forse frakkino la conosce.
    Dovresti riavviare in modalita' console di ripristino da dvd e da linea di comando fare un po' di cosine.

    Ok per ram 10GB..una manna , linux cacha tutto e ne avrai vantaggi.
    Ok per sdb1 per root (/)
    Ok per sdb2 per swap (farei 500MB tanto per dargliela ma davvero non la userai mai)
    Ok partizione primaria ! Altrimenti non parte nulla !...

    il Dizionario Informatico -PARTIZIONE-
    PRIMARIA in cui risiede il sistema operativo; e' l'unico tipo di partizione "avviabile" ed e' consigliabile averne una sola di questo tipo sull'hard-disk;
    ESTESA che funge da contenitore per le partizioni "logiche" (puo' essere visto come una specie di hard-disk che a sua volta deve essere partizionato);
    LOGICA che ti permette di "usare" lo spazio assegnato alla partizione estesa (ne possono esistere parecchie all'interno della stessa partizione estesa).

    ps:
    ci piace il "braccio" di frakkino
    Ultima modifica di giostark : 30-11-2012 a 10:15

  10. #10
    mebibyte L'avatar di marcosaurus
    Registrato
    Sep 2006
    Località
    Pisa
    Età
    37
    Messaggi
    646
    configurazione

    Predefinito

    grazie anche a te!!

    Originariamente inviato da giostark
    IL GPT lo puoi usare sempre ma generalemnte viene impiegato se hai drive con capienze maggiori di 2TB. Leggevo che sia proprio il limite dell'MBR.
    Comunque, il grub e' messo nell'MBR del disco sdb? Non devi metterlo nella partizione sdb1 (/) ma solo nell'mbr di sdb.
    Non conosco la sistassi precisa del comando per installare nuovamente il grub a mano, forse frakkino la conosce.
    Dovresti riavviare in modalita' console di ripristino da dvd e da linea di comando fare un po' di cosine.
    il grub lo messo in /sdb...credo!
    poi vedo se reimposto MBT piuttosto che GPT.
    mi sto chiarendo le idee

    Originariamente inviato da giostark
    Ok partizione primaria ! Altrimenti non parte nulla !...
    ecco....
    forse ho fatto questa caxx..!
    provo a rifare tutto oggi!

    Originariamente inviato da giostark
    ci piace il "braccio" di frakkino
    davvero! che braccio!
    ALI: Silverstone 800 MB: Asus Z170 PRO
    CPU: i7 6700k DISSI: noctua
    RAM: 16GB 2*8GB kingstone ddr4 3000MHz
    VGA: Nvidia GTX1070oc
    HD: toshiba RD400me
    CASE: Silverstone HTPC

Pagina 1 di 11 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1