ZOTAC Technology si sta impegnando a fondo sul fronte delle nuove VGA basate su GPU Kepler; secondo fonti interne, oltre ad avere in cantiere una versione da 2GHz della GeForce GTX 680, ZOTAC sta lavorando anche ad una versione denominata  GeForce GTX 680 Extreme Edition.

Questa VGA sarà basata su design non reference ed utilizzerà 2GB di memoria GDDR5 di produzione Hynix con un circuito di alimentazione VRM a 12 fasi.

 

 
 

 

La GeForce GTX 680 Extreme Edition utilizzerà driver MOSFET che implementano la tecnologia bleeding-edge International Rectifier GaNpowIR, condensatori al tantalio, condensatori multifase FPCAP, il tutto pilotato da un regolatore di tensione CHIL CHL8318.

 

 
 

 


La VGA dispone di punti di misura della tensione e di un sofisticato circuito di controllo che riceve l'input da un modulo USB chiamato OC+, contenuto in un pannello installabile su un drive bay da 5,25 " o  da 3,5".

Il modulo OC+ permette di avere sotto controllo la velocità di clock di memorie e GPU, la velocità delle ventole, i voltaggi, permettendo di effettuare le regolazioni in tempo reale degli stessi parametri.

La scheda sarà equipaggiata con un sistema di raffreddamento non reference dotato di corpo dissipante in alluminio, base ed heatpipes in rame e due ventole deputate allo smaltimento del calore.

ZOTAC sostiene che questa VGA raggiungerà frequenze da record, ma al momento non ha rilasciato alcun dato preciso.