8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker


Questa è la sezione del BIOS espressamente dedicata all'overclock del sistema che, come da tradizione delle mainboard appartenenti alla serie ROG, risulta essere decisamente ricca di opzioni e consente di effettuare una regolazione molto precisa di tutte le impostazioni che riguardano la frequenza dei componenti, i divisori e le tensioni di alimentazione.


ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 1  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 2 
ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 3  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 4 
ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 5  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 6 


Il numero di parametri configurabili sulla ASUS MAXIMUS VIII IMPACT è particolarmente ricco, permettendo agli utenti più smaliziati di effettuare un tuning di altissima precisione, in grado di spingere i vari componenti del sistema al massimo.

Tra le voci più interessanti troviamo la scelta del moltiplicatore della CPU (regolabile verso l'alto senza limiti solo nelle versioni K), le modalità di attivazione della tecnologia Turbo Boost e la selezione della frequenza delle memorie.

Presente ed attiva di default la funzione Sync All Core, la quale permette di aumentare dinamicamente la frequenza di tutti i core in contemporanea andando contro le specifiche Intel che, invece, prevedono il raggiungimento della massima frequenza di un solo core per volta.

A differenza di quanto avveniva con le CPU Haswell su mainboard Z97, sulla nuova piattaforma Skylake/Z170 non esiste uno strap sul BCLK, in quanto il PCIe ed il DMI sono completamente isolati dai rimanenti componenti ed utilizzano sempre una frequenza fissa di 100MHz.

La naturale conseguenza è che il generatore di clock di questa mainboard, denominato ASUS Pro Clock, consente di impostare la frequenza di BUS variandola a step di 1MHz, dando la possibilità di raggiungere valori di BCLK e frequenze sulle memorie estremamente elevate.

Allo stesso tempo è anche possibile ridurre il moltiplicatore del blocco Uncore, che di default è impostato fisso a 40, al fine di garantire una maggiore stabilità quando la CPU funziona ad altissime frequenze o di aumentarlo per migliorare le prestazioni complessive del sistema quando si opera a frequenze più basse, avendo cura, però, di non impostarlo ad una frequenza superiore rispetto a quella della CPU stessa.

In questa sezione sono presenti numerosissime voci che permettono una "regolazione granulare" della tensione di tutti i componenti di sistema, ma alcune di esse sono visualizzabili soltanto attivando la modalità "LN2 MODE" tramite l'apposito ponticello presente sulla scheda.


ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 7 


Anche gli utenti più esperti, nel passaggio ad una nuova architettura, possono trovare qualche piccola difficoltà dovuta all'introduzione di nuovi parametri ma, fortunatamente, ASUS ha previsto anche questo, mettendo a disposizione sei preset che costituiscono un'ottima base di partenza per raggiungere valori di frequenze da record sui vari componenti del sistema.

Qualora si volessero utilizzare questi profili, bisognerà però avere l'accortezza di controllare i valori delle tensioni applicate, visto che buona parte di essi sono studiati per funzionare con sistemi di raffreddamento estremi.


Digi Plus Power Control & Tweaker's Paradise

Le successive schermate ci danno una panoramica delle impostazioni presenti nei sotto-menu "Digi Plus Power Control" e "Tweaker's Paradise".


ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 8  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 9 
ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 10  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 11 


Sul primo troviamo una serie molto interessanti di opzioni per aumentare la massima corrente erogabile dalla sezione di alimentazione alla CPU e alle memorie, nonché la regolazione del Load Line Calibration su otto livelli differenti al fine di rendere le tensioni più stabili.

Nel menu Tweaker's Paradise è possibile invece effettuare una serie infinita di regolazioni indispensabili per garantire la massima stabilità di funzionamento di CPU e memorie qualora si operi in presenza di valori di BCLK molto elevati.


DRAM Timing Control

ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 12  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 13 
ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 14  ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 15 


La sezione dedicata alle memorie è sicuramente una delle più curate; oltre ai timings principali, è infatti possibile regolare quelli secondari ed una serie di parametri in grado di aiutare gli overclocker più estremi a spingere i propri kit di DDR4 al massimo delle rispettive possibilità.


ASUS MAXIMUS VIII IMPACT 8. UEFI BIOS - Extreme Tweaker 16 


Altra chicca di questa sezione del BIOS è la presenza di una serie di preset contenenti le impostazioni per svariati kit di memorie suddivisi per tipologia di ICs.

Caricando il preset più adatto per i moduli in nostro possesso, si andranno a modificare non soltanto le impostazioni dei timings, ma anche le tensioni applicate, motivo per cui occorre scegliere con molta attenzione il profilo più adatto anche in funzione del sistema di raffreddamento adottato.