Thermaltake è un brand ormai ben noto nella produzione di dissipatori, in particolare per CPU, che hanno caratterizzato per molto tempo una larga fetta del proprio core business.

Il Frio Extreme, oggetto della nostra recensione odierna, appartiene alla linea dedicata alla fascia alta del mercato per un'utenza hardcore gaming ed enthusiast.

Il cooler in questione è l'ultimo della linea Frio e si differenzia dagli altri modelli per la struttura, ora a doppia torre, e per le prestazioni dichiarate, che lo dovrebbero collocare in vetta alle soluzioni di questo tipo presenti sul mercato.

Se gli altri prodotti testati della serie Frio non ci hanno convinto pienamente, pur essendo sulla carta ben progettati, questo nuovo dissipatore dovrebbe segnare un deciso punto di svolta confermando il reale potenziale di Thermaltake.

Staremo a vedere se il Frio Extreme, finalmente, manterrà quelle che sono le premesse in termini di performance ...


Thermaltake Frio Extreme - Specifiche tecniche

Dimensioni corpo radiante
148,2x151x160mm
Materiali
Alette in alluminio - Base in rame ed alluminio
Heatpipes
6x6mm
Dimensioni ventole
140x140x25mm
Velocità ventole
1.200~1.800 RPM
Rumorosità ventole
19~39 dBA
Portata d'aria
106,2 CFM
Pressione statica
2,34 mmH2O
Connettore
4 pin
Tensione di alimentazione
12V
Tensione minima
6V
Corrente
0,5A
Potenza
7,2W
MTBF
50.000 ore @40°C
Peso
1230g