[GUIDA] cambiare i permessi di windows e avere il controllo totale del PC

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 18
  1. #1
    byte L'avatar di ciberjack
    Registrato
    Dec 2011
    Messaggi
    175
    configurazione

    Predefinito [GUIDA] cambiare i permessi di windows e avere il controllo totale del PC

    Guida, cambiare i permessi di windows e avere il controllo totale del PC


    Quante volte ci è capitato di dovere copiare un file o incollarne uno in una cartella di sistema e non poterlo fare perche non abbiamo i permessi?. o anche solo di aprire alcuni file nascosti di sistema? Bene questa guida serve ad abilitare il controllo TOTALE del nostro disco non che della cartella windows cambiando i permessi del sistema operativo.

    ATTENZIONE!
    Eseguire questa guida solo se sapete cosa state facendo! con questa modifica abilitate la possibilita potere cancellare qualunque file nel PC. cancellando dei file sensibili si puo causare instabilità al sistema nonche danneggiare in modo irriparabile il s.o, costringendo ad una reinstallazione pulita... non mi assumo responsabilità in caso si danni.



    INIZIAMO!


    andiamo in computer>>selezioniamo il disco dove abbiamo il sistema operativo (nel mio caso "C") e facciamo click desrto>>Propieties e selezioniamo "security".



    selezioniamo "Advanced"

    nella nuova finestra selezioniamo il tab "owner" >> "edit"



    Selezioniamo il nostro nome utente e spuntiamo la casella in basso "replace owner on subcontainer objects"



    e clichiamo "applica".
    Ai messaggi di avviso che compariranno clickiamo "yes" o "continue". attendiamo che il computer porti a termine l'operazione.



    una volta terminato clicchiamo "ok".

    Torniamo sulle impostazioni avanzate e ci spostiamo nel tab "permissions" e selezioniamo il nostro nome utente e clichiamo su "change permissions"



    Nella nuova pagina selezioniamo di nuovo il nostro nome utente e facciamo un doppio click su di esso.



    nella finestra che appare selezioniamo dal menu a tendina "apply to">> this folder, sub folders and files.
    e sotto "permissions" spuntiamo sotto "allow">> "full control" (ci devono essere tutte le 'V' spuntate come nell'immagine).



    clickiamo "OK" >> OK >> nella finestra che appare ancora "yes/continue" e attendiamo che termini l'operazione.

    ancora click su "ok" >> ok.

    bene adesso abbiamo il completo controllo del pc!
    akasa venom toxic - EVGA x58 classified 4-way sli - intel core i7 975 Extreme Edition - 6gb kingston elpida hyper 2133mhz 7-7-7-18-t1 - 2x EVGA GTX 560 ti 448core classified + XFX GTX 275 per Physx - tutto sotto liquido

  2. #2
    byte L'avatar di ciberjack
    Registrato
    Dec 2011
    Messaggi
    175
    configurazione

    Predefinito

    spero sia utile

    @giampa
    perdonami ma faccio dei gran casini con l'hosting di nexth...

    se proprio devo cambiare le foto le cambio ma se non è cosi importante le terrei così
    akasa venom toxic - EVGA x58 classified 4-way sli - intel core i7 975 Extreme Edition - 6gb kingston elpida hyper 2133mhz 7-7-7-18-t1 - 2x EVGA GTX 560 ti 448core classified + XFX GTX 275 per Physx - tutto sotto liquido

  3. #3
    └▀░ orizzonte degli eventi ░▄┐ L'avatar di Totocellux
    Registrato
    Aug 2008
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1,886

    Predefinito

    per quanto riguarda il luogo dove le immagini debbano essere memorizzate, nei casi in cui si tratti di una mini-guida (come lo è questa tua) sarebbe utile, se non addirittura necessario, uppare tutte le necessarie immagini tramite gli strumenti messi a disposizione da NH.

    Dico questo se non altro per avere ora e continuare a mantenere in futuro la certezza che le immagini descrittive siano sempre disponibili, rendendo, a priori, la guida al 100% visionabile in tutte le sue componenti e quindi fruibile come soprattutto nelle aspettative del creatore della stessa

    Un ulteriore appunto: degli screen localizzati in italiano, non sarebbero forse stati più adeguati!?



    Per quanto riguarda invece il merito della procedura in sé, seppur conscio che ognuno possa fare/disfare e rischiare sulla propria pelle, mi sento assolutamente contrario ad una modifica così massiva e rilevante riguardante l'assegnazione ad un unico account (peraltro non di sistema) del completo controllo su tutta l'unità deputata al sistema operativo (qualunque esso sia).

    Dando il completo controllo all'utente che usa regolarmente il pc, non solo lui potrà usufruire di questi vantaggi, ma anche e soprattutto qualunque malware riesca ad intrufolarsi nel sistema durante una sessione di lavoro tramite l'account in questione

    Quindi, il consiglio che mi sento di dare (e lo darebbe qualsiasi esperto in sicurezza, te l'assicuro) è quello di non effettuare mai modifiche del genere, le quali portino di fatto allo snaturamento dei più basilari ed essenziali meccanismi di controllo e sicurezza sul s.o., rendendo di fatto la macchina inerme in circostanze di un eventuale attacco mirato e non

  4. #4
    byte L'avatar di ciberjack
    Registrato
    Dec 2011
    Messaggi
    175
    configurazione

    Predefinito

    io non ho messo la guida perche è obbligatorio eseguirla anzi...

    se qualcuno volesse lo ptrebbe fare comunque anche solo per la cartella windows... seguendo la stessa procedura.

    e comunque è possibile reimpostare le impostazioni iniziali... sempre ri eseguendo la guida ma impostando come utente "admin"
    akasa venom toxic - EVGA x58 classified 4-way sli - intel core i7 975 Extreme Edition - 6gb kingston elpida hyper 2133mhz 7-7-7-18-t1 - 2x EVGA GTX 560 ti 448core classified + XFX GTX 275 per Physx - tutto sotto liquido

  5. #5
    └▀░ orizzonte degli eventi ░▄┐ L'avatar di Totocellux
    Registrato
    Aug 2008
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1,886

    Predefinito

    Originariamente inviato da ciberjack
    io non ho messo la guida perche è obbligatorio eseguirla anzi...
    [...]
    leggendo bene quanto sopra ho riferito, comprenderai come personalmente sia favorevole a questo concetto di libertà assoluta: ognuno è libero di fare/sfare e rischiare sulla propria pellaccia

    Detto questo, trovo che tutto si possa dire pubblicando quella che dovrebbe essere una guida, tranne che la volontà di chi la crea possa direttamente invogliare a non prenderla seriamente in considerazione!
    Credo di trovarti d'accordo su questo punto, altrimenti una guida, quale altro motivo di esistenza potrebbe avere?


    Credo peraltro che sia corretto, forse anche doveroso, informare chi legge di tutti i pericoli (anche quelli nascosti) di alcune particolari attività intraprese sul proprio pc.

    Soprattutto quando queste possano successivamente esser facilmente utilizzate da parte di software malevolo, e tramite le quali i propri dati personali sensibili possano essere facilmente sfruttati a proprio sfavore e ad esclusivo vantaggio di altri




    Originariamente inviato da ciberjack
    [...]
    se qualcuno volesse lo ptrebbe fare comunque anche solo per la cartella windows... seguendo la stessa procedura.
    anche e soprattutto per la cartella Windows vale il medesimo discorso: i criteri e i privilegi di accesso e gestione non vanno toccati.

    I danni che si potrebbero venire a creare sono di gran lunga più rilevanti dei pochi benefici di cui si potrebbe, forse in qualche occasione, godere



    Originariamente inviato da ciberjack
    [...]
    e comunque è possibile reimpostare le impostazioni iniziali... sempre ri eseguendo la guida ma impostando come utente "admin"
    a parte il fatto che di default non esiste l'account admin, bensì administrator, una affermazione del genere fa comprendere come poco si conosca Windows in profondità.

    Purtroppo il ripristino della situazione originaria, sempre ammettendo che non accada qualche imprevista ed imprevedibile anomalia nelle proprietà di qualche cartella, non è proprio così semplice


    L'accesso ad alcune cartelle di importanza vitale (a.e. System Volume Information, cioè quella dove si trovano tutti i dati relativi ai punti di ripristino della configurazione di sistema) sono di default inibiti, per gli ovvii motivi di sicurezza a cui accennavo, anche e soprattutto al gruppo Administrators.

    L'unico gruppo al quale è permesso gestire questa serie di cartelle e file altamente sensibili è Systems, gruppo appositamente ben nascosto e in qualche modo protetto di default da tali attività di modifica (per fortuna)

    Con l'allegra possibilità di accesso a tali cartelle, un malware ben congegnato che ne riuscisse a prendere completamente il controllo (a.e. i cosiddetti RootKit), dopo aver apportato i danni per cui è stato sviluppato, non permetterebbe in seguito altro che la costrizione ahimé ad una drastica formattazione e definitiva reinstallazione completa del sistema operativo

  6. #6
    Super Moderatore L'avatar di betaxp86
    Registrato
    May 2003
    Località
    Genova, Italy
    Età
    28
    Messaggi
    10,190

    Predefinito

    Su questa modifica non sono assolutamente d'accordo, perché viola il principio di "minimo privilegio" che è alla base di ogni sistema di sicurezza e protezione.
    Cambiando così i permessi ogni programma (lecito o non) ha il controllo completo sul sistema, scavalcando ogni forma di protezione messa in atto dal sistema e ogni livello di virtualizzazione dei percorsi (una delle novità introdotte con Windows Vista, per proteggere le cartelle di sistema dalle scritture dei programmi).

    Se si vuole far qualcosa nelle cartelle di sistema è sufficiente lanciare un Promt dei comandi con privilegi di amministratore e si può fare tutto lo stesso.
    betaxp86


  7. #7
    bit
    Registrato
    Mar 2012
    Età
    36
    Messaggi
    8

    Predefinito

    Salve la guida potrebbe essere utile per prendere il controllo di un hd , dopo la reinstallazione di un pc , perchè molto volte negli hd secondari dopo l'installazione non si riesce ad accedere a tutte le cartelle e questa guida può essere utile , come detto per l'hd di sistema è sconsigliabile , al massimo si potrebbe fare solo per la cartella programmi

  8. #8
    Super Moderatore L'avatar di betaxp86
    Registrato
    May 2003
    Località
    Genova, Italy
    Età
    28
    Messaggi
    10,190

    Predefinito

    Quello che dice alex_78 è corretto
    betaxp86


  9. #9
    Nihil est magnum somnianti L'avatar di brugola.x
    Registrato
    Feb 2007
    Località
    1/2 lombardo
    Età
    41
    Messaggi
    17,206
    configurazione

    Predefinito

    Originariamente inviato da ciberjack
    @giampa
    perdonami ma faccio dei gran casini con l'hosting di nexth...
    benedetto figliuolo, se fai casino a caricare un immagine come puoi pretendere di venire ad insegnarci come cambiare i permessi di windows e avere il controllo totale del PC? mah..

  10. #10
    Super Moderatore L'avatar di frakka
    Registrato
    May 2001
    Località
    Calcara, Valsamoggia (Bologna)
    Età
    34
    Messaggi
    18,974
    configurazione

    Predefinito

    Non prenderlo come un attacco personale, finora hai postato altre guide interessanti, ma anche io sono contrario a questa soluzione.

    Applicare questa procedura riporta la sicurezza del sistema ai livelli di un Ms-DOS... Decisamente sconsigliabile ad eccezione magari del caso descritto da alex_78.

    "a me sembra che l'unica differenza tra un utente Apple ed un utente Windows sia che l'utente Apple pensa veramente di essere piu' furbo"
    D.Bianchi


    "La complessità è necessaria in un mondo sempre più articolato e interconnesso. Per questo nei servizi non bisogna offrire semplicità ma comprensibilità: oggetti, cioè, con molte funzioni ma intellegibili già dopo la prima lettura delle istruzioni."
    Donald A.Norman

Pagina 1 di 2 1 2 ultimo

Informazioni Thread

Users Browsing this Thread

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tags

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
nexthardware.com
Testata Giornalistica iscritta al numero 2/2010 del Registro Stampe del Tribunale di Avezzano.
Direttore Responsabile, Giampietro Nonni
©2002-2012 - CREOInteractive s.a.s. - P.IVA 01576070666 - All rights reserved

Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.1