Problemi nelle forniture di chip a 28nm da parte di TSMC 1

 

Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) non è attualmente in grado di far fronte alla crescenti richieste di chip a 28nm da parte principalmente di Qualcomm, AMD e Nvidia, problematica che dovrebbe cominciare a trovare soluzione non prima del terzo trimestre 2012.

Qualcomm, in considerazione dello shortage attuale, ha spostata alcuni ordini presso la United Microelectronics ed è stata così in grado di soddisfare la domanda dei propri clienti per i processori per smartphone e tablet PC.

AMD ha lanciato le proprie soluzioni Radeon HD 7900 a 28nm nel primo trimestre del 2012, ma ha effettivamente spedito un volume relativamente piccolo di prodotti proprio per questo motivo.

Nvidia ha lanciato un solo modello di GPU basata sul processo produttivo a 28nm, la GeForce GTX 680, e alla fine di marzo ha dovuto ritardare il lancio dei modelli intermedi di Kepler.

Mentre le percentuali di rendimento del nuovo processo produttivo a 28nm stanno lentamente migliorando, TSMC è abbastanza cauta circa un netto incremento delle proprie unità produttive, per evitare di perdere la propria marginalità lorda, prevedendo solo un ampliamento della Fab 14 a partire dal 9 aprile, con un incremento della propria produttività di circa un 10%.