Guida per il posizionamento dei diffusori - Speaker Set Up

Pagina 1 di 3 1 2 3 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 29
  1. #1
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,437
    configurazione

    Predefinito Guida per il posizionamento dei diffusori - Speaker Set Up

    Ritengo che un'ottima procedura sia quella illustrata da Jim Smith nel suo libro Get Better Sound, ora anche in italiano.

    D'altro canto, la procedura da me utilizzata per diffusor dipolari, ma credo sia valida non solo per questi, è la seguente -

    Questo protocollo mi è stato presentato da John Hunter il proprietario di Sumiko. Si tratta del distributore negli Stati Uniti per SME, Sumiko, Sonus Faber, Vienna Acoustics, REL e altri. Questo è il miglior protocollo che io abbia mai utilizzato per il set-up della stanza.

    La parte più critica è sempre l'angolo di rotazione dei diffusori regolabile dopo averli finalmente posizionati. Mi auguro quindi che i vs. altoparlanti siano dotati di punte. Ne avrete bisogno.

    Se non si dispone di punte, si possono utilizzare dei metodi alternativi economici.

    Ecco qui il protocollo Speaker Set Up.

    Una corretta impostazione di un diffusore richiede la musica. John Hunter di Sumiko utilizza una canzone di Rob Wasserman con Jennifer Warnes dal titolo Ballad of the Runaway Horse. La troverete nel suo CD "Duets" ed anche nel suo CD "Trio". Questa è la canzone migliore per un set up che ho mai trovato - ottenetene una copia. Sarete sempre contenti di averlo fatto. Un altro strumento che mi piace utilizzare dopo la messa a punto dei diffusori è Bob Chesky Jazz Sampler 1 per il controllo del proprio set-up. I brani dal 10 in poi vi aiuteranno davvero ad "inchiodare" il vostro set up.

    Passo 1 Eliminare qualsiasi fonoassorbente rimovibile che avete. Portateli fuori dalla stanza. Tutto ciò che è fisso e tutti i mobili e oggetti è bene lasciarli al loro posto.

    Passo 2 Consiglio di rimuovere le punte del diffusore per spostare i diffusori più facilmente, o almeno livellare tutte le punte in modo che il diffusore è perfettamente piano. Se possedete casse pesanti probabilmente è meglio regolarle con le punte in posizione e il livello impostato.

    Passo 3 Stabilire il punto di ascolto. In maniera ottimale gli altoparlanti e il posto ascolto formeranno un triangolo. Mi piace che i miei diffusori siano ad almeno 2.5-3.5 metri di distanza tra loro e il punto di ascolto a circa 3.5-4.5 metri. Quando configurato correttamente, l'altoparlante sarà ad almeno 50cm dal muro posteriore. Il punto di ascolto alla stessa maniera dovrebbe essere ad almeno 60cm dal muro posteriore.

    Passo 4 Posizionare sia il diffusore Sx che Dx direttamente contro il muro, rivolti verso la stanza, senza nessun angolo verso l'interno.

    Il diffusore Sx diventerà la nostra "ancora" per il set-up.

    Passo 5 Ora si può lanciare il playback di "Ballad". Ciò che rende questa canzone così efficace per il set-up è che il basso a plettro è a volume realistico con un tono naturale. Quindi l'obiettivo è quello di ottenere il basso correttamente con la stanza e il driver.

    Ascoltate questo brano ad un volume dove si può facilmente rilevare la qualità dei bassi, di solito tra 80-95 db. A volte c'è bisogno di darci dentro un po'. Basta assicurarsi che il volume sia abbastanza forte da coinvolgere pienamente la sala con le note di basso.

    Passo 6 C'è bisogno di un amico. Il vostro amico fa scorrere il diffusore Sx (l'ancora) nella stanza fino a quando il basso diventa solido e autorevole. Segnate questo punto con del nastro adesivo.

    Ora fate scivolare il diffusore verso Dx e Sx per trovare la migliore qualità dei bassi. Segnate questo punto.

    Ora fate scivolare ulteriormente il diffusore nella stanza per trovare altri punti dove i bassi si accoppiano correttamente alla vostra stanza. Ci sono probabilmente una dozzina di altri punti all'interno di un diametro di 80cm dal primo punto. Siate pazienti. Un cm è tutto ciò che differenzia una buona qualità di bassi da un suono "morto' di basso.

    Ascoltate tutti questi punti di buon basso fino a trovare il proprio punto di basso preferito.

    Tutto questo viene fatto con il solo diffusore Sx dritto. Il diffusore Dx suona sempre dritto, vicino alla parete. Entrambi i diffusori hanno lo stesso volume.

    Passo 7 Si stabilisce l'angolo di rotazione del diffusore Sx verso il proprio punto di ascolto. Volete il palcoscenico sonoro più ampio possibile senza che il suono sia troppo sottile. Dopo la rotazione, io di solito finisco per vedere circa 2/3 della parete laterale del diffusore quando l'ho regolato bene. Non angolare eccessivamente, rovinereste soltanto il sound stage. Un "colpetto" è sufficiente! Se l'angolazione è corretta, il suono sarà molto naturale, se troppo poca il suono sarà sottile, se troppa il suono sembrerà provenire da due altoparlanti, non dallo spazio in mezzo.

    La vostra ancora è impostata. Segnate questo punto accuratamente con nastro adesivo.

    Passo 8 Richiede il reinserimento delle punte del diffusore Sx, mantenendolo livellato.

    Passo 9 Ora procediamo con il corretto posizionamento del diffusore Dx. Basta far scorrere o spostare il diffusore Dx nella stanza. Spostarlo lentamente ascoltando che la scena sonora si allinei correttamente davanti a voi, cioè con un palcoscenico dritto di fronte a voi. Il sound stage non dovrebbe suonare inclinato, con un diffusore dal suono più vicino rispetto all'altro. Ricordatevi di tenere il diffusore orientato direttamente davanti a sé, ancora senza nessun angolo.

    Passo 10 Spostare a Dx e Sx l'altoparlante fino a sentire che il palcoscenico diventa coeso, e la voce di Jennifer dovrebbe suonare esattamente nel mezzo.

    Passo 11 Iniziare con l'angolo di rotazione del diffusore molto leggermente fino a sentire la voce di Jennifer Warnes diventare un "corpo" al centro del campo sonoro. In questo momento sentirete che il suono si "congela" bene. Le cose stanno davvero iniziando a suonare meglio adesso.

    Ora l'accoppiamento sonoro dei diffusori con i muri della stanza è pronto. Per verificare se questo è il caso, dovreste essere in grado di stare davanti a ciascun diffusore e sentire chiaramente l'altro.

    Potrebbe essere necessario modificare appena l'angolo del diffusore Dx per ottenere la voce al centro. Siate pazienti e sarete ricompensati.

    Ora, se la scena sonora non è lineare, vale a dire un altoparlante suona più avanti rispetto all'altro, è sufficiente far scivolare avanti o indietro il diffusore Dx fino a quando il campo sonoro è livellato. (Lo spostamento a Dx o Sx regola, invece, la centratura della voce di Jennifer Warnes).

    Assicurati di contrassegnare la posizione finale di entrambi i diffusori con nastro adesivo.

    Inserire le punte del diffusore Dx.

    Passo 12 Iniziare con gli aggiustamenti dell'angolo di inclinazione del diffusore Sx. Bisogna registrare le punte del diffusore per ottenere il livello del diffusore su tutta la parte anteriore, e inclinare all'indietro per ottenere il raggio di azione del tweeter al di sopra delle orecchie. Bisogna ascoltare la qualità della voce di Jennifer Warnes. Nel campo sonoro lei dovrebbe apparire a livello delle orecchie o leggermente al di sopra di esse. Questa è una scelta personale. Alcuni preferiscono a livello delle orecchie perché è un suono leggermente più pieno. Io preferisco un livello poco sopra l'orecchio perché rende il suono della voce molto naturale, come un evento musicale dal vivo.

    Ascoltare attentamente la risposta del tweeter del diffusore Sx e assicurarsi che il "raggio" è di almeno 2-5cm sopra l'orecchio quando si è seduti al punto di ascolto.

    Passo 13 Iniziare a regolare le punte del diffusore Dx per corrispondere alla "altezza" del diffusore Sx.

    A questo punto, si dovrebbe sentire la voce quasi come un sussurro, quando in origine poteva apparire stridula e dura. Ora la voce deve essere al centro del campo sonoro, con bassi solidi e di buona qualità.

    Passo 14 Suggeriamo di prendere le misure della collocazione dei diffusori rispetto ai muri. Scattate foto digitali. Un giorno o l'altro qualcuno sposterà il vostro set-up. È necessario fare questo per non dover ripetere il processo inutilmente. Quando si è finalizzato il tutto, non permettete a nessuno di toccare il vostro set-up!

    Inoltre, mi piace includere nel set-up alcuni test di conferma. Preferisco usare il CD Bob Chesky Jazz Sampler 1. Nella riproduzione del brano 10 lo speaker inizia a 0.5m dal microfono al centro della scena. Poi si sposta a Dx a metà strada, al diffusore, e alla Dx fuori scena. Ripete poi l'operazione a Sx. Basta scorrere il diffusore DX verso destra o sinistra per ottenere la perfetta messa in scena del suono. Poi, utilizzare il brano 11, che è "Oltre", "Laterale", "Sotto" e "Sopra" per verificare il proprio angolo di inclinazione.

    Gli amici saranno stupiti. Solo due CD consentono di fare la magia: Duets o Trio di Rob Wasserman e Bob Chesky Jazz Sampler 1.

    Passo 15 Riportare qualsiasi fonoassorbente e riflettore per vedere se si può migliorare il suono. Ma non toccare la posizione dei diffusori.

    Ciò che avete fatto, in breve, è quello di accoppiare la risposta del diffusore alla vostra stanza in base al vostro punto di ascolto.

    Questo processo vi prenderà 20-30 minuti o poco più. La vostra prima dozzina di set-up potrebbe richiedere più tempo.

    Assicuratevi che il vostro amico stia "fuori zona" dopo aver mosso il diffusore, perché il suo corpo influenza il suono se rimane in piedi lungo il lato o dietro al diffusore (dipende dal raggio di emissione del diffusore).

    Spero di essere stato d'aiuto.
    Ultima modifica di bibo01 : 09-05-2011 a 15:45

  2. #2
    gibibyte L'avatar di microfast
    Registrato
    Dec 2010
    Età
    57
    Messaggi
    1,279

    Predefinito

    Passo 16: nella stragrande maggioranza dei casi, se volete davvero ottenere risultati di rilievo, mettete in conto di migliorare l'acustica della vostra stanza e di usare anche un qualche metodo di correzione attiva ...

    Passo17: se non siete in grado di farlo, prendete in considerazione di farvi aiutare da chi ci capisce veramente.

    Saluti
    Marco
    Ogni resistenza è inutile ...

    https://www.digifastmultimedia.it

  3. #3
    exbibyte L'avatar di wasky
    Registrato
    May 2004
    Località
    Roma Vittoriosa
    Età
    55
    Messaggi
    11,739
    configurazione

    Predefinito

    Aggiungerei al punto 16 di Marco di: Non pretendere di fare una misura e adattamento di ambiente con un microfono Behringer EMC 8000 anche se ricalibrato come il mio, a 100dB il THD è abbastanza altino

    Ottimo Topic Bibo e ottima Idea di ambiente e Sweet Spot se ne parla sempre meno

    Aggiungo ottimi topic aperti dal collega di CHF Marco59 su CHF Forum come compendio

    COSTRUIRE HIFI • Leggi argomento - Il "suono dell'ambiente" ed il Wall-dip ( IMPORTANTE )

    COSTRUIRE HIFI • Leggi argomento - Le onde stazionarie ------------ ( MOLTO IMPORTANTE )

    In a Audio Computer Transport, Parameters like RAM settings, RAM quality and motherboard traffic all make a perceptible difference. The purity with which data is streamed to the DAC is critical. Cics

  4. #4
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,437
    configurazione

    Predefinito

    Ma che fate?! Mi sabotate il thread?!
    Si parla di posizionamento dei diffusori non di acustica della stanza...

  5. #5
    gibibyte L'avatar di microfast
    Registrato
    Dec 2010
    Età
    57
    Messaggi
    1,279

    Predefinito

    Argomento inscindibile e strettamente correlato ....

    Saluti
    Marco
    Ogni resistenza è inutile ...

    https://www.digifastmultimedia.it

  6. #6
    exbibyte L'avatar di wasky
    Registrato
    May 2004
    Località
    Roma Vittoriosa
    Età
    55
    Messaggi
    11,739
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da bibo01
    Ma che fate?! Mi sabotate il thread?!
    Si parla di posizionamento dei diffusori non di acustica della stanza...

    non te lo farei mai un sabotaggio

    Ho inserito i 2 topic linkati per far capire come effettuare piccoli calcoli che poi, credo faccia anche CARA

    In a Audio Computer Transport, Parameters like RAM settings, RAM quality and motherboard traffic all make a perceptible difference. The purity with which data is streamed to the DAC is critical. Cics

  7. #7
    Moderatore L'avatar di bibo01
    Registrato
    Oct 2010
    Messaggi
    4,437
    configurazione

    Predefinito

    Un altro metodo per ottenere un perfetto bilanciamento tra i diffusori e' utilizzare un rumore rosa mono a banda limitata.
    Poi, utilizzare un rumore rosa passa alto per l'angolo di rotazione (toe in).
    Ripassare alla banda limitata per fare aggiustamenti al balance e di nuovo al passa alto per finalizzare l'angolo.
    Non cambiate piu' niente e ascoltate la musica.
    Ci vogliono 5 minuti per allineare il tutto, con qualsiasi speaker.
    La frequenza Passa Alto e' 300Hz - la frequenza Passa Basso e' 4KHz.
    (sempre prima di allineare il sub(s))

  8. #8
    bit
    Registrato
    Jan 2011
    Messaggi
    13

    Predefinito

    Ciao Gianluca, ottimo argomento e indicazioni veramente utili. Purtroppo molti spendono soldi e tempo con cavi e accessori vari quando il corretto posizionamento in ambiente vale quanto il diffusore stesso. Posso raccomandare un CD test (meglio anche dei pur buoni Chesky) "My disc" A2TB Test disc della Sheffield che ha diversi segnali di prova veramente molto utili.

    OT Chiedo scusa ma qualcuno conosce un SACD contenente segnali di test?

    Saluti.
    Luigi

  9. #9
    Liquid musicofilo L'avatar di Joytoy
    Registrato
    Dec 2010
    Località
    Mantova
    Età
    45
    Messaggi
    302
    configurazione

    Predefinito

    Io mi trovo molto bene con il CD Technics - Panasonic POWER TEST (del 1996) , nel quale sono presenti tutte le tipologie di suond check...
    dal rumore rosa, sweep tone, freq cambpione, dolby surround, olofonia, strumenti e voce ed estratti musicali.
    Non trovo pero' on-line una immagine di copertina, credo fosse un CD omaggio preso con qualche rivista in edicola.

    Mooooolto utile.
    E' la mia bibbia.

    Joy!
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

  10. #10
    mebibyte L'avatar di Massimo Bianco
    Registrato
    May 2009
    Messaggi
    617

    Predefinito

    Ho acquistato a suo tempo il libro di Jim Smith, Get Better Sound, ma, pur apprezzando alcuni suoi consigli, non lo considero un riferimento!
    Segnalo alla vostra attenzione questo calcolatore acustico ambientale per il posizionamento dei diffusori in ambiente:
    Test: Stereoplay, Englisch
    Usato come "punto di partenza", questo programma consente di raggiungere da subito dei buoni risultati: in oltre quattro anni che ne faccio uso ho potuto constatare, in ambienti diversi, una tolleranza di soli pochi centimetri rispetto al miglior posizionamento ottenuto dopo lunghe ed estenuanti sessioni di ascolto! E' chiaro che la messa a punto finale richiederà sempre un ascolto, ma anche basandosi solo sulle distanze indicate dal programma, tranne casi davvero particolari, si è comunque certi di non sbagliare!
    Ricordo che è il programma, dopo aver inserito alcuni dati, calcola la posizione dei diffusori/punto di ascolto migliore all'interno della stanza, ovvero quella che minimizza le risonanze ambientali. E' però possibile sperimentare altre collocazioni, visualizzando poi graficamente il risultato: per fare questo basta cliccare all'interno della piantina sui simboli raffiguranti i diffusori e/o punto di ascolto, spostandoli poi mediante i tasti freccia della tastiera del computer.

    Per i diffusori presenti nel database, la risposta in frequenza in asse è tratta dai test tecnici eseguiti dalla rivista "Stereoplay";

    Coloro che desiderassero ottenere una simulazione più "precisa", aggiungendo in modo dettagliato materiali di costruzione e l'intero arredo presente nella stanza, possono prendere in considerazione la versione CAD (a pagamento) del programma:
    Rhintek Incorporated
    cara
    Links
    the Listening Room

    Per l'approfondimento della materia "acustica ambientale", consiglio le seguenti letture:

    - "Manuale di Acustica", di F. Alton Everest (edizioni Hoepli), un libro di testo usato in molte scuole specializzate (tecnici del suono, etc), esaustivo nelle spiegazioni ma di facile comprensione degli argomenti. Anche per non addetti ai lavori!

    - Mauro Graziani - Dispense Acustica - Fondamenti

    - http://www.jblpro.com/catalog/suppor...=275&doctype=3 (1a parte)

    - http://www.jblpro.com/catalog/suppor...=276&doctype=3 (2a parte)

    - Acustica Applicata - Articoli

    Nell'immagine allegata sotto ho inserito, accanto alle singole voci, delle brevi spiegazioni:



    NOTA BENE!
    Le distanze indicate dal programma (distanza tra i due diffusori, diffusori-punto di ascolto, diffusore-parete laterale e diffusore-parete posteriore) fanno sempre riferimento al centro del tweeter e NON allo spigolo posteriore del mobile del diffusore!!!


    Per calcolare il punto di riflessione primaria (omolaterale), dove eventualmente collocare un pannello assorbente/diffondente, fare riferimento allo schema seguente:



    Per la messa a punto finale dell'impianto, suggerisco questo eccellente disco test:



    TRACK LIST:
    1. XLO Reference Recordings – Channel Identification (Left - Right)
    2. XLO Reference Recordings – Voice In Phase
    3. XLO Reference Recordings – Voice Out Of Phase
    4. XLO Reference Recordings – Clap Track
    5. XLO Reference Recordings – 315 Hz Test Tone
    6. XLO Reference Recordings – Prof Johnson Does Something Spatial
    7. XLO Reference Recordings – Demagnetizing Sweep
    8. XLO Reference Recordings – Demagnetizing Fade
    9. XLO Reference Recordings – System Burn In
    10. XLO Reference Recordings – Mono In Phase
    11. XLO Reference Recordings – Mono Out of Phase
    12. XLO Reference Recordings – Stereo, Out of Absolute Phase
    13. Eileen Farrell & Loonis McGlohon Combo – Stormy Weather
    14. Bob Lark & DePaul University Jazz Ensemble I – Shiny Stockings
    15. Morton Gould – Rag Movement Derivations
    16. Janacek Sinfonietta – The Queens Monastery
    17. Franz Biebl & Turtle Creek Chorale – Ave Maria
    18. Weinberger & Dallas Wind Symphony – Polka and Fugue
    Ultima modifica di Massimo Bianco : 27-02-2011 a 16:22
    Massimo Bianco

Pagina 1 di 3 1 2 3 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Altec Lansing presenta due set di diffusori per PC - [NEWS]
    By pippo369 in forum -= Home Theatre =-
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-01-2011, 08:49
  2. Calcolatore acustico ambientale per posizionamento diffusori
    By Massimo Bianco in forum -= Alta Fedeltà =-
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-01-2010, 18:17
  3. Guida all' installazione dei prodotti Microcool
    By giampa in forum -= Air Cooling =-
    Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 10-03-2009, 23:08
  4. Guida all'ottimizazione dei driver nVIDIA
    By DJnat in forum -= Schede video e acceleratori =-
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-05-2006, 22:05

Tags

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com - © 2002-2018

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1