9. Metodologia di prova


Configurazione

Per testare le prestazioni della Supermicro C7H170-M abbiamo completato la nostra piattaforma con i componenti elencati nella tabella sottostante.


Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 1 
Processore
Intel Core i7-6700K - Core i3-6100
Memorie
G.SKILL Ripjaws 4 2400MHz 32GB
Scheda Video
MSI N780 Lightning - SAPPHIRE R9 280X Toxic
Alimentatore
Seasonic X-1250W
Unità di storage
OCZ Vector 256GB, Plextor M6 Pro 256GB, Plextor M6e 256GB, ADATA SE720
Raffreddamento
Impianto a liquido su banchetto Microcool 101


Per quanto concerne il kit di ram utilizzate, a causa dell'incompatibilità della mainboard con le G.SKILL Ripjaws V 3000MHz 16GB C15 utilizzate abitualmente, la scelta è caduta su due moduli di G.SKILL Ripjaws 4 2400MHz 32GB, che hanno funzionato in maniera perfettamente stabile durante il corso di tutti i test.

Le limitazioni imposte dal chipset H170, come il mancato supporto alla modalità Turbo dei recenti processori Skylake e alle frequenze sulle memorie superiori a 2133MHz, ci ha costretti a modificare leggermente la nostra metodologia di test,  adottando valori di  frequenze diversi rispetto a quelle utilizzate di consueto sia sulla CPU che sulle RAM.

Per la precisione le prove sono state svolte con le seguenti impostazioni:

  • CPU 40 x 100 = 4000MHz  - RAM 2133MHz (15-15-15-35) - CPU Cache 4000MHz
  • CPU 40 x 110 = 4400MHz  - RAM 2133MHz (15-15-15-35) - CPU Cache 4400MHz

Tutte i test sono stati eseguiti con il Command Rate delle memorie impostato a 2.

A causa del cambio di metodologia rispetto ai nostri standard e del fatto che siamo di fronte ad una mainboard equipaggiata con un chipset di classe inferiore, abbiamo preferito non effettuare alcun confronto con le suddette piattaforme, almeno per quanto riguarda le prestazioni dei sottosistemi CPU/Memoria/Cache.


Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 2  Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 3 
Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 4  Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 5 
Core I7-6700K @ 4000MHz


Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 6  Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 7 
Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 8  Supermicro C7H170-M 9. Metodologia di prova 9 
Core I7-6700K @ 4400MHz


Il sistema operativo scelto per questa recensione è Microsoft Windows 10 Professional comprensivo di tutti gli aggiornamenti disponibili e con gli ultimi INF Driver di Intel.

Limitatamente ai test sui controller SATA, M.2 ed USB 3.0, è stato effettuato un confronto con una piattaforma Z170 costituita da una scheda madre ASUS MAXIMUS VIII EXTREME in abbinamento alla consueta CPU Intel Core i7-6700K.

Di seguito l'elenco dei software utilizzati per le nostre prove.


Compressione e Rendering

  • 7-Zip 64 bit
  • WinRAR 64 bit
  • MAXCON Cinebench R15 64 bit
  • POV-Ray v.3.7 Beta 38 64 bit


Sintetici

  • Futuremark PCMark 8 64 bit
  • PassMark Performance Test 8.0 64 bit
  • Super PI Mod 32M 32 bit
  • AIDA64 Extreme Edition


Grafica 3D

  • Futuremark 3DMark 2013
  • Futuremark 3DMark 11
  • Unigine Heaven Benchmark 4.0


SSD & USB 3.0

  • IOMeter 2008.06.18 RC2
  • CrystalDiskMark 5.0.2 x64


Videogiochi

  • Crysis 3 - DirectX 11 - FXAA - Qualità Massima
  • Battlefield 4 - DirectX 11 - AA4x - Qualità Ultra
  • Tomb Raider - DirectX 11 - Qualità Estrema