EVGA Corporation, azienda leader nella produzione di schede grafiche e mainboard high end, ha annunciato quella che sarà il punto di riferimento nel settore delle schede madri ad alte prestazioni, la EVGA Classified SR-X.

Questa scheda stabilisce un nuovo standard per gli appassionati alla ricerca delle massime prestazioni, offrendo il supporto a due CPU, 4-way SLI, connettività SATA 3  , SAS, USB 3.0 e altro ancora. 

 

 
 

 

Specifiche tecniche:

  • Supporta due processori lntel Xeon E5 LGA 2011
  • lntel C606 Chipset
  • Enthusiast Layout Supporting 2-Way SU,3-Way SU, 4-Way SU® & CrossfireXTM
  • 12 DIMM Quad-Channel DDR31600MHZ+ (supporta fino a  96GB)
  • PCI Express 3.0 Ready
  • 7 slot PCI Express dedicati alle VGA
  • 10 porte USB 2.0 ( quattro nel back panel e sei onboard)
  • 6 porte USB 3.0 (quattro nel back panel e due onboard)
  • Supporto al Bluetooth
  • 2 porte SATA 6Gbps (2 E-SATA)
  • 4 porte SATA 3Gbps
  • 2 porte Mini SAS
  • 1 porta Firewire 1394b
  • 2 Porte Gigabit Ethernet (10/100/1000) lntel
  • Audio onboard a 8 canali HD con uscita ottica
  • Form Factor HPTX

 


 

 

La mainboard è dotata di un circuito di alimentazione digitale a 2 x 6 fasi e di un comodo microswitch multivie per la disabilitazione degli slot PCIe.

Tramite un selettore è invece possibile switchare fra tre profili diversi memorizzati all'interno di chip bios differenti.

Due connettori mini SAS offrono la possibilità di utilizzare drive  che utilizzano questa tipologia d'interfaccia.

 



 

La SR-X dispone di comodi punti di lettura delle tensioni e di un debug LED che fornisce all'utente tutte le informazioni necessarie sulla fase di post e, una volta avviato il sistema operativo, visualizza la temperatura delle CPU.

Tutti i condensatori on board sono del tipo POSCAP a bassissimo profilo; in caso di problemi di funzionamento di qualche modulo di ram è possibile, tramite  un comodo switch, disabilitare ciascuno degli slot DIMM DDR3.

 



 

Il sistema di raffreddamento utilizzato è interamente passivo e prevede una serie di dissipatori più o meno estesi per assicurare un adeguato reffreddamento del chipset Intel C606 e dei punti più critici della mainboard.

Per assicurare una corretta alimentazione delle CPU, anche in condizioni di forte stress, è stato previsto un doppio connettore di alimentazione ausiliaria a 8+6 pin, mentre i socket utilizzano un quantitativo maggiorato di oro a garanzia di una più uniforme distribuzione della corrente sui vari pin e di una maggiore resistenza degli stessi all'ossidazione.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito del produttore.

 

COMUNICATO STAMPA